Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2017-03-28 21:33:54

Detrazioni 2017 in ipotesi di ricostruzione


Simonepescina
login
20 Ottobre 2016 ore 10:23 5
Buongiorno.
Sto cercando di fare un po' di luce sulla materia provando ad ipotizzare un percorso di ricostruzione.
1) Acquisto casale (100.000€)
2) Demolizione
3) Ricostruzione edificio in bioedilizia con mantenimento volumetria senza obbligo di sagoma o addirittura con eventuale riduzione volumetrica (250.000€)
I miei dubbi sono i seguenti:
1) un caso del genere può beneficiare delle detrazioni? in base a quanto letto direi di sì...
2) ammettendo che la ricostruzione in bioedilizia venga fatturata per comparti e considerando tutti e tre i bonus del 2017 (ristrutturazione/ecobonus/sismabonus), potrei riuscire a portare in detrazione tutta la spesa sostenuta per essa?
3) I costi sostenuti per la demolizione possono rientrare in qualche bonus?
Grazie.
Modificato il 20 Ottobre 2016 ore 10:24
  • lucag1979
    Lucag1979 Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 20 Ottobre 2016, alle ore 12:03
    Puoi usufruire di tutte le agevolazioni previste per i vari interventi.
    Sulla demolizione ti consiglio di leggere questo articolo:
    https://www.lavorincasa.it/detrazione-per-demolizione-con-ricostruzione/

  • biribaux
    Biribaux Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 20 Ottobre 2016, alle ore 12:09
    Ciao, ti dico cosa ho appreso io in questi ultimi tempi per il mio caso, magari è applicabile anche al tuo, con i dovuti distinguo:

    - beneficiano di bonus ristrutturazione le unità immobiliari che cambiano destinazione d'uso al catasto. Io ad esempio vorrei trasformare una soffitta (classe f2 se non ricordo male) in abitazione (classe A2), quindi beneficio del bonus ristrutturazione al 50, facendo le cose "per bene" a livello tecnico (scia e quant'altro necessario per dimostrare che si cambia destinazione d'uso a seguito di lavori di ristrutturazione).

    - non beneficiano di bonus ristrutturazione (ne di altri, che io sappia), gli aumenti di volume, in quanto equiparati alle costruzioni nuove. Io volevo ad esempio alzare il tetto. Io quindi evito a prescindere, anche perché non è chiaro se e come determinare la quota fra ristrutturazione e quella di "costruzione". Tu comunque vuoi mantenere o ridurre il volume..penso che non ci siano problemi, ma verifica da un tecnico.

    - non beneficiano di bonus energetico gli immobili non riscaldati all'origine: ad esempio, nel mio caso, non posso detrarre il 65% di nulla (tetto, serramenti, caldaie, cappotti, ecc.), in quanto attualmente è una soffitta. Quindi tendenzialmente, per quanto siano efficienti i miei interventi, a livello energetico, consumerò sicuramente più dello zero attuale. Se anche nel tuo caso, verifichi che attualmente non è ad uso abitativo, il casale che vuoi ristrutturare, penso che tu non possa agevolare del bonus energetico allo stesso modo. Se però volessi installare che so, il fotovoltaico, successivamente al cambio di destinazione d'uso, allora si, su quello è possibile ottenere il bonus.

    - sul bonus antisismico non sono particolarmente informato, perché non mi interessava direttamente. Ricordo però che c'era qualcosa sulle classi di rischio territoriali, forse. un tecnico o qualcuno più esperto qui sul forum ti potrà aiutare.

    - ti ricordo il bonus mobili: il 50% di 10.000 o di 16.000 (quest'ultimo se fai parte di una giovane coppia, ovvero uno dei due dev'essere under 35).

    - c'è inoltre la detrazione del 19% degli interessi passivi del mutuo, fino ad un tetto (se non ricordo male) di 4.000 euro annui. Indicativamente 7-800 euro annui su un mutuo da 150 mila.

    - da ricordare, che comunque, sommando i vari bonus e detrazioni, non si prescinde dall'IRPEF (o IRAP se a partita IVA) versata: se ad esempio è 5.000 euro l'anno, si possono detrarre massimo 50.000 euro in 10 anni (10 rate da 5.000, pari alla propria IRPEF versata), anche se paradossalmente fossero 1 miliardo di dollaroni quelli potenzialmente detraibili. E che di conseguenza, visto che vanno in detrazione sull'anno..e rientrano il successivo (a luglio se dipendente), i soldoni servono tutti fin dall'inizio (fondi propri eventuale mutuo).

    - IVA: è al 10% sui lavori affidati a imprese e sui relativi materiali acquistati nel limite del costo della manodopera, su tutto il resto è al 22%. Es. : mi faccio acquistare e installare il pavimento da un'impresa: totale 8.000 €, di cui manodopera 3.000 e materiali 5.000. Pago IVA al 10% su tutta la manodopera (3000) e sul medesimo importo di materiali (sempre 3000). Sul rimanente dei materiali (2000) pago il 22. Se invece il pavimento me lo compro da solo, pago il 22 su tutto l'importo del materiale (quei 5000), sia che che me lo installo da solo, sia che mi appoggio ad un'impresa (in questo caso non ho appurato se il lavoro dell'impresa è al 10 o al 22). So che è una complicanza e potevano evitare...ma tant'è che è il caso di valutare di volta in volta come è più conveniente procedere.


    mi pare di aver detto tutto quello che so. In ogni caso, qualcuno di più esperto potrà chiarirti meglio i vari benefici.

    Ciao, in bocca al lupo per il tuo progetto!

  • simonepescina
    Simonepescina Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 20 Ottobre 2016, alle ore 12:19
    Grazie ad entrambi.

    Ma voi a chi consigliate di rivolgersi per chiarire questi dubbi? Commercialista, impresa costruttrice, ingegnere, architetto? Qual è la figura più indicata in questi casi (tenendo in considerazione che sono valutazioni che prescindono da un reale fabbricato che sto ancora cercando)?

  • biribaux
    Biribaux Ricerca discussioni per utente Simonepescina
    Giovedì 20 Ottobre 2016, alle ore 12:27
    Grazie ad entrambi.

    Ma voi a chi consigliate di rivolgersi per chiarire questi dubbi? Commercialista, impresa costruttrice, ingegnere, architetto? Qual è la figura più indicata in questi casi (tenendo in considerazione che sono valutazioni che prescindono da un reale fabbricato che sto ancora cercando)?
    Geometra e/o architetto, chiedendo prima se ti fanno pagare la consulenza, che non si sa mai..

  • francsc
    Francsc Ricerca discussioni per utente
    Martedì 28 Marzo 2017, alle ore 21:33
    Ciao Simone, hai novità a proposito del sismabonus in caso di demolizione?

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img antongiulio curro
Buonasera a tutti.Vorrei porre il seguente quesito.Iil Sismabonus classico, con migliorento delle due classi di rischio, può essere cumulato, in termini di beneficio...
antongiulio curro 13 Aprile 2022 ore 18:37 3
Img alecase
Buongiorno,vorrei gentilmente chiedere questa informazione.Mi era stato detto che c'era la possibilità di poter detrarre alcune spese sostenute per l'acquisto di una casa...
alecase 06 Aprile 2022 ore 17:50 1
Img massimo mazza
Buongiorno,devo ristrutturare la mia casa bifamiliare (pavimenti,impianti ecc ecc) e devo poi rendere abitabile un garage esterno(posizionato attualmente) a qualche metro dalla...
massimo mazza 01 Aprile 2022 ore 11:43 3
Img emanuele regni
Gentilissimi utenti,devo demolire e ricostruire la casa.Ho però dei cavi della linea telecom (che a me non serve ma che servono ad altre case) da spostare, per demolire...
emanuele regni 25 Febbraio 2022 ore 12:57 6
Img holden.dino
Buongiorno,espongo il mio quesito:devo ricostruire un muro pericolante del giardino di casa. Il muro affaccia sulla strada sottostante. La zona sismica è la 3, la categoria...
holden.dino 30 Settembre 2021 ore 20:55 2
Notizie che trattano Detrazioni 2017 in ipotesi di ricostruzione che potrebbero interessarti


Il Sismabonus spetta anche a chi demolisce e ricostruisce casa

Affittare casa - Potranno fruire del Sismabonus anche i contribuenti che demoliscono e ricostruiscono l'abitazione. Ecco i chiarimenti forniti in merito dall'Agenzia delle Entrate

Sismabonus acquisti: scatta la proroga al 31 dicembre 2022

Detrazioni e agevolazioni fiscali - La scadenza del Sismabonus acquisti 110 slitta a fine anno ma entro il 30 giugno 2022 bisogna rispondere a precisi requisiti come la sottoscrizione del preliminare

Sismabonus e asseverazione lavori: interviene l'Agenzia delle Entrate

Detrazioni e agevolazioni fiscali - L'Agenzia delle Entrate, precisa quale sia il termine di presentazione dell'attestazione di conformità del progetto dal direttore dei lavori per il Sismabonus.

Il Sismabonus 110%: è possibile per l'ampliamento senza demolizione?

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Possibile il Sismabonus 110 per interventi edilizi di ampliamento senza alcuna opera di demolizione, come di recente è stato specificato dall'Agenzia dell'Entrate?

Sismabonus acquisti 110%: il MEF fa chiarezza sulle scadenze

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Il Sismabonus acquisti con aliquota del 110% scade il 30 giugno 2022. Dopo tale data, e fino al 2024, sarà fruibile con le aliquote ordinarie del 75% e dell'85%

Chiarimenti su Superbonus rafforzato e contributo ricostruzione

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Quando si possono richiedere e come funzionano il Superbonus rafforzato e il contributo per la ricostruzione in presenza di immobili danneggiati da eventi sismici

Superbonus 110: si può richiedere se c'è un aumento della volumetria?

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Per interventi di demolizione e ricostruzione per i quali è previsto anche un aumento della volumetria è possibile richiedere la detrazione del Superbonus 110%?

Sismabonus anche per società e per immobili in locazione

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Sismabonus: previsto anche a favore delle società che danno in affitto immobili sui quali sono stati effettuati interventi antisismici. Ecco cosa dice il Fisco.

Sismabonus: detrazione non ammessa se l'asseverazione del tecnico è tardiva

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Ecco i chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate forniti ad un contribuente che si interroga circa l'ammissibilità di una asseverazione tardiva per il sismabonus.
REGISTRATI COME UTENTE
338.882 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//