• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
2008-11-21 13:12:41

Detrazione 55% e mutuo non cointestato


Mizzy
login
21 Novembre 2008 ore 11:20 3
Buongiorno
mio marito risulta essere il solo proprietario della casa oggetto di ristrutturazione e il mutuo per l'eventuale ristrutturazione verrebbe quindi intestato soltanto a lui
per ogni bonifico effettuato durante questa ristrutturazione, mettendo i due codici fiscali, possiamo usufruire ugualmente del 55% o anche il mutuo e la casa devono essere intestati a tutti e due???
grazie
  • condominiale
    Condominiale Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 21 Novembre 2008, alle ore 12:58
    Visto che la detrazione spetta anche al familiare convivente, nulla vieta che si possano ricevere fatture direttamente al nominativo di uno dei due coniugi che naturalmente pagherà di persona a mezzo bonifico.

    Infatti può usufruire della detrazione:

    g) il familiare convivente del possessore o detentore purché sostenga le spese e le fatture e i bonifici bancari siano intestati a lui (per la definizione di familiare bisogna fare riferimento all'art. 5 del TUIR che comprende a tale titolo il coniuge, i parenti entro il terzo grado e gli affini entro il secondo grado). In tale ipotesi, si precisa che la detrazione spetta anche nel caso in cui le autorizzazioni comunali siano intestate al proprietario dell'immobile e non al familiare che usufruisce dell'agevolazione);

    C'è tutto scritto qui:

    http://www.condomini.altervista.org/Det ... azione.htm

  • mizzy
    Mizzy Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 21 Novembre 2008, alle ore 13:06
    Grazie per la risposta ma forse non ho posto la domanda in modo comprensibile.
    La mia domanda è la seguente: la banca può intestatre il mutuo a tutti e due i coniugi anche se il marito è il solo proprietario dell'immobile oggetto della ristrutturazione???
    Cioè, pagando anch'io le rate del mutuo intestato solo a mio marito in teoria e come se pagasse tutto lui e quindi solo lui può detrarre.

  • condominiale
    Condominiale Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 21 Novembre 2008, alle ore 13:12
    Stai nuovamente facendo confusione.

    Se il mutuo è "cointestato" ognuno dei cointestatari potrà detrarre il 50% degli interessi passivi spettanti.

    Se la banca è daccordo, conviene intestare il mutuo per ristrutturazione "tutto" al coniuge che abbia la capienza Irpef per poter detrarre al 100%.

    Le banche accettano questa procedura se non vi sono particolari situazioni familiari.

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img giu06
Salve a tutti, volevo sapere se qualcuno ha mai affrontato e risolto, il problema di avere le porte degli ambienti di casa che si aprono e chiudono con fatica, avvertendo una...
giu06 02 Marzo 2024 ore 16:01 2
Img gianfi41
Riposto un quesito che avevo postato in un'altra sezione: tubazione acqua calda scarsa .....quasi inesistente rubinetto lavello del bagno, mentre erogazione acqua calda doccia e...
gianfi41 02 Marzo 2024 ore 15:54 6
Img bryel
Salve a tutti, ho acquistato per la mia nuova casa parquet in rovere massello. Prima che acquistassi sono stata rassicurata dal venditore (che era sia fornitore che posatore) sul...
bryel 01 Marzo 2024 ore 15:31 17
Img flymanct
Ciao a tutti,ho un'abitazione di 55 mq, due vani nella quale vivo.Possiedo due pompe di calore, ma noto che il riscaldamento di questo sistema è veloce ad arrivare e veloce...
flymanct 01 Marzo 2024 ore 12:21 6
Img chia_rizzol89
Ciao a tutti,chiedo un parere sulla scelta del parquet prefinito in rovere marchio PARITAL o marchio Woodi.Ho avuto da entrambi ottimi prezzi per l'acquisto di parquet da posare a...
chia_rizzol89 01 Marzo 2024 ore 12:01 2
346.259 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI