Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2010-10-01 12:10:42

Detrazione 36% e iva 10%


Salve, mi scuso in anticipo, ma non avendo la minima esperienza in questo ambito potrò esporvi domande all'apparenza banali.

Da quanto ho capito, nella raccomandata che va a Pescara, va inserita anche la copia della DIA. Quindi la DIA la devo far preparare prima e pagarla prima, e quindi non posso recuperare il 36% di questa spesa? visto che il pagamento avverrebbe prima dell'invio della raccomandata? come posso fare? Inoltre come faccio a sapere se è necessaria la comunicazione alla ASL di Roma (mi trovo a Roma) oppure no? I lavori sono i soliti: impianto elettrico, cucina, bagni, ecc.

Grazie in anticipo
  • condominiale
    Condominiale Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 5 Giugno 2008, alle ore 12:18
    Ho risposto a queste domande centinaia di volte nel forum.

    Al modulo da inviare a Pescara non è necessario allegare alcunché, basta barrare l'ultima casella del modulo stesso; la documentazione basta conservarla.

    Visto che anche le parcelle dei professionisti possono essere detratte (qui Iva al 20%), basta che la fattura ed il pagamento a mezzo bonifico venga effettuato immediatamente dopo l'invio del modulo stesso.

    Il professionista potrà aspettare qualche ora prima di emettere fattura!

    Qui trovi tutte le procedure e le risposte ai tuoi dubbi:

    http://www.condomini.altervista.org/Det ... azione.htm

  • praetorianz
    Praetorianz Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 5 Giugno 2008, alle ore 12:24
    Grazie per la delucidazione, sei stato chiarissimo! Per quanto riguarda le ricevute di pagamento dell'ici, la casa dove fare i lavori l'ho ereditata a fine 2007 da mio nonno, quindo sono esentato dal possederle? oppure no? thanks

  • condominiale
    Condominiale Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 5 Giugno 2008, alle ore 13:12
    Non hai letto con attenzione nel link che ti ho indicato sopra, ho inserito tutte le risposte possibili e immaginabili:

    b) fotocopia dei versamenti Ici effettuati a decorrere dal 1997, se dovuta. Ove il contribuente che chiede di usufruire dell'agevolazione sia un soggetto diverso da quello tenuto al pagamento dell'Ici, le copie delle ricevute non sono necessarie. Allo stesso modo, le ricevute non vanno allegate nel caso di lavori eseguiti su parti comuni condominiali;

    Comunque fanne le fotocopie (quelle di tuo nonno) e conservale per qualsiasi evenienza.

  • praetorianz
    Praetorianz Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 5 Giugno 2008, alle ore 13:19
    Ho letto bene il link, ma il problema è che non le ho..
    Per quanto riguarda i lavori, io ho un preventivo (computo metrico estimativo) con tutti i lavori da fare (impianto elettrico ---> opere murarie x le traccia ---> tinteggiatura, cucina, bagni ecc) e la ditta mi ha fatto il totale e alla fine + iva 10% . E' giusto? Pago l'iva al 10% su tutto? c'è da dire che praticamente è quasi tutta manodopera visto che i materiali (pistrelle sanitari ecc) li compro io a parte. E allo stesso modo mi detraggo il 36% della spesa complessiva del preventivo? Non ho ben chiara questa cosa.

    Grazie in anticipo per la risposta.

  • condominiale
    Condominiale Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 5 Giugno 2008, alle ore 13:51
    C'è ancora, per l'ennesima volta, tutto scritto nel link che ti ho indicato sopra:

    1) Qualora il costo di determinati beni, definiti come "significativi" superi l'ammontare delle altre prestazioni (manodopera) , l'Iva è al 20% su tale parte eccedente. Beni significativi sono: ascensori e montacarichi, infissi esterni e interni, caldaie, videocitofoni, apparecchiature di condizionamento e di riciclo dell'aria, sanitari e rubinetteria da bagno, impianti di sicurezza, ecc.

  • praetorianz
    Praetorianz Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 5 Giugno 2008, alle ore 16:14
    Ok la questione IVA mi è chiara, per quanto riguarda la detrazione del 36% si applica al 100% dei lavori scritti nel preventivo? o ad esempio la "chiusura di una porta" non me la posso detrarre? Come funziona?

  • condominiale
    Condominiale Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 5 Giugno 2008, alle ore 17:15
    Per l'ennesima volta riporto le tabelle dell'agenzia delle Entrate dove puoi leggere l'elenco dei lavori ammessi alla detrazione del 36%, segui le istruzioni:

    http://www.condomini.altervista.org/Det ... azione.htm

    La detrazione spetta per le fatture pagate a mezzo bonifico, se leggi le tabelle potresti notare che ad esempio i pavimenti non sono ammessi salvo particolari condizioni.

  • praetorianz
    Praetorianz Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 5 Giugno 2008, alle ore 18:29
    Ok, questo lo avevo capito, ma in concreto, al momento di pagare con il bonifico, devo includere anche le opere che non mi posso "detrarre" o le pago a parte? Allora come faccio a sapere qual'è il totale sul quale mi posso detrarre il 36% ? Tra un anno quando farò la dichiarazione dei redditi, dovrà andarmi a calcolare cio che posso detrarmi dal preventivo? Non so se mi sono spiegato bene..

  • condominiale
    Condominiale Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 5 Giugno 2008, alle ore 20:52
    La risposta appare "ovvia".

    Nel link che ti ho indicato vi sono le tabelle con i lavori ammessi.

    Sarà quindi opportuno farsi fatturare e pagare con bonifico tutte quelle attività e quei materiali che puoi detrarre.

    Il resto lo potrai far fatturare a parte e conservare le fatture per esibirle in caso di accertamento per il godimento dell'Iva comunque agevolata al 10%.

    Infatti nelle tabelle potrai constatare che vi sono lavori non detraibili, ma che comunque godono dell'Iva agevolata.

  • spillus
    Spillus Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 5 Giugno 2008, alle ore 23:38
    Spesso leggo che per ristrutturazioni di bagni il committente fornisce direttamente alcuni materiali di sua scelta come rubinetterie, sanitari, vasche, box doccia, ecc.
    In questo caso l'IVA agevolata al 10% non è applicabile perché la norma prevede che sia la stesa impresa che esegue i lavori a dover fornire questi materiali (riportandone i dettagli in fattura).
    Perché rinunciare a questo diritto ?

    Non si potrebbe andare in negozio a scegliere i materiali e poi farli fatturare direttamente all'impresa usufruendo del 10% di agevolazione ?

    In pratica si và in negozio e ci si fà fare un preventivo dei "pezzi" che ci inetressano e poi si fà fare l'ordine (o si fà direttamente mettendosi d'accordo con l'impresa) dall'impresa che poi metterà tutto nella fattura finale.

    Il responsabile dell'impresa mi ha detto oggi che lui paga l'IVA al 20% quando prende materiale dai negozi per le installazioni dei suoi clienti; mi chiedo allora quando si paga l'IVA al 10% ?

    Desidererei consigli e pareri visto che la settimana prossima devo ordinare questi materiali (sanitari, piastrelle, doccia, vasca e qualche accessorio di rubinetteria). Grazie.

  • praetorianz
    Praetorianz Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 6 Giugno 2008, alle ore 09:55
    Questa cosa interessa anche a me..
    Altro dubbio che mi afflige: Devo rifare l'impianto elettrico, in quanto l'attuale non è a norma, le spese x l'apertura delle traccie e la successiva chiusura e tinteggiatura delle pareti, sono detraibili? Oppure i nuovi sanitari da mettere in un bagno nel quale viene fatto un nuovo impianto idrico, sono anch'essi detraibili?

  • condominiale
    Condominiale Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 6 Giugno 2008, alle ore 18:40
    Centinaia di volte l'ho ribadito nel forum.

    Le tabelle con i lavori ammessi e la relativa Iva da applicare al materiale sono disponibili qui:

    http://www.condomini.altervista.org/Det ... azione.htm

    Il rivenditore non è "obbligato" ad applicare l'Iva agevolata al 10%.

    In questo caso ci si può rivolgere ad altri oppure far acquistare al professionista che sicuramente ha meno problemi a farsi applicare l'Iva agevolata.

    Il modulo da sottoscrivere e da presentare al venditore lo trovi qui:

    http://www.condomini.altervista.org/Mod ... volata.htm

  • condominiale
    Condominiale Ricerca discussioni per utente
    Sabato 7 Giugno 2008, alle ore 09:44
    Aggiungo il link dell'Agenzia delle entrate dove viene trattato esaurientemente questo argomento:

    http://www.fiscooggi.it/reader/?MIval=c ... nale=17220

  • praetorianz
    Praetorianz Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 9 Giugno 2008, alle ore 09:04
    Condominiale correggimi se sbaglio: allora per quanto riguarda la DIA, come prima cosa la presento, una volta presentata mando la raccomandata a pescare con l'inizio dei lavori 30 giorni dopo la presentazione della DIA, e subito dopo aver inviato la raccomandata posso pagare il professionista con bonifico. L'iva sulla dia è al 10% o al 20% ? Il professionista dell'impresa me l'ha calcolata al 10% insieme a tutti i lavori nel preventivo..

  • condominiale
    Condominiale Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 9 Giugno 2008, alle ore 16:04
    La procedura è corretta.

    Ho sempre ribadito sul forum, in quanto lo indica l'Agenzia delle Entrate, che l'Iva sulle parcelle dei professionisti è "sempre" al 20%.

    Tienine conto se non vuoi incorrere in possibili future sanzioni.

  • praetorianz
    Praetorianz Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 11 Giugno 2008, alle ore 16:27
    Oggi mi sono recato all'agenzia delle entrate x altre questioni e ho fatto delle domande riguardo alla detrazione sulla ristrutturazione:

    a) mi hanno detto che il pagamento della DIA al professionista è l'unico pagamento che è consentito fare prima di inviare della raccomandata a pescara (x evitare problemi, lo farò cmq dopo)

    b) mi hanno detto che tutti i lavori che sono stati messi in preventivo hanno l'iva al 10% e sono tutti detraibili, pavimenti, tinteggiature ecc..

    Bah, sono sempre più confuso

  • condominiale
    Condominiale Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 11 Giugno 2008, alle ore 18:05
    Ti consiglio di attenerti alle tabelle e alle circolari "scritte" dell'Agenzia delle Entrate che ti ho proposto nei link sopra.

    Le parole ed i suggerimenti verbali non si possono contestare in futuro.

    Attenzione ai pavimenti, leggi le tabelle.

  • praetorianz
    Praetorianz Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 21 Maggio 2010, alle ore 08:15
    Salve, dopo quasi 2 anni mi accingo ad effettuare una nuova ristrutturazione e voler usufruire della detrazione del 36%.
    Ieri ho presentato la Dia e ora dovrei inviare la documentazione all'AE di pescara.
    Vorrei sapere se il modulo è sempre lo stesso di 2 anni fa o è cambiato. Ed inoltre se devo allegare un autocertificazione di possedimento di tutti i documenti richiesti (dia, ici, ecc) oppure basta solo barrare la casella.

    L'indirizzo per la spedizione è sempre lo stesso? E' cambiato qualcosa rispetto a 2 anni fa?

    Grazie in anticipo

  • staff
    Staff Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 24 Maggio 2010, alle ore 07:06
    L'indirizzo è sempre lo stesso, il modulo lo puoi scaricare dal solito link.

    Basta barrare la caselle senza allegare la documentazione.

  • praetorianz
    Praetorianz Ricerca discussioni per utente
    Sabato 26 Giugno 2010, alle ore 10:16
    Buongiorno, ho spedito questa mattina il modulo a pescara.
    La detrazione è a nome di mia madre, anche se sono comproprietario anche io, ma sarà lei ad effettuare i bonifici.
    Sul modulo che ho inviato ho barrato la casella "contitolare"; dovevo barrare anche "possessore" ?
    Grazie in anticipo,

  • praetorianz
    Praetorianz Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 22 Settembre 2010, alle ore 20:40
    Salve, vorrei sapere se posso usufruire della detrazione del 36% e dell'iva agevolata, anche x l'acquisto di mobili, es. la cucina? Grazie in anticipo

  • virtusi
    Virtusi Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 1 Ottobre 2010, alle ore 12:10
    Salve.
    Era più corretto se tua madre indicava anche la casella "possessore", ma non credo che la cosa abbia molta importanza.
    Per quanto riguarda le detrazioni sui mobili e la cucina, niente da fare, spettavano solo al 20% fino al 31/12/2009, se abbinate al 36%. Quest'anno ci sarebbero quelle previste dalla nuova legge, che dovrebbe farti direttamente il venditore sul prezzo di vendita, ma erano limitate come cifre e non so se sono già esaurite.

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img massimogiannini
Leggendo il Decreto Rilancio deduco che un intervento di rifacimento e isolamento termico delle superfici orizzontali come un tetto e dei balconi sono fattibili con detrazione...
massimogiannini 28 Marzo 2021 ore 10:23 44
Img casagratis2021
Abito in una villetta indipendente e circa tre anni fa ho ristrutturato tutto l'interno della casa tralasciando gli infissi in quanto a tutt'oggi si presentano bene. Adesso con il...
casagratis2021 29 Gennaio 2021 ore 10:15 4
Img ciprianocaterino
Salve ragazzi ho dei dubbi riguardo sulle detrazioni fiscali. Io e la mia compagna abbiamo comprato un immobile e abbiamo dovuto fare una ristrutturazione totale facendo un mutuo...
ciprianocaterino 22 Gennaio 2021 ore 21:21 2
Img carolatardito
Buongiorno a tutti! Sto considerando di sostituire l'impianto di riscaldamento (caldaia) all'interno di un capannone commerciale molto ampio e non riesco a capire a quale...
carolatardito 18 Gennaio 2021 ore 19:14 1
Img alcinoo
Ciao a tutti, ho bisogno del vostro aiuto per fare chiarezza su delle questioni. Ho aperto la SCIA a settembre 2020 per ristrutturazione di un appartamento, chiuderò la...
alcinoo 02 Gennaio 2021 ore 12:43 2
Notizie che trattano Detrazione 36% e iva 10% che potrebbero interessarti


Legge di Stabilità e tagli detrazioni

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Presentata la Legge di Stabilità per il 2013, che prevede tagli alle detrazioni, da cui sono escluse quelle per le ristrutturazioni, ma non quelle per i mutui.

Tagli alle detrazioni fiscali

Normative - Approvata alla Camera la legge di conversione della Manovra Finanziaria che introduce una serie di tagli a tutte le agevolazioni fiscali, comprese quelle per la casa.

IVA e detrazioni fiscali per completamento casa al rustico

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Quando si completa una casa lasciata al rustico, per l'applicazione dell'iva e per benefciare di detrazioni fiscali per i nuovi lavori bisogna valutare vari aspetti.

Contabilità e fatture per detrazioni 50% e 65%

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Quando si eseguono lavori che possono beneficiare di detrazioni fiscali è utile stilare contabilità e fatture distinte per agevolare pagamenti e archiviazione.

Porte, detrazioni fiscali e IVA

Detrazioni e agevolazioni fiscali - In quali situazioni installare porte esterne, porte blindate e porte interne può beneficiare di detrazioni fiscali e dell'applicazione di IVA a tasso agevolato?

Bonus casa: possibile la proroga con la Legge di Bilancio 2020

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Il bonus casa ci sarà: è quanto affermato dal Ministro dello Sviluppo Economico Stefano Palombelli. Ecco le novità in merito agli incentivi per i lavori in casa

Detrazioni fiscali per locazione solo con pagamenti elettronici

Affittare casa - In partenza il piano del Governo per la lotta all'evasione. Detrazioni fiscali possibili solo utilizzando mezzi di pagamento tracciabili: ecco le misure future.

Bonus ristrutturazioni ed Ecobonus: non spetta a chi acquista casa da impresa

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Che succede se l'impresa che esegue lavori di recupero del patrimonio edilizio e risparmio energetico vende l'immobile? I chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate

Superbonus 110%: possibile proroga al 2023 e nuove detrazioni al 75%

Leggi e Normative Tecniche - Col Recovery Plan, con ogni probabilità la proroga del Superbonus 110% fino a dicembre 2023 sarà effettiva. Possibile anche l'introduzione di un Bonus Casa unico
REGISTRATI COME UTENTE
328.349 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//