Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2008-07-14 11:53:48

Rete ombreggiante


Usernew
login
14 Luglio 2008 ore 11:29 1
Buongiorno a tutti,
ho un piccolo problema da esporre e spero di risolverlo quanto prima.
Abito (in affitto) in un palazzo al piano terra con piccolo giardino di proprietà delimitato da un muretto alto circa 70 cm sovrastato da una cancellata di 1 metro di altezza per un totale di 170 cm.
Dato che il giardino affaccia da un lato sulla strada pincipale e dall'altro ad un parcheggio, per motivi di privacy ho applicato sulla cancellata esistente (naturalmente all'interno della proprietà) una rete ombreggiante di colore verde pari altezza della cancellata (1 metro).
Qualche giorno dopo, in assemblea condominiale indetta per appaltare il servizio di pulizia scale (alla quale non ho partecipato perché la convocazione era stata consegnata alla proprietaria dell'immobile, che ha ritenuto opportuno delegare l'amministratore) qualche condomino (numero che non si evince dal verbale) ha chiesto l'immediata rimozione della rete ombreggiante da me applicata.
In fine dopo alcune settimane mi è giunta raccomandata intimdatrice da parte dell'amministratore ove mi impone di togliere la rete ombreggiante entro 10 giurni e di applicare eventualmente una siepe (sicuramente più costosa della rete e che non soddisfa immediatamente l'esigenza impedire ai passanti di curiosare in casa).
Ho letto su altri forum che le reti ombreggianti possono essere applicate tranquillamente senza richiedere ulteriori autorizzazioni, in oltre nel regolamento condominiale non vi è alcuna limitazione specifica in tal senso.
Chiedo a voi consigli ed eventualmente riferimenti legali o giurisprudenziali.
Grazie mille
  • condominiale
    Condominiale Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 14 Luglio 2008, alle ore 11:53
    Partiamo dal presupposto che il muro "di cinta" che delimita il condominio, anche se adiacente ad un giardino privato, non è di competenza del privato stesso, ma è bene comune condominiale.

    E' quindi il condominio che decide, a maggioranza, non il privato.

    leggi qui:

    http://www.condomini.altervista.org/cinta.htm

    Insomma, hai commesso un abuso non avvertendo l'amministratore delle tue intenzioni.

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img giomar68
Buongiornoabbiamo affidato i lavori di ristrutturazione della lavanderia ad una ditta idraulica.Nello smontare il calorifero, non sono riusciti a chiudere la valvola, per cui...
giomar68 27 Ottobre 2021 ore 16:58 5
Img kava07
Buongiorno, vorrei avere un informazione, magari da qualche geometra/architetto o ingegnere.Io dovrei fare i seguenti lavori:- abbassare il pavimento di una cantina (senza...
kava07 27 Ottobre 2021 ore 12:36 1
Img ginodenoni
Buongiorno, ho trovato la facciata di casa imbrattata dai soliti ignoti con discutibili geroglifici fatti con bombolette spray di colore nero a tratto spesso e pesante.Vorrei...
ginodenoni 27 Ottobre 2021 ore 12:33 1
Img giovanni pizzimenti
Salve a tutti, sto per acquistare un appartamento e sinceramente non ho la minima idea di come poterlo modificare sfruttando al meglio gli spazi.L'unica cosa certa e creare...
giovanni pizzimenti 27 Ottobre 2021 ore 10:25 27
Img stefanocps
Ciao a tutti,ho sostituito la serratura della mia porta di casa, da doppia mappa ho messo cilindro europeo, il cilindro è un agb scudo dck.La chiave gira bene, sia da fuori...
stefanocps 24 Ottobre 2021 ore 15:51 3
REGISTRATI COME UTENTE
333.038 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//