Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Nomina amministratore di condominio


Mio figlio ha acquistato un appartamento in cui vi è un condominio di 6 proprietari.
Il condominio è gestito dal marito di una proprietaria a titolo gratuito.
Le spese del condominio mi vengono recapitate tramite un altro proprietario e condomino dell'edificio.
In tal modo quando ho dei lavori da fare o dei problemi non so con chi parlare.
Infatti per passare il tubo dell'acqua dal garage all'appartamento ho penato più di un mese.
Ho chiesto di nominare un amministratore ma gli altri 5 condomini non lo vogliono.
Come posso fare visto che quello che gestisce il condominio non mi parla?
  • svevavolo
    Svevavolo Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 17 Settembre 2018, all or 16:58
    Ciao, nel tuo condominio non è possibile chiedere la nomina del tribunale (come invece è nel caso di amministratore obbligatorio, cioè nei condomini con più di otto condòmini).
    L'unica possibilità che hai è quella prevista dall'art. 1105, co.3 c.c., secondo cui: "Se non si prendono i provvedimenti necessari per l'amministrazione della cosa comune o non si forma una maggioranza, ovvero se la deliberazione adottata non viene eseguita, ciascun partecipante può ricorrere alla autorità giudiziaria. Questa provvede in camera di consiglio e può anche nominare un amministratore".
    Insomma, non poi chiedere la nomina di un amministratore per la gestione complessiva, ma unicamente per il compimento di specifici atti.
    Se vuoi una risposta più dettagliata ed approfondita sull'argomento, prova il servizio di consulenza a pagamento di lavorincasa su aspetti, legali, fiscali, condominiali di lavorincasa.it riguardanti la casa Consulenza Legale, Fiscale e Condominiale
    rispondi citando
  • manuelamargilio
    Manuelamargilio Ricerca discussioni per utente
    Domenica 23 Settembre 2018, all or 18:09
    Infatti, anche se con meno di 8 condomini non è possibile provvedere in maniera per così dire coatta alla nomina dell'amministratore, varranno comunque le norme previste dal codice civile in materia di condominio, per cui, nelle fattispecie concrete che dovessero verificarsi, sarebbe possibile fare ad esse riferimento.
    Saluti
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img thelma63
Buongiorno,volevo chiedere un'informazione, abito in un condominio, siamo in 9 abitazione, posso imporre un amministratore esterno?Ci siamo sempre arrangiati tra di noi, ora lo...
thelma63 05 Marzo 2014 ore 18:32 6
Img francesco.pepe
Buongiorno, vorrei sapere se esistono sentenze che esonerano il condomino ad assumere la carica di amministratore del condominio pur in presenza di delibere assembleari che lo...
francesco.pepe 07 Maggio 2020 ore 13:53 2
Img sisino
Un condominio è composto da 13 appartamenti, 4 di questi sono di proprietà di persone fisiche, gli altri 9 sono ancora intestati alla società costruttrice...
sisino 16 Ottobre 2014 ore 07:25 1
Img sillysally
Buonasera,l'amministratore ha qualche responsabilità nel non aver mai avvisato il proprietario per un intero anno che gli inquilini non pagavano le spese condominiali?In...
sillysally 23 Maggio 2014 ore 21:16 3
Img lmontuschi
Ciao!ho comprato un appartamento in un condominio composto da :6 appartamenti ... i proprietari sono 5.sotto ci sono 2 negozi di un altro proprietario ...è obbligatorio...
lmontuschi 04 Luglio 2006 ore 13:12 9
Notizie che trattano Nomina amministratore di condominio che potrebbero interessarti


Nomina giudiziaria dell'amministratore di condominio

Condominio - La nomina dell?amministratore è un atto di competenza dell?assemblea dei condomini.Quando in un condominio ci sono più di quattro comproprietari

L'amministratore da chi viene nominato per un piccolo condominio?

Amministratore di condominio - Quando il numero dei condomini, ossia dei proprietari delle unità immobiliari, è pari a cinque, o superiore, l'assemblea deve nominare un amministratore, se l'assemblea non provvede, la nomina è fatta dall'autorità giudiziaria.

Condominio: nessun compenso extra all'amministratore revocato

Amministratore di condominio - Nel caso in cui l'incarico dell'amministratore di condominio venga revocato non è previsto alcun compenso se l'assemblea è contraria alla proroga dei suoi poteri

Revoca dell'amministratore giudiziario

Condominio - L'assemblea condominiale è l'organo competente a nominare e revocare l'amministratore. Per l'amministratore giudiziario i condomini potranno agire in giudizio per chiedere la revoca del mandatario.

La nomina dell'amministratore è obbligatoria

Amministratore di condominio - La nomina dell'amministratore è obbligatoria, se l'assemblea non provvede i comproprietari possono rivolgersi all'Autorità Giudiziaria affinché provveda alla nomina.

Conferma nomina amministratore condominiale

Condominio - L'assemblea condominiale annuale provvede alla conferma o alla revoca dell'amministratore, ma è obbligatoria solamente nei condomini con più di quattro partecipanti.

Riforma del condominio, molti amministratori rischiano il posto

Condominio - La così detta riforma del condominio, dal 18 giugno 2013 i condomini con meno di dieci partecipanti potranno decidere di revocare l'amministratore, così molti amministratori rischiano di restare disoccupati.

Amministratore condominiale, nomina e problemi sui quorum deliberativi

Amministratore di condominio - Amministratore condominiale tra conferma, quorum deliberativi e possibili profili di illiceità penale relativi al verbale con cui si delibera in materia.

L'amministratore della comunione

Condominio - Nella prassi quotidiana, non fosse altro per le maggiori difficoltà pratiche dovute alla gestione, si è soliti affrontare e analizzare le problematiche
REGISTRATI COME UTENTE
318.540 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//