Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2006-12-12 16:23:18

Distacco da riscaldamento centralizzato


Anonymous
login
12 Dicembre 2006 ore 10:46 3
Salve a tutti
Durante i recenti lavori di ristrutturazione dell'appartamento dei miei genitori, è stato previsto l'impianto di riscaldamento autonomo con caldaia a gas.
Vorrei sapere se è possibile staccarsi dall'impianto di riscaldamento centralizzato condominiale a gasolio, per utilizzare il nuovo impianto.
Nel caso fosse possibile, dovremmo comunque continuare a pagare le spese dell'impianto centralizzato?

Ringrazio anticipatamente chiunque mi fornisca un consiglio.
Paolo
  • condominiale
    Condominiale Ricerca discussioni per utente
    Martedì 12 Dicembre 2006, alle ore 14:10
    Se ti distacchi unilateralmente dovrai continuare a pagare le spese per l'impianto e produrre una certificazione che il tuo distacco non provocherà sbiancianebti e aggravi di spese per gli altri, è comunque un tuo diritto.

    Qui trovi tutta la documentazione, le norme e le Sentenze che risoveranno ogni qualsiasi tuo dubbio:

    Distacco dal riscaldamento centralizzato

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Martedì 12 Dicembre 2006, alle ore 15:50
    Grazie per il suggerimento.
    Sapresti anche dirmi se nel caso in cui l'assemblea decida di non riparare un danno che pregiudica il corretto funzionamento (es. la chiusura di una colonna di termosifoni) sono comunque costretto a pagare una qualunque quota?
    Ti faccio questa domanda perché si è verificato realmente un danno su una colonna di termosifoni, e al 99% verrà deciso di non riparare il danno, chiudendo la colonna e quindi privando me e tutti quelli dei piani sopra e sotto del termosifone della cucina.
    Grazie ancora.

  • condominiale
    Condominiale Ricerca discussioni per utente
    Martedì 12 Dicembre 2006, alle ore 16:23
    Il vostro problema sta proprio nelle tubazioni a colonna.

    Questa situazione ti agevola ancor di più nel passaggio all'autonomo.

    Comunque il condominio è obbligato a ripristinare la tubazione rotta se tu desideri che ciò venga fatto.

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img couguida
Buonasera a tutti, sto valutando l’acquisto di un immobile da ristrutturare. Ne ho visionato uno a piano terra di circa 80mq. É una soluzione esposta su un solo...
couguida 13 Agosto 2022 ore 10:38 11
Img angiolino passarini
Salve a tutti,una grandinata mi ha distrutto il tetto di un magazzino/garage e non ho le possibilità di far eseguire i lavori a una impresa.Vorrei pertanto acquistare il...
angiolino passarini 11 Agosto 2022 ore 18:06 1
Img violas
Buongiorno a tutti, mi chiamo Viola e avrei bisogno di alcune delucidazioni.Sto per rogitare la mia prima casa. Il mutuo e l'intestazione della casa è soltanto a nome mio...
violas 09 Agosto 2022 ore 16:12 4
Img gabridi
Con il bonus 100 mi è stato installato un impianto fotovoltaico da 4 Kw esposto a nord nonostante la possibilità di utilizzare altre falde (la mia casa è una...
gabridi 09 Agosto 2022 ore 16:09 2
Img ggianne
Salve,sto valutando una vendita di un appartamento tramite agenzia immobiliare.La casa ha avuto problemi in passato, in quanto i professionisti a cui ci eravamo affidati hanno...
ggianne 09 Agosto 2022 ore 16:05 3
REGISTRATI COME UTENTE
339.493 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//