Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA

Cambio serratura portone condominiale


La serratura del portone della scala ove abito ha, da sempre, avuto problemi di funzionamento.
Ultimamente, due condomini hanno autonomamente e senza alcuna comunicazione a tutti gli altri (intenzione di procedere nei lavori, preventivi ricevuti, spesa stimata e concordata con il fornitore) di procedere all'intervento di sostituzione.
Ne siamo tutti venuti a conoscenza tramite un avviso affisso nella bacheca di scala, con cui il Custode avvisava di passare in guardiola a ritirare le chiavi.
La mia intenzione è di diffidare l'amministratore ad addebitarmi la spesa pro quota, in quanto la decisione così assunta è illegittima perché lesiva del mio diritto ad essere informato e, conseguentemente, a decidere nel merito dell'intervento e della spesa da affrontare.
È possibile agire in tal senso?
Grazie
  • manuelamargilio
    Manuelamargilio Ricerca discussioni per utente
    Sabato 22 Dicembre 2018, alle ore 17:49
    Gentile Utente la sostituzione o riparazione della serratura relativa al portone condominiale spetta all'amministratore in quanto rientra nell'ambito delle sue competenze. Egli può dunque procedere in autonomia per porre rimedio alla situazione che si è venuta a creare. Trattandosi di un intervento riconducibile alle attriburzioni dell'amministratore, anche se in questo caso sono stati i condomini a provvedere, la delibera da parte dell'assemblea non è comunque prevista.

  • svevavolo
    Svevavolo Ricerca discussioni per utente
    Martedì 29 Gennaio 2019, alle ore 15:31
    Ciao Maryquant, se la riparazione, come è altamente probabile, è stata fatta senza autorizzazione ed era urgente, la spesa del singolo va rimborsata; dispone infatti l’art. 1134 c.c. che “Il condomino che ha assunto la gestione delle parti comuni senza autorizzazione dell'amministratore o dell'assemblea non ha diritto al rimborso, salvo che si tratti di spesa urgente.”

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img tylerino85
Buona sera a tutti. Nel mio condominio ci sono infiltrazioni di acqua dal torrino sul tetto, la guaina protettiva è venuta via e bisognerebbe intonacare nuovamente la parte...
tylerino85 30 Luglio 2020 ore 18:53 2
Img annibale58
Salve, abito in un condominio al centro e ha il vano scale scoperto soggetto a pioggia e vento i muri col passare degli anni si sono rovinati e si e deciso di ripristinarli.
annibale58 29 Febbraio 2020 ore 18:56 2
Img andrea2408
Buongiorno, su segnalazione dell'inquilino dell'appartamento sotto al mio, che ha una parte di intonaco rovinata sul soffitto e sulle pareti del suo balcone, il tecnico di...
andrea2408 27 Febbraio 2018 ore 18:54 5
Img nitadelacruz
Un proprietario può eseguire lavori di ristrutturazione o manutenzione del condominio?...
nitadelacruz 24 Febbraio 2016 ore 15:28 1
Img lorep85
Buongiorno,l'amministratore mi chiede le chiavi della mia cantina su cui il condominio ha servitù poiché vi passano tubi di scarico.Dato che le volte che abbiamo...
lorep85 22 Marzo 2015 ore 19:17 1
Notizie che trattano Cambio serratura portone condominiale che potrebbero interessarti


Amministratore e cause condominiali

Condominio - L?amministratore di condominio che viene citato in giudizio per una causa che esorbita dalle sue competenze se non riesce a convocare un?assemblea in tempi utili per decidere il da farsi

Condominio: nessun compenso extra all'amministratore revocato

Amministratore di condominio - Nel caso in cui l'incarico dell'amministratore di condominio venga revocato non è previsto alcun compenso se l'assemblea è contraria alla proroga dei suoi poteri

Come determinare e indicare il compenso dell'amministratore di condominio

Amministratore di condominio - L'amministratore di condominio ha diritto a essere retribuito per l'attività che è chiamato a svolgere? Come e quando deve indicare il compenso per averne diritto?

Ratifiche delle spese condominiali

Ripartizione spese - Spese condominiali assunte dall'amministratore: l'assemblea può ratificarle. L'approvazione del rendiconto è sempre un momento particolarmente teso.

Scegliere il difensore del condominio

Condominio - Il condominio, inteso quale gruppo di persone che hanno una serie di beni in proprietà comune, può essere parte in causa in un procedimento giurisdizionale

L'amministratore da chi viene nominato per un piccolo condominio?

Amministratore di condominio - Quando il numero dei condomini, ossia dei proprietari delle unità immobiliari, è pari a cinque, o superiore, l'assemblea deve nominare un amministratore, se l'assemblea non provvede, la nomina è fatta dall'autorità giudiziaria.

Condòmini sempre più esposti ai creditori del condominio

Parti comuni - Qualora i creditori del condominio siano insoddisfatti sono pignorabili le quote del singolo condomino anche se non moroso. Le novità della Corte di Cassazione.

Amministratore e passaggio di consegne

Condominio - Una recente sentenza del Tribunale di Bari, la n. 967 del 17 marzo 2010, ci permette di chiarire, allo stato attuale, quali siano gli strumenti a disposizione

È possibile affidare la manutenzione alla ditta di un condòmino?

Parti comuni - L'esecuzione di opere di manutenzione ordinaria e quelle di manutenzione straordinaria è cosa normale in condominio. Se un condòmino è imprenditore può eseguirli?
REGISTRATI COME UTENTE
320.487 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//