Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Balcone verandato in condominio condonato in sanatoria 2003


Buongiorno chiedo cortese risposta  al seguente quesito:
Condominio di 5 piani in Milano, nel 2002 ho verandato il mio balcone su lato giardino con intelaiatura metallica scorrevole con doppi vetri al fine di proteggermi dai forti venti e creare una barriera antiintrusione e creare un ripostiglio.
Nel 2003 ho sanato l'opera con il condono edilizio pagando gli oneri.
Il regolamento condominiale non vieta esplicitamente l'instllazione di veranda pertanto non ho chiesto il permesso al condominio.
La struttura dell veranda corre a filo all'interno del mio balcone con pannelli scorrevoli, i condomini a fianco e sopra non hanno nessuna restrizione all'espicere e prospicere credo di non aver leso i loro diritti.
Prima che io installassi la veranda l'estetica del decoro architettonico era già stata compromessa da installazione di pensilini su balconi di altri condomini e alcuni con installazione di condizionatori in facciata ben visibile.
Una volta condonata la piantina catastale riporta fedelmente la variazione della veranda.
Chiedo è possibile che a distanza di 12 anni qualche condomino possa chiedermi la rimozione della veranda?
Ho letto, da voi riportata, la sentenza 15186 del 11/7/2011 in cui si dice che non ci vuole il permesso del condominio, tuttavia in altri articoli, sempre da voi pubblicati, scrivete che il protocollo prevede il permesso dell'assemblea condominiale.
Mi sembra che la giurispudenza consolidata consenta l'installazione di verande all'interno delle proprie proprietà esclusive purchè non ledano i diritti di terzi.
Mi potete fare chiarezza in merito, c'e' molta confusione normativa in merito.
Grazie.
Modificato il 19 Marzo 2014 ore 08:13
  • lucag1979
    Lucag1979 Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 19 Marzo 2014, alle ore 16:47
    Io penso che l'installazione della veranda in un caso come il suo sia legittima dal punto di vista del decoro perché esistevano precedenti opere modificative dell'estetica dell'edificio.
    Per il resto non sento di esprimere giudizi non avendo chiaro il quadro effettivo della situazione.
    rispondi citando
  • rai123
    Rai123 Ricerca discussioni per utente Lucag1979
    Mercoledì 19 Marzo 2014, alle ore 17:48
    Io penso che l'installazione della veranda in un caso come il suo sia legittima dal punto di vista del decoro perché esistevano precedenti opere modificative dell'estetica dell'edificio.
    Per il resto non sento di esprimere giudizi non avendo chiaro il quadro effettivo della situazione.
    La ringrazio della risposta, infatti le condizioni ho tenuto presente sono:
    - filo perimetrale all'interno del balcone per non ledere i diritti di terzi nell'espicere e prospicere.
    - le distanze in un condominio con balconi attigui non sono da prendere in considerazione
    - precedenti modifiche al decoro architettonico
    - nessun divieto esplicito sul regolamento condominiale allegato all'atto di provenienza.
    Dopo 12 anni una riechiesta del genere mi sembra inopportuna, ma purtroppo nei condomini a volte si assumono posizioni senza aver approfondito la giurispudenza che negli anni si è modificata e ci sono convincimenti che risalgono a normative superate.
    Molto spesso nelle discussioni condominiali non si entra  unicamente nel merito delle questioni, ma si prendono posizioni in base a simpatie, antipatie, gelosie, invidie....il merito della discussione diventa secondario.....purtroppo.
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img lmontuschi
Ciao!ho comprato un appartamento in un condominio composto da :6 appartamenti ... i proprietari sono 5.sotto ci sono 2 negozi di un altro proprietario ...è obbligatorio...
lmontuschi 04 Luglio 2006 ore 13:12 1
Img anonimo
Buongiorno,e grazie in anticipo a chi saprà dipanare alcuni dei miei dubbi.Vi spiego le mie perplessità:sono proprietario di una maisonette in una palazzina da 4...
anonimo 06 Novembre 2008 ore 08:21 2
Img kito
Salve a tutti,qualcuno sa come si ripartisce correttamente la bolletta dei consumiidrici?C'è qualche software o foglio di calcolo in Excel?Grazie.So che è compito...
kito 12 Giugno 2006 ore 07:41 9
Img nicodemus
Buona giornata a tutti.Questo è la mia prima partecipazione al forum, e Vi ringrazio in anticipo per la disponibilità accordatami.Il quesito è il seguente:Il...
nicodemus 08 Febbraio 2011 ore 08:03 6
Img robbie1956
A corredo del mio appartamento vi è già un garage detenuto in proprietà indivisa con altro condomino.L'accesso al box con una autovettura, anche piccola,...
robbie1956 25 Luglio 2007 ore 07:03 5
Notizie che trattano Balcone verandato in condominio condonato in sanatoria 2003 che potrebbero interessarti


Condominio 4.0: un convegno sulle nuove opportunità relative al mondo condominiale

Leggi e Normative Tecniche - Condominio 4.0: un convegno organizzato da Harley&Dikkinson a Roma per fare una analisi su tutte le opportunità lavorative relative alla gestione condominiale.

Verande per balconi: soluzioni funzionali per ampliare casa

Infissi Esterni - Veranda su balcone: zona living con vetri scorrevoli a tutta altezza e ringhiera vetrata, oppure un piccolo balcone verandato, ampliando volumetria e luminosità

Bonus ristrutturazioni per il condominio minimo: i chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Possibile per i condomini di un condominio minimo portare in detrazione le spese per lavori di ristrutturazione su parti comuni. Cosa dice l'Agenzia delle Entrate

Condòmini sempre più esposti ai creditori del condominio

Parti comuni - Qualora i creditori del condominio siano insoddisfatti sono pignorabili le quote del singolo condomino anche se non moroso. Le novità della Corte di Cassazione.

Quando si può costruire un balcone in un edificio in condominio?

Manutenzione condominiale - La costruzione di un balcone in condominio può essere considerata lecita, ma per esserlo deve rispettare determinate norme che variano a seconda delle circostanze.

Balconi aggettanti e danni alle parti comuni

Parti comuni - I balconi aggettanti sono parti di proprietà esclusiva e come tali bisogna considerarli ai fini del risarcimento del danno che causano

Amministratore di condominio e servitù

Condominio - L'amministratore di condominio non può agire in giudizio per ottenere il riconoscimento di una servitù perché questa azione non rientra tra i suoi poteri.

Condominio minimo: spese urgenti e rimborso

Ripartizione spese - Nel condominio minimo, così come in una normale compagine, le spese urgenti possono essere rimborsate solamente nel rispetto dell'art. 1134 cc.

Balconi e terrazzi: manutenzione in condominio

Manutenzione condominiale - Quando balconi e terrazzi richiedono una manutenzione questi sono spesso oggetto di discussione nelle riunioni condominiali, e allora come vanno ripartite le spese a seconda dei casi?
REGISTRATI COME UTENTE
309.315 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE