Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Amministratore non vuole fare il suo lavoro, come obbligarlo?


Buongiorno,
avrei bisogno di delucidazioni su come comportarsi in questo caso.
Vi espongo il problema:
pare che abbia delle vecchie rate non pagate, l'amministratore mi ha comunicato un importo totale, ma io in questo modo non posso verificare la correttezza della cifra perché invece di comunicarmi quali sono le rate non pagate mi ha comunicato una cifra non verificabile.
Come posso obbligarlo a dirmi esattamente quali sono le rate non pagate per poter adempiere al mio dovere?
Grazie
  • svevavolo
    Svevavolo Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 25 Ottobre 2017, alle ore 11:56
    Chiedendogli – in forma scritta e dimostrabile, es. per racc. a.r. - di visionare la documentazione relativa ai tuoi pagamenti avvertendolo che in caso di inottemperanza agli obblighi di cui all'art. 1130, nn. 6 e 7 c.c. rischia la revoca giudiziale. Certo, se si tratta di spese approvate (con lo stato di ripartizione) dall'assemblea, puoi chiedere il dettaglio ma non hai molti margini per contestare.
    Gli articoli di riferimento sono il 1129 ed il 1130 c.c.
    Se vuoi una risposta più dettagliata ed approfondita sull'argomento, prova il servizio di consulenza a pagamento di lavorincasa su aspetti, legali, fiscali, condominiali di lavorincasa.it riguardanti la casa Consulenza Legale, Fiscale e Condominiale
    rispondi citando
  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 27 Ottobre 2017, alle ore 11:31
    Ciao!
    in pratica io penso che dovresti richiedere di avere copie delle fatture e verificare la copia della tabella di ripartizione millesimale su lavori eseguiti, oppure se si tratta di mensilità non pagate dimostrare con le ricevute degli avvenuti pagamenti a mezzo bonifico o per contanti.:-((
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img 64brunica
Buon giorno,l'amministratore ha da poco nominato una s.a.s. a conduzione familiare.All'atto della nomina ha presentato una lettera di benvenuto con alcuni suoi dati (p. IVA,...
64brunica 17 Marzo 2015 ore 11:23 1
Img 64brunica
Buon giorno,scrivo in merito alla nuova normativa dei reati depenalizzati tra cui l'appropriazione indebita.L'amministratore condominiale che commette un comportamento di questo...
64brunica 08 Aprile 2015 ore 10:26 5
Img lmontuschi
Ciao!ho comprato un appartamento in un condominio composto da :6 appartamenti ... i proprietari sono 5.sotto ci sono 2 negozi di un altro proprietario ...è obbligatorio...
lmontuschi 04 Luglio 2006 ore 13:12 1
Img 64brunica
Gentilissima redazione,l'attuale amm.re da un anno nominato e' stato più' volte invitato a richiedere all'ormai amm.re decaduto per esibire la pregressa documentazione e a...
64brunica 04 Marzo 2015 ore 11:51 1
Img sillysally
Buonasera,l'amministratore ha qualche responsabilità nel non aver mai avvisato il proprietario per un intero anno che gli inquilini non pagavano le spese condominiali?In...
sillysally 23 Maggio 2014 ore 21:16 3
Notizie che trattano Amministratore non vuole fare il suo lavoro, come obbligarlo? che potrebbero interessarti


L'amministratore del piccolo condominio

Condominio - Quando il numero dei condomini, ossia dei proprietari delle unità immobiliari, è pari a cinque, o superiore, l'assemblea deve nominare un amministratore, se l'assemblea non provvede, la nomina è fatta dall'autorità giudiziaria.

Condominio: nessun compenso extra all'amministratore revocato

Amministratore di condominio - Nel caso in cui l'incarico dell'amministratore di condominio venga revocato non è previsto alcun compenso se l'assemblea è contraria alla proroga dei suoi poteri

Dimissioni dell'amministratore di condominio. Quando sono possibili?

Amministratore di condominio - È consuetudine parlare della revoca dell'amministratore di condominio. Si sa che il legale rappresentante dei condomini può essere revocato in qualsiasi momento dall'assemblea.

Provvedimenti dell'amministratore e diritti dei condomini

Condominio - La Cassazione, con una sentenza dello scorso 11 maggio, la n. 10347, torna ad occuparsi dei poteri dell?amministratore, dei loro limiti e del corretto

L'inerzia dell'assemblea e dell'amministratore di condominio

Assemblea di condominio - Che cosa succede se l'assemblea condominiale non prende i necessari provvedimenti per la gestione dell'edificio o se l'amministratore non esegue quanto deciso?

Ripartizione compenso dell'amministratore di condominio

Amministratore di condominio - Una volta incaricato l'amministratore, salvo diverso accordo, ha diritto ad una retribuzione, la quale nell'art. 1135 c.c. ha sollevato qualche interrogativo.

Riforma del condominio, molti amministratori rischiano il posto

Condominio - La così detta riforma del condominio, dal 18 giugno 2013 i condomini con meno di dieci partecipanti potranno decidere di revocare l'amministratore, così molti amministratori rischiano di restare disoccupati.

Revoca dell'amministratore giudiziario

Condominio - L'assemblea condominiale è l'organo competente a nominare e revocare l'amministratore. Per l'amministratore giudiziario i condomini potranno agire in giudizio per chiedere la revoca del mandatario.

Comunicazioni all'amministratore di condominio

Amministratore di condominio - Come comunicare con l'amministratore, al fine di tutelare al meglio i propri interessi, quale forma da maggiori certezze e che, come si suole dire, lasci traccia?
REGISTRATI COME UTENTE
313.955 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE