Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2015-03-04 14:36:32

2 amministratore non si attiva.


Gentilissima redazione,
l'attuale amm.re da un anno nominato e' stato più' volte invitato a richiedere all'ormai amm.re decaduto per esibire la pregressa documentazione e a metter in atto tutte le sue incombenze al fine di poter esaudire le richieste.
L' amm.re in carica afferma sempre che i documenti relativi alla passata gestione bisogna che ognuno dei condomini si adoperi per la richieste direttamente all'ex.
Si capisce ormai da molte risposte anche su altri temi che lo stesso voglia difenderlo.
Ciò' nonostante anche l'ex è a conoscenza mediante ricezione di verbali delle richieste non consegna ancora nulla.
L' attuale amm.re è un professionista (arch,geometra,ecc...) mentre il precedente era un pensionato e non era iscritto a nessuna categoria.
Nei confronti dell'attuale come si può' intervenire?
Faccio notare che nel condominio vi è' indifferenza di molti.
Grazie.
  • arch-ily
    Arch-ily Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 4 Marzo 2015, alle ore 14:36
    Gentilissima,
    le riporto la risposta che le ho fornito alcuni giorni fa rispondendo ad un suo analogo post:

    "Il comportamento dell'amministratore non pi§ in carica mi sembra molto scorretto, perché da quello che so un amministratore "silurato" ha il tassativo dovere di fornire al nuovo amministratore non solo TUTTA la documentazione relativa al condominio (verbali, anagrafe condominiale, contabilità, eccetera), ma anche quasiasi chiarimento necessario a comprendere le dinamiche del condominio (ad esempio eventuali lavori deliberati, contenziosi tra condomini...).

    Perciò, vi consiglio di inviare una raccomandata di A/R al nuovo amministratore fornendogli un termine tassativo entro cui sollecitare adeguatamente il collega per ottenere al più presto tutta la documentazione.
    Inoltre, se il vecchio amministratore è iscritto a un ordine professionale (cioè ad esempio è un geometra) potrebbe essere segnalato alla commissione disciplinare per comportamento non deontologico".

    Cordialità.

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img serenabosco
Salve,l'amministratore del mio condominio mi ha chiesto di fagli avere una copia della mia carta d'identità.Mi sapete dire per quale motivo?C'è qualche legge che lo...
serenabosco 08 Luglio 2021 ore 19:43 1
Img luca1954
Salve,l'amministratore del nostro condominio ha indetto un'assemblea dopo aver fatto fare l'analisi di fattibilità.Nell'ordine del giorno è scritto infatti...
luca1954 18 Aprile 2021 ore 21:19 2
Img lmontuschi
Ciao!ho comprato un appartamento in un condominio composto da :6 appartamenti ... i proprietari sono 5.sotto ci sono 2 negozi di un altro proprietario ...è obbligatorio...
lmontuschi 25 Febbraio 2021 ore 09:49 11
Img lorenzomasi
C'è compatibilità tra amministratore di condominio e tecnico asseveratore di lavori superbonus?...
lorenzomasi 08 Gennaio 2021 ore 11:54 1
Img iside1707
Buongiorno, Siamo un contesto di 4 unità e da luglio i rapporti con i miei vicini si sono incrinati. Il mio vicino tiene la cassa e paga le bollette e fino ad ora siamo...
iside1707 29 Dicembre 2020 ore 19:41 3
Notizie che trattano 2 amministratore non si attiva. che potrebbero interessarti


Condominio: nessun compenso extra all'amministratore revocato

Amministratore di condominio - Nel caso in cui l'incarico dell'amministratore di condominio venga revocato non è previsto alcun compenso se l'assemblea è contraria alla proroga dei suoi poteri

L'amministratore da chi viene nominato per un piccolo condominio?

Amministratore di condominio - Quando il numero dei condomini, ossia dei proprietari delle unità immobiliari, è pari a cinque, o superiore, l'assemblea deve nominare un amministratore, se l'assemblea non provvede, la nomina è fatta dall'autorità giudiziaria.

Dimissioni dell'amministratore di condominio. Quando sono possibili?

Amministratore di condominio - È consuetudine parlare della revoca dell'amministratore di condominio. Si sa che il legale rappresentante dei condomini può essere revocato in qualsiasi momento dall'assemblea.

Revoca dell'amministratore giudiziario

Condominio - L'assemblea condominiale è l'organo competente a nominare e revocare l'amministratore. Per l'amministratore giudiziario i condomini potranno agire in giudizio per chiedere la revoca del mandatario.

Ripartizione compenso dell'amministratore di condominio

Amministratore di condominio - Una volta incaricato l'amministratore, salvo diverso accordo, ha diritto ad una retribuzione, la quale nell'art. 1135 c.c. ha sollevato qualche interrogativo.

Riforma del condominio, molti amministratori rischiano il posto

Condominio - La così detta riforma del condominio, dal 18 giugno 2013 i condomini con meno di dieci partecipanti potranno decidere di revocare l'amministratore, così molti amministratori rischiano di restare disoccupati.

Amministratore e passaggio di consegne

Condominio - Una recente sentenza del Tribunale di Bari, la n. 967 del 17 marzo 2010, ci permette di chiarire, allo stato attuale, quali siano gli strumenti a disposizione

L'inerzia dell'assemblea e dell'amministratore di condominio

Assemblea di condominio - Che cosa succede se l'assemblea condominiale non prende i necessari provvedimenti per la gestione dell'edificio o se l'amministratore non esegue quanto deciso?

Per individuare l'amministratore basta la deliberazione dell'assemblea

Condominio - S'ipotizzi che una persona debba far causa ad un condominio: a chi dev'essere notificato l'atto introduttivo del giudizio?
REGISTRATI COME UTENTE
331.197 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//