Questo sito utlizza cookie! Leggi informativa privacy

Realizzare un cappotto di isolamento su edificio esistente


login
28 Luglio 2008 ore 11:25 10
Ciao a tutti
dovrei realizzare un cappotto esterno su un edificio esistente.
per ottenere le agevolazioni fiscali come bisogna procedere?nel senso chi deve certificare il risparmio energetico del cappotto installato?
  • Massi3860 Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 28 Luglio 2008, alle ore 12:35
    Ciao a tutti
    dovrei realizzare un cappotto esterno su un edificio esistente.
    per ottenere le agevolazioni fiscali come bisogna procedere?nel senso chi deve certificare il risparmio energetico del cappotto installato?

    Devi affidarti ad un progettista che presenti la progettazione in comune per D.I.A. e lo stesso progettista deve anche redarre un calcolo per verificare che il risparmio energetico sia in linea con le richieste della normativa.
    Lo stesso progettista dovrà inoltrare la documentazione in via telematica al sito Enea preposto alla raccolta dati per agevolazioni fiscali 55%.
    Questo una volta terminati i lavori.

    Buona ristrutturazione
    rispondi citando
  • Pamperino Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 28 Luglio 2008, alle ore 13:17
    Grazie!

    un'ultima cosa: questo progettista deve essere abilitato come certificatore energetico per poter firmare tutta la documentazione di cui sopra?

    grazie ancora
    rispondi citando
  • Massi3860 Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 28 Luglio 2008, alle ore 13:33
    Grazie!

    un'ultima cosa: questo progettista deve essere abilitato come certificatore energetico per poter firmare tutta la documentazione di cui sopra?

    grazie ancora

    La normativa in questione è in piena evoluzione e dipende dalla regione in cui si torva l'immobile.

    Comunque un buon progettista termico se necessario per la regione in cui opera si sarà già iscritto all'albo dei certificatori.

    Per progettare l'isolamento e presentare la pratica comunque dovrebbero essere valida e sufficiente l'iscrizione all'albo professionale.
    rispondi citando
  • Fornello Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 28 Luglio 2008, alle ore 14:12
    Se il tuo edificio è a Milano, ricadi nelle disposizioni di legge della regione Lombardia, per cui dal 1° settembre 2007 il più semplice Attestato di Qualificazione Energetica (AQE) che può essere firmato da un "tecnico abilitato" è sostituito dal Certificato Energetico.
    L'AQE è uno dei documenti richiesti per ottenere la detrazione, ma nel caso della regione Lombardia il "tecnico abilitato" deve essere iscritto all'elenco dei certificatori accreditati in regione appunto per poter compilare la Certificazione Energetica.
    rispondi citando
  • Pamperino Ricerca discussioni per utente
    Martedì 2 Settembre 2008, alle ore 16:15
    Come documenti da inviare all'agenzia delle entrate dal punto di vista dei permessi comunali puo bastare la comunicazione di attiività libera?
    oppure deve essere minimo un DIA?
    rispondi citando
  • Massi3860 Ricerca discussioni per utente
    Martedì 2 Settembre 2008, alle ore 16:33
    Deve essere una D.I.A. in quanto costruendo un cappotto devi inspessire i muri perimetrali verso l'esterno è quindi necessario presentare una documentazione grafica del sistema cappotto con prospetti e piante dell'edificio mettendo in evidenza gli spessori modificati.

    Avrai anche bisogno di un piano di sicurezza visto che i lavori si svolgeranno sicuramente ad altezze superiori ai due metri
    rispondi citando
  • Pamperino Ricerca discussioni per utente
    Martedì 2 Settembre 2008, alle ore 16:39
    Ma mi è stato detto che trattandosi di manutenzione ordinaria in comune puo bastare la comunicazione di attività libera
    rispondi citando
  • Massi3860 Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 3 Settembre 2008, alle ore 08:53
    Ma mi è stato detto che trattandosi di manutenzione ordinaria in comune puo bastare la comunicazione di attività libera
    Io ho dovuto fare analogo intervento con inspessimento esterno dei muri ( 5 cm ) e ho dovuto fare D.I.A. su esplicitra richiesta del comune .... Chiedi al tuo comune .

    Ciao Max
    rispondi citando
  • Pamperino Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 3 Settembre 2008, alle ore 10:34
    Capisco max.ora chiederò
    ma che elaborati hai prodotto...nel senso che in scala 1:100 come richiede il comune solitamente 5 cm sono irrilevanti

    per capirci:hai prodotto piante di ogni piano e propsetti?
    rispondi citando
  • Massi3860 Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 3 Settembre 2008, alle ore 12:55
    Capisco max.ora chiederò
    ma che elaborati hai prodotto...nel senso che in scala 1:100 come richiede il comune solitamente 5 cm sono irrilevanti

    per capirci:hai prodotto piante di ogni piano e propsetti?
    A me hanno richiesto tutto come per dia compresi prospetti con evidenziato l'inspessimento nella tavola in sovrapposizione fra progetto e stato di fatto e le planimetrie quotate sia in stato di fatto sia in progetto ( in effetti noi abbiamo avuto un incremento di 7 cm per i due lati e quindi fanno 14 cm su ogni facciata.
    rispondi citando
IMMOBILIARE
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE







SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI