Questo sito utlizza cookie! Leggi informativa privacy

Impianto in rame o multistrato?


login
21 Agosto 2011 ore 08:10 4
Devo rifare 2 bagni, la cucina e l'impianto di riscaldamento a metano nel mio appartamento che sto ristrutturando, e avrei alcune domande:

1) ? Alcuni idraulici mi hanno consigliato di utilizzare i tubi multistrato, altri i tubi di rame. Voi cosa consigliate? La stessa scelta deve essere fatta sia per l'impianto di riscaldamento, l'impianto sanitario di acqua calda e fredda?
2) ? I tubi che diametro devono avere? Devono essere rivestiti da PVC o altro?
3) ? Se è meglio il tubo di rame, la raccorderia deve essere in rame oppure ottone o zincata?
4) ? Se invece è meglio il multistrato, se ne esistono varie tipologie, quale mi consigliate?
5) ? Per gli scarichi va bene il tubo in propilene? Se sì che diametro devono avere i tubi?
6) ? Conoscete il Geberit e il Giacomini? Sapete quali sono i migliori?

Grazie mille in anticipo.
  • Robire Ricerca discussioni per utente
    Domenica 21 Agosto 2011, alle ore 11:02
    Ormai i multistrato van benissimo per tutti gli impianti, lascia scegliere l'idraulico a cui affiderai i lavori.
    se è onesto utilizzerà il materiale con cui si trova meglio e non quello che lo fa guadagnare di più

    per i lresto non capisco le domade, visto che non fai il lavoro direttamente perchè lo chiedi? l'idraulico dovrà rilasciarti la conformità, non credo che ti sbaglierà i diametri dei tubi
    rispondi citando
  • Eagledare Ricerca discussioni per utente
    Domenica 21 Agosto 2011, alle ore 13:23
    Forse chiede semplicemente consiglio per marche e materiali migliori
    rispondi citando
  • Robire Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 22 Agosto 2011, alle ore 08:04
    Non lo so, gli idraulici a cui mi rivolgo io hanno generalmente il loro fornitore e la scelta me la limitano ai marchi che tratta quello, io lascio decidere loro generalmente e non ho mai avuto problemi.
    rispondi citando
  • Steno2 Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 22 Agosto 2011, alle ore 15:19
    Poco tempo fa, ho parlato con mio cugino idraulico, proprio perchè anche io dovrò fare quegli interventi, la sua risposta è stata data alla seguente domanda:

    Oh parente, scolta, SE FOSSE CASA TUA, l'impianto dell'acqua e quello del riscaldamento, come li faresti?

    RISPOSTA:
    Per il riscaldamento, solo rame di sezione adatta ed isoline sul tubo per non sprecare calore, con meno giunzioni possibili, perchè se c'è un problema nasce sempre li.
    Però i tubi non sotto il pavimento, che se devo metterci le mani devo rifarlo, ma lungo muro, che costa meno riparare e soprattutto ripristinare.

    Per l'acqua corrente, anche quella calda, metto multistrato, perchè l'anima di alluminio tiene i normali sbalzi di pressione, la plastica dentro e fuori, impedisce problemi, soprattutto di calcare che dentro quei tubi non può attaccarsi.
    Poi alla fina, dove vanno i rubinetti, solo ottone, perchè resiste benissimo nel tempo, alla peggio se succede qualcosa, di solito è solo la stoppa da cambiare, che ti costa solo la chiamata, visto che in un quarto d'ora ti faccio tutto.

    Ora, se un idraulico in casa sua farebbe così, non vedo perchè tu non dovresti fare uguale, o sbaglio?
    rispondi citando
IMMOBILIARE
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • WaterBarrier
  • Officine Locati
  • Novatek
  • Sicurezzapoint
  • Geosec
  • Casa.it
  • Uretek
  • Velux
  • Murprotec
  • Zaccaria Monguzzi
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI