Questo sito utlizza cookie! Leggi informativa privacy

Risarcimento danni causati dal condominio


login
02 Settembre 2005 ore 10:43 1
Nel mese di giugno per riparare la colonna di scarico condominale che causava una perdita di acqua all'inquilina del piano di sotto, il condominio mi ha praticamente dovuto rompere da cielo a terra una parte della parete del bagno per sostituire completamente la colonna. Il bagno, da me rifatto da circa 8 anni, è (era sic!) ancora praticamente nuovo, purtroppo non ho mattonelle per sostituire quelle rotte e sembra che siamo già fuori produzione. Il mio quesito è: ho il diritto di richedere il rifacimento del bagno a regola d'arte così come era prima dell'intervento di riparazione della colonna di scarico? e In che misura? Il palazzo è assicurato devo accettare quello che il perito, che tra l'altro ancora deve venire a verificare i danni, stabilirà o posso richiedere al condominio la differenza. Grazie.
IMMOBILIARE
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Geosec
  • Uretek
  • Sicurezzapoint
  • WaterBarrier
  • Velux
  • Murprotec
  • Officine Locati
  • Casa.it
  • Casa.it
  • Faidatebook
  • Zaccaria Monguzzi
  • Novatek
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI