Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA

Modifiche all'impianto di riscaldamento


Salve a tutti,
vorrei qualche consiglio in merito a delle modifiche che dovrei fare nel mio appartamento, ed in particolare all'impianto di riscaldamento.
Attualmente é presente una caldaia a condensazione installata nel 2016 a seguito di passaggio da centralizzato ad autonomo.
I termosifoni sono molto datati e messi nelle varie nicchie sotto le finestre come si faceva una volta.
La cosa esteticamente abbastanza brutta da vedere é che sono presenti una sorta di cornicioni molto spessi in tutte le stanze dove corrono i tubi che fanno il giro della casa e alimentano i termosifoni.
Stavo pensando di rimuovere tutti i termosifoni e tutti i tubi lasciando la caldaia solo per l'acqua e montare un climatizzatore top di gamma classe A+++ sia per freddo che per caldo da 18000 btu.
Premetto che l'appartamento (circa 77mq calpestabili) si trova per metà con esposizione a sud e in una zona dove difficilmente si scende sotto i 0 gradi ma molto piovosa e umida, con un appartamento sopra e un altro sotto; inoltre sostituirò anche gli infissi (pvc doppio vetro).
Vi chiedo se conviene fare questo tipo di intervento e climatizzare la casa tutto l'anno.
Grazie in anticipo!
  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 23 Marzo 2020, all or 14:36
    Ciao,

    mi sembra che un amico abbia realizzato qualcosa del genere, controsoffittando il disimpegno giorno notte.

    da cui ha diramato le varie bocchette dell'aria sopra le porte d'ingresso di ogni stanza.

    Visto che mi ha incuriosito la domanda appena lo sento gli chiedo maggiori chiarimente sul suo impianto.:-)
    rispondi citando
  • mirasproject
    Mirasproject Ricerca discussioni per utenteMiras Project
    Venerdì 3 Aprile 2020, all or 13:17
    Buongiorno Giodeco,
    leggo solo ora il tuo quesito, hai più risolto i tuoi dubbi?
    se vista la pausa forzata coronavirus sei ancora in fase approfondimento ti posso aiutare chiedendoti se hai un terrazzo dove poter mettere pannelli fotovoltaici? più che altro per sapere perchè 70 mq forse valuterei i sistemi idronici come il radiante a soffitto se prevedi di fare controsoffitto ma se puoi mettere fv è da fare un piccolo confronto per vedere cosa ti conviene economicamente.
    come sensazione di benessere il radiante è migliore dei sistemi ad aria ... pensa ad una bella giornata di sole ... il sole irradia calore
    ti posso aiutare se hai ancora bisogno ... contattami sarò felice di aiutarti!

    Michela Pasquarelli
    architetto
    www.mirasproject.net
    335.6526639
    rispondi citando
  • giodeco
    Giodeco Ricerca discussioni per utente Mirasproject
    Venerdì 3 Aprile 2020, all or 14:55 - ultima modifica: Venerdì 3 Aprile 2020, all or 14:57
    Buongiorno Giodeco,
    leggo solo ora il tuo quesito, hai più risolto i tuoi dubbi?
    se vista la pausa forzata coronavirus sei ancora in fase approfondimento ti posso aiutare chiedendoti se hai un terrazzo dove poter mettere pannelli fotovoltaici? più che altro per sapere perchè 70 mq forse valuterei i sistemi idronici come il radiante a soffitto se prevedi di fare controsoffitto ma se puoi mettere fv è da fare un piccolo confronto per vedere cosa ti conviene economicamente.
    come sensazione di benessere il radiante è migliore dei sistemi ad aria ... pensa ad una bella giornata di sole ... il sole irradia calore
    ti posso aiutare se hai ancora bisogno ... contattami sarò felice di aiutarti!

    Michela Pasquarelli
    architetto
    www.mirasproject.net
    335.6526639
    Buongiorno e grazie per la risposta. Si, sono ancora in fase di valutazione, complice anche il periodo. Nel frattempo mi hanno consigliato, visto che ho giá i radiatori e la caldaia a condensazione, di installare un impianto con teste termostatiche, sfruttando il fatto che devo posare una nuova pavimentazione su quella esistente e quindi creare delle tracce per collegare ogni radiatore ad una centralina al centro della casa; in questo modo ogni radiatore é indipendente con un notevole risparmio energetico. Inoltre (ma non ho ancora capito bene) per questo tipo di intervento potrei accedere all'Eco Bonus del 65%. Dato che il budget non é altissimo questo dovrebbe essere un buon compromesso. Che ne pensa?
    rispondi citando
  • mirasproject
    Mirasproject Ricerca discussioni per utenteMiras Project Giodeco
    Venerdì 3 Aprile 2020, all or 19:24
    Buongiorno e grazie per la risposta. Si, sono ancora in fase di valutazione, complice anche il periodo. Nel frattempo mi hanno consigliato, visto che ho giá i radiatori e la caldaia a condensazione, di installare un impianto con teste termostatiche, sfruttando il fatto che devo posare una nuova pavimentazione su quella esistente e quindi creare delle tracce per collegare ogni radiatore ad una centralina al centro della casa; in questo modo ogni radiatore é indipendente con un notevole risparmio energetico. Inoltre (ma non ho ancora capito bene) per questo tipo di intervento potrei accedere all'Eco Bonus del 65%. Dato che il budget non é altissimo questo dovrebbe essere un buon compromesso. Che ne pensa?
    Il bonus lo avresti comunque anche per il radiante e per la pdc ad aria perchè ovviamente in tutti e 3 i casi andresti a migliorare le consizioni energetiche e risparmieresti con i consumi.
    Non so se poi a fare tutte le tracce tra idraulico ed operaio edile che apre e chiude le tracce e ti riposa pavimento vai a spendere tanto meno se devi poi cambiare tutti i radiatori valvole comprese e centralina magari termostato e controllo impianto da remoto ... bah è tutto relativo fatti fare un preventivo dettagliato e poi se hai piacere ti aiuto a valutare, perchè comunque con il radiante andresti a risparmiare molto anche sui consumi l'acqua la devi portare solo a 45 gradi invece che a 70 e potrebbe farti anche il raffrescamento.
    Io lavoro regolarmente con consulenze on line se vuoi se mi mandi una piantina o mi dai i tuoi dati e mi autorizzi, mi posso fare 2 conti e ti faccio sapere meglio nel dettaglio con numero radiatori elementi e vediamo cosa ti conviene economicamente rispetto alle tue esigenze.
    Contattami quando vuoi in orario di ufficio sul mio sito è spiegato in consulenze on line come sto lavorando in periodo Covid-19!
    A presto
    rispondi citando
  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente Mirasproject
    Sabato 4 Aprile 2020, all or 11:55
    Il bonus lo avresti comunque anche per il radiante e per la pdc ad aria perchè ovviamente in tutti e 3 i casi andresti a migliorare le consizioni energetiche e risparmieresti con i consumi.
    Non so se poi a fare tutte le tracce tra idraulico ed operaio edile che apre e chiude le tracce e ti riposa pavimento vai a spendere tanto meno se devi poi cambiare tutti i radiatori valvole comprese e centralina magari termostato e controllo impianto da remoto ... bah è tutto relativo fatti fare un preventivo dettagliato e poi se hai piacere ti aiuto a valutare, perchè comunque con il radiante andresti a risparmiare molto anche sui consumi l'acqua la devi portare solo a 45 gradi invece che a 70 e potrebbe farti anche il raffrescamento.
    Io lavoro regolarmente con consulenze on line se vuoi se mi mandi una piantina o mi dai i tuoi dati e mi autorizzi, mi posso fare 2 conti e ti faccio sapere meglio nel dettaglio con numero radiatori elementi e vediamo cosa ti conviene economicamente rispetto alle tue esigenze.
    Contattami quando vuoi in orario di ufficio sul mio sito è spiegato in consulenze on line come sto lavorando in periodo Covid-19!
    A presto
    Molto interessante... ne parlerò pure io con un amico(non appena i tempi Covid-19 lo permeteranno) dato che sembra un consiglio da esperto.
    rispondi citando
  • mirasproject
    Mirasproject Ricerca discussioni per utenteMiras Project
    Sabato 4 Aprile 2020, all or 12:44
    Bene Jovis, sentiamoci quando vuoi ... tanto siamo tutti a casa!
    rispondi citando
  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente Mirasproject
    Lunedì 6 Aprile 2020, all or 15:59
    Bene Jovis, sentiamoci quando vuoi ... tanto siamo tutti a casa!
    Ah!
    sempre per avere un parere in più(dato che stiamo tutti a casa), che ne pensi del riscaldamento radiante per mezzo di battiscopa?

    sentivo tempo fa parlare amici che abitano al sud e la cosa interessante è l'assoluta esclusione di termosifoni cosa assai antipatica e allo stesso tempo la mancanza dei famosi split a parete o termocovettori a pavimento.
    rispondi citando
  • mirasproject
    Mirasproject Ricerca discussioni per utenteMiras Project
    Lunedì 6 Aprile 2020, all or 18:54
    Buonasera Jovis,
    per il riscaldamento a battiscopa lo ritengo adatto per ambienti piccoli o che necessitano di poco calore per essere riscaldate perchè magari sono ben isolate ed hanno poche dispersioni.
    Questo perchè hanno una superficie emittente lineare che poco può fare rispetto ad una superficie intera di pavimento o soffitto con risultati sul benessere interno sicuramente diversi
    Il riscaldamento a pavimento o a soffitto può emettere di più essendo una superficie di tubi e non una linea ed offre una omogeneità di temperatura ineguagliabile.

    come tutte le tecnologie ognuna ha il proprio utente sicuramente per una passive house altamente isolata la soluzione a battiscopa va benissimo essendo anche molto più economica
    Le case passive quasi non hanno bisogno di una integrazione di impianto essendo quasi prive di dispersioni.
    rispondi citando
  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente Mirasproject
    Lunedì 6 Aprile 2020, all or 23:10
    Buonasera Jovis,
    per il riscaldamento a battiscopa lo ritengo adatto per ambienti piccoli o che necessitano di poco calore per essere riscaldate perchè magari sono ben isolate ed hanno poche dispersioni.
    Questo perchè hanno una superficie emittente lineare che poco può fare rispetto ad una superficie intera di pavimento o soffitto con risultati sul benessere interno sicuramente diversi
    Il riscaldamento a pavimento o a soffitto può emettere di più essendo una superficie di tubi e non una linea ed offre una omogeneità di temperatura ineguagliabile.

    come tutte le tecnologie ognuna ha il proprio utente sicuramente per una passive house altamente isolata la soluzione a battiscopa va benissimo essendo anche molto più economica
    Le case passive quasi non hanno bisogno di una integrazione di impianto essendo quasi prive di dispersioni.
    Grazie mille!
    ora ho le idee più chiare, supponevo che l'irradiazione del riscaldamento a soffitto o a pavimento fosse maggiore rispetto a quella dei battiscopa,quindi potrò discuterne (appena sarà possibile) con gli amici.:-)
    rispondi citando
  • mirasproject
    Mirasproject Ricerca discussioni per utenteMiras Project
    Martedì 7 Aprile 2020, all or 08:38
    Felice di averti chiarito le idee
    Buone feste di Pasqua
    rispondi citando
  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente Mirasproject
    Martedì 7 Aprile 2020, all or 12:04
    Felice di averti chiarito le idee
    Buone feste di Pasqua
    Grazie!
    Buona Pasqua anche a te.
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img geneshys
Gentilissimi di Lavorincasa.it, Vi scrivo in merito a un dubbio sul Bonus 110% Ho appena acquistato casa non in condominio, la casa ha 2 piani, piano terra e primo piano, entrambi...
geneshys 15 Ottobre 2020 ore 11:49 5
Img geppoz
Buongiorno, la mia casa (villetta unifamiliare) è riscaldata grazie a dei condizionatori piuttosto vecchi, mentre l'ACS è determinata da una caldaia separata. Mi...
geppoz 30 Settembre 2020 ore 19:14 2
Img andreataraborelli
Ciao, ho un appartamento con 1 condizionatore e la predisposizione per un secondo. Sto ristrutturando, quindi se montassi il 2° condizionatore avrei la detrazione del 50%...
andreataraborelli 07 Settembre 2020 ore 16:28 6
Img torotaxi
Buongiorno, Ho visto da poco un immobile per un possibile acquisto. Si tratta di una villetta a schiera anni 70 (200m2 totali) con impianto di riscaldamento ad aria canalizzata. 7...
torotaxi 04 Settembre 2020 ore 17:05 1
Img mnunziati
Vorrei sapere se la sostituzione di un impianto di riscaldamento fatto da termoconvettori elettrici, la sua sostituzione con un impianto a termosifoni con caldaia a condensazione...
mnunziati 14 Luglio 2020 ore 16:20 1
Notizie che trattano Modifiche all'impianto di riscaldamento che potrebbero interessarti


Riscaldamento mediante i climatizzatori

Impianti di riscaldamento - Con caratteristiche valide per il residenziale ed il commerciale, per il riscaldamento e per il rinfrescamento i climatizzatori sono in continua diffusione.

Sistemi di raffrescamento e riscaldamento

Impianti di climatizzazione - Una caratteristica comune a tutti i nuovi sistemi per la climatizzazione degli edifici è l'integrazione delle diverse fonti di energia, siano esse rinnovabili oppure no.

Impianto di Riscaldamento

Impianti - In caso di ristrutturazione di un edificio o realizzazione di uno nuovo il giusto approccio alla progettazione dell'impianto di riscaldamento farà la differenza.

Tecnologie del Freddo

Impianti - Condizionatori, fancoil e pannelli radianti sono le principali tecnologie per la climatizzazione estiva, ognuna ha vantaggi e svantaggi.

Funzioni Climatizzatore, gas Frigorigeni

Impianti - I moderni climatizzatori offrono innumerevoli funzioni in grado di far fronte alle più disparate esigenze degli utilizzatori con un'occhio al risparmio energetico.

Impianti termici: nuovo libretto anche per i climatizzatori

Impianti di climatizzazione - Il nuovo libretto che dall'estate 2014 è in vigore per gli impianti termici, riguarda anche gli impianti di climatizzazione e condizionamento. Scopriamo come funziona.

Energia termica dalla zeolite

Impianti di riscaldamento - La caratteristica della zeolite di incrementare la propria temperatura a contatto con l'acqua non poteva sfuggire all'industria delle fonti rinnovabili di energia.

Climatizzatore: i consigli dell'Enea per un corretto utilizzo

Impianti di climatizzazione - Che differenze c'è tra condizionatori e climatizzatori? E quali sono i consigli dell'Enea per un corretto utilizzo degli impianti, durante la stagione estiva?

Climatizzatori con tecnologia SMART WiFi per creare il tuo comfort a distanza

Impianti di climatizzazione - I climatizzatori Ariel Energia con tecnologia Smart WiFi permettono di gestire il condizionatore con un semplice SMS, dal proprio smartphone, anche fuori casa.
REGISTRATI COME UTENTE
318.061 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//