Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Collegamento termocamino con caldaia a gas


Buon giorno a tutti.
Volevo sapere quale possa essere il modo migliore, ai fini funzionali, per collegare un termocamino ad acqua, funzionante solo a pellet, con un impianto già esistente funzionante con una caldaia a condensazione di ultima generazione.
Gradire molto avere una vostra opinione in merito poichè qualcuno mi ha detto che bisogna usare per forza un'accumulo, altri invece mi hanno detto che è sufficiente utilizzare uno scambiatore.
Bo non sò che fare.
Attendo la risposta di un'anima pia che sappia aiutarmi a risolvere questo probblema.
Ciao a tutti.
  • marcocinalli
    Marcocinalli Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 7 Marzo 2007, alle ore 17:20
    Servono più informazioni:
    termocamino a vaso aperto o chiuso? la caldaia può funzionare a vaso aperto? dislivello tra termocamino e caldaia? quanto tempo stai in casa per sapere quanto tempo accendi il fuoco? più informazioni dai più la risposta sarà aderente alle tue necessità.

    MC
    rispondi citando
  • dalmasergio
    Dalmasergio Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 7 Marzo 2007, alle ore 17:32
    Il termocamino è funzionante solo a pellet, quindi io lo programmo e lui si accende da solo.Il vaso del camino è chiuso come anche quello della caldaia ed inoltre il termocamino è posto al piano terra mentre la caldaia si trova nel seminterrato, presumo quindi un dislivello di 3 metri.
    Spero tu mi possa aiutare e per questo ti ringrazio anticipatamente.
    Ciao
    rispondi citando
  • marcocinalli
    Marcocinalli Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 8 Marzo 2007, alle ore 08:37
    Allora:
    la normativa di riferimento è:
    uni 10683:2005 per installazione e posa in opera
    uni 10412-2:2006 per il collegamento idraulico all'impianto

    I due dispositivi devono funzionare in parallelo cioè entrambi collegati all'impianto di riscaldamento in modo che "entrambi inviino" l'acqua nell'impianto e non l'uno dentro l'altro.
    Ciò si può fare installando una valvola di non ritorno a valle della pompa di circolazione del termocamino ed una seconda valvola dello stesso tipo a valle della caldaia a gas.
    Fai attenzione perchè se l'impianto che hai (non hai specificato il tipo) è a pavimento radiante ai bisogno di un gruppo automatico di miscela che provveda a miscelare l'acqua calda prodotta dal termocamino al fine di inviare l'acqua all'impianto a pannelli alla temperatura di progetto.
    Essendo entrambi i generatori a vaso chiuso non è necessario interporre ai fini del buon funzionamento ne scambiatori ne bollitori tra termocamino e/o caldaia e/o impianto.
    La uni 10412 prevede però che ciascuno dei due generatori sia corredato dei dispositivi di sicurezza (quali siano prescritti dal costruttore) e tali dispositivi devono essere dimensionati per l'intera potenzialità dell'impianto.
    Insieme al termocamino ci devono essere anche gli schemi d'installazione e tra questi anche quelli per il collegamento del termocamino ad un impianto esistente (è sempre opportuno in ogni caso seguire gli schemi proposti dal costruttore anche per tutelarti in caso di eventuali rivalse nei suoi confronti).
    Ti consiglio di leggerli attentamente e se non ti senti sicuro di valutare eventualmente con un idraulico competente il da farsi.

    Ma sei sicuro che con quello che costa il pellet (ai detto che funziona solo a pellet) sia più conveniente della caldaia a gas?

    MC
    rispondi citando
  • dalmasergio
    Dalmasergio Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 8 Marzo 2007, alle ore 11:48
    Molte grazie per la tua disponibilità.
    Visto che sei molto informato secondo te a quanto potrebbe ammontare un all'acciamento del genere da parte di un professionista serio?
    rispondi citando
  • marcocinalli
    Marcocinalli Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 8 Marzo 2007, alle ore 12:43
    Senza visionare i locali in cui dovrebbe avvenire l'installazione è alquanto difficile poter fare un preventivo o una valutazione. Posso però dirti che l'installazione più gravosa in termini di distanze di allaccio e/o complessità-difficoltà di installazione ad un impianto esistente non predisposto per l'allaccio di un termocamino può richiedere circa due giorni di lavoro per una squadra di due operai (dipende dove ti trovi quanto costa la manodopera ad ora), mentre il costo per tubazioni e raccordi (solo tubi e valvole, no pompe, centraline ecc) difficilmente può superare i 200 ? (in relazione anche alle distanze di allaccio e se si usa rame piuttosto che acciaio zincato), esclusa la fornitura e la posa in opera della canna fumaria in acciaio prescritta dalla normativa.
    poi è chiaro che puoi trovare anche il "chirurgo" che si fa pagare 3000 euro...
    Quello che ho detto usalo solo per fare le tue valutazioni nella scelta di chi dovrà farti il lavoro (la gente è solita arrabbiarsi quando gli si fanno i conti in tasca...)

    Sottolineo di nuovo che è fondamentale seguire sempre e comunque le indicazioni del costruttore riportate nel libretto di istallazione, uso e manutenzione.

    MC
    rispondi citando
  • lucapi80
    Lucapi80 Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 20 Novembre 2013, alle ore 14:17
    Salve immagino che la discussione sia chiusa, ma in ogni caso mi trovo nelle stesse condizioni di Dalmasergio.
    In pratica devo collegare il termocamino policombustibile a vaso chiuso con la caldaia a gas, essi sono sulla stessa parete (termocamino all'interno e la parete alla spalle occupataa dalla caldaia ....ovviamente all'esterno).

    Cosa serve per collegarli?
    Tenete conto che il termocamino produce anc'esso acqua calda sanitaria.
    Spero in una risposta di qualcuno,......
    Grazie e saluti
    Luca
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img valeg79
Sento gente che senza cognizione di causa mi sconsiglia i termocamini, che non ti scalda nulla in casa, consuma solo legna, non ne vale la pena.Io non capisco, boh.
valeg79 03 Settembre 2007 ore 10:56 6
Img antonio77lavori
Con l installazione della caldaia a condensazione in casa (vista la distanza dagli scarichi del lavandino), la condensa, dopo essere stata neutralizzata, può scaricare in...
antonio77lavori 09 Aprile 2017 ore 10:00 4
Img speleosax
Tanto per parafrasare Claudik ecco che annuncio al popolo del forum (FORUM POPULI) CHE OGGI MI HANNO FINITO DI MONTARE IL TERMOJOLLY 80, e che ora l'aggeggio infernale sta...
speleosax 27 Ottobre 2006 ore 21:07 169
Img incofro
Devo realizzare l'impianto di riscaldamento in un terratetto e precisamente per una stanza al primo piano ad uso ingresso soggiorno e un trilocale al secondo piano/mansarda per un...
incofro 01 Febbraio 2007 ore 19:57 74
Img michelesandonini
Buongiorno, sto valutando l'acquisto di un immobile in una palazzina dove il riscaldamento centralizzato è alimentato da una caldaia a gasolio. Mi chiedevo quale fosse la...
michelesandonini 29 Agosto 2017 ore 11:49 1
Notizie che trattano Collegamento termocamino con caldaia a gas che potrebbero interessarti
Temperatura Fumo Caldaia

Temperatura Fumo Caldaia

Impianti di riscaldamento - Il sistema di scarico dei fumi delle caldaie costituisce parte integrante dell'impianto gas e richiede una specifica progettazione per potenze superiori ai 35 kW.
Il sistema ibrido caldaia a condensazione con pompa di calore ad aria

Il sistema ibrido caldaia a condensazione con pompa di calore ad aria

Impianti di riscaldamento - Con il nuovo sistema ibrido caldaia a condensazione con pompa di calore ad aria, riscaldare la casa e produrre l'acqua calda sanitaria costa meno e conviene!
Rendimento Impianto Termico

Rendimento Impianto Termico

Impianti di riscaldamento - Il rendimento di un impianto termico è espresso dal rendimento globale medio stagionale, costituito dal prodotto di quattro fattori.

Detrazione 65% per sistemi di riscaldamento integrati caldaia+pompa di calore

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Pubblicata sul sito dell'Enea una faq che chiarisce la detraibilità al 65% di sistemi di riscaldamento integrati costituiti da caldaia a condensazione e pompa di calore.

Moderno Impianto Centralizzato

Impianti di riscaldamento - Caratteristiche, qualità e convenienza nella realizzazione di impianti centralizzati per il riscaldamento degli appartamenti di uno stesso edificio condominiale.

Condensazione GPL

Impianti di riscaldamento - Le caldaie a GPL sono disponibili anche con tecnologia a condensazione in zone non metanizzate,con riduzioni delle spesa energetica e dell'inquinamento ambientale.

Dimensionamento radiatori e caldaia

Impianti di riscaldamento - Raccogliendo informazioni sugli ambienti e sul tipo di radiatori da utilizzare è possibile stimare il numero di elementi necessari e scegliere anche la caldaia.

Blocco Caldaia

Impianti di riscaldamento - Il cattivo funzionamento di una caldaia si verifica quasi sempre quando si ha bisogno che funzioni, erogando acqua calda sanitaria o attivando il riscaldamento.

Tipi di Caldaie

Impianti di riscaldamento - I principali tipi di caldaia sono a camera stagna, a camera stagna a condensazione e a camera aperta, i principali modelli sono quello murale o pensile e a basamento.
REGISTRATI COME UTENTE
305.800 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Cersaie
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Velux
  • Internorm
  • Faidatebook
  • Marazzi
  • Weber
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI