Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA

Chi ha diritto alla detrazione del 36% irpef


Defalcoantonio
login
04 Settembre 2003 ore 13:07 19
Vorrei sapere chi ha diritto alla detrazione del 36% IRPEF.
Vi sono grato

Antonio
  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 5 Settembre 2003, all or 08:29
    La detrazione del 36% ha come beneficiari coloro che hanno eseguito i lavori, e possono essere:
    - i proprietari e i familiari conviventi;
    - gli inquilini che possiedono un contratto d'affitto;
    - comodatari, persone che usano gratuitamente la casa;
    - titolari di altri diritti come l'usufrutto, l'uso, la nuda proprietà;
    - i futuri acquirenti, in possesso di compromesso registrato;
    - soci di società o di cooperative.

    Cordiali saluti
    rispondi citando
  • alessio77
    Alessio77 Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 19 Marzo 2004, all or 19:23
    Buonasera.
    Fra breve vorrei ristrutturare l'immobile dove attualmente convivo con i miei genitori .
    Posso di conseguenza (essendo mia madre proprietaria ed io e mio padre conviventi), ai fini dell'agevolazione del 36% triplicare il tetto massimo di 48.000 Euro a 144.000 Euro su cui commisurare la detrazione Irpef?
    E se si, a quale circolare posso far riferimento?
    Anche leggendo attentamente le circolari dell' agenzia delle entrate non sono riuscito a trovare una risposta sicura al mio quesito.

    In attesa di un vostro riscontro colgo l'occasione per ringraziarV
    rispondi citando
  • paolcre
    Paolcre Ricerca discussioni per utente
    Martedì 4 Maggio 2004, all or 12:49
    A proposito della risposta data a Defalcoantonio,
    mia moglie é proprietaria dell'appartamento in cui viviamo.
    vorri intestare a me le detrazioni del 36%.
    nel modulo"comunicazione per la detrazione del 36 per cento ai fini irpef" devo indicare il mio nome, il mio codice fiscale e barrare la casella PROPRIETARIO?
    grazie per le informazioni
    rispondi citando
  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 23 Febbraio 2006, all or 16:31
    Ho dei dubbi su come si compila il modulo per la "Comunicazione per la detrazione del 36% ai fini irpef":

    1. Qualcuno conosce un sito su cui trovare le info necessarie per la compilazione?
    2.Se non devo fare opere murarie e' necessario fare la comunicazione alla ASL?
    3. Cosa e' la concessione edilizia? e la "autorizzazione edilizia"? Devono essere allegate obbligatoriamente?
    4. La "domanda di accatastamento" quando e' necessario allegarla?

    Grazie infinite a chiunque mi risponda

    Laura
    rispondi citando
  • stingraybaby
    Stingraybaby Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 10 Aprile 2006, all or 13:47
    Scusate, ma mi sorge un dubbio.
    In nessun articolo ho letto che la detrazione del 36% e riservata alla prima casa.
    Quindi, se io ho una seconda casa, posso chiedere comunque la detrazione???
    La prima casa per la verita' io sono proprietaria di 1/5.

    Grazie 100 a tutti
    rispondi citando
  • fabrysabi
    Fabrysabi Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 13 Aprile 2006, all or 12:29
    Buonasera.
    Fra breve vorrei ristrutturare l'immobile dove attualmente convivo con i miei genitori .
    Posso di conseguenza (essendo mia madre proprietaria ed io e mio padre conviventi), ai fini dell'agevolazione del 36% triplicare il tetto massimo di 48.000 Euro a 144.000 Euro su cui commisurare la detrazione Irpef?
    E se si, a quale circolare posso far riferimento?
    Anche leggendo attentamente le circolari dell' agenzia delle entrate non sono riuscito a trovare una risposta sicura al mio quesito.

    In attesa di un vostro riscontro colgo l'occasione per ringraziarV

    Sono anch'io nella stessa situazione e nessuno sa dirmi se i 48000 euro sono per immobile o per contribuente
    rispondi citando
  • giacuratolo
    Giacuratolo Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 13 Aprile 2006, all or 16:03
    36% leggasi nel 2006, 41%.
    48.000 per contribuente. io ho avuto esperienza di cointestatari di un appartamento con detrazione complessiva 48 mila per 2= 96 mila.
    rispondi citando
  • ggar
    Ggar Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 25 Maggio 2006, all or 14:39
    La detrazione del 36% ha come beneficiari coloro che hanno eseguito i lavori, e possono essere:
    - i proprietari e i familiari conviventi;
    - gli inquilini che possiedono un contratto d'affitto;
    - comodatari, persone che usano gratuitamente la casa;
    - titolari di altri diritti come l'usufrutto, l'uso, la nuda proprietà;
    - i futuri acquirenti, in possesso di compromesso registrato;
    - soci di società o di cooperative.

    Cordiali saluti
    rispondi citando
  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 25 Maggio 2006, all or 18:09
    La detrazione del 36% ha come beneficiari coloro che hanno eseguito i lavori, e possono essere:
    - i proprietari e i familiari conviventi;
    - gli inquilini che possiedono un contratto d'affitto;
    - comodatari, persone che usano gratuitamente la casa;
    - titolari di altri diritti come l'usufrutto, l'uso, la nuda proprietà;
    - i futuri acquirenti, in possesso di compromesso registrato;
    - soci di società o di cooperative.

    Cordiali saluti

    Scusate ma necessito di conferma, sono andato alla CAAF e credo che mi abbiano compilato male il modulo di richiesta. Solo una cosa, ho fatto la richiesta a mio nome e sono il figlio del proprietario (mio padre). Sulla casella Proprietà Privata cosa devo barrare? Proprietario, Detentore o Contitolare.
    Aggiungo che la casa è nostra e che non siamo in affitto.
    Ho una grande urgenza.

    Grazie
    rispondi citando
  • forty
    Forty Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 21 Giugno 2006, all or 14:10
    Potendo usufruire della detraibilità del 41% per l'acquisto del box, è possibile che uno solo dei cointestatari della proprietà possa usufruire dell'intera detrazione, o è obbligatorio usufruirne in parti uguali per tutti i proprietari? Grazie per l'informazione.
    rispondi citando
  • dendro
    Dendro Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 21 Giugno 2006, all or 15:29
    :?: Potendo usufruire della detraibilità del 41% per l'acquisto del box, è possibile che uno solo dei cointestatari della proprietà possa usufruire dell'intera detrazione, o è obbligatorio usufruirne in parti uguali per tutti i proprietari? Grazie per l'informazione.
    Possono usufruire della detrazione i singoli detentori di un diritto sull'immobile nel limite di spesa di 48.000 ? ciascuno
    rispondi citando
  • sara_sara_sara
    Sara_sara_sara Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 23 Giugno 2006, all or 15:53
    Ma siete sicuri che sia 48.000 per contribuente? io sull'opuscolo dell'agenzia delle entrate ho letto per immobile ma forse ho capito male... secondo voi a chi si potrebbe chiedere un chiarimento?
    sono andata all'agenzia delle entrate ma mi hanno detto di leggermi bene l'opuscolo...
    rispondi citando
  • dendro
    Dendro Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 26 Giugno 2006, all or 12:46
    Dal sito dell'Agenzia delle Entrate http://www.agenziaentrate.it:

    Il beneficio sul quale calcolare la detrazione spetta fino al limite massimo di spesa di 48.000 euro per ogni immobile sul quale vengono eseguiti gli interventi di recupero edilizio da suddividere in dieci anni; l?importo detraibile, quindi, è al massimo di 17.280 euro, pari al 36% di 48.000 euro, per ogni immobile oggetto di lavori di manutenzione o ristrutturazione e per ciscun soggetto che ha sostenuto le spese con un risparmio d?imposta di 1.728 euro per ogni anno

    Il testo sopra riportato specifica che il tetto di spesa è relativo a ciascun immobile e per ogni soggetto (avente titolo). E' relativo all'anno 2005, e quindi riferito al 36% e non al 41%, ma il concetto non è cambiato

    Comunque esiste il CALL CENTER del Ministero 848800444
    rispondi citando
  • ernesto1979
    Ernesto1979 Ricerca discussioni per utente
    Martedì 4 Luglio 2006, all or 09:18
    Vorrei sapere...? ma se la spesa di ristrutturazione e' di 200.000,00 euro quanto guadagno?


    ciao
    Ernesto
    rispondi citando
  • dendro
    Dendro Ricerca discussioni per utente
    Martedì 4 Luglio 2006, all or 10:25
    Dipende.
    Al massimo 82.000 ? totali.
    C'è però un vincolo: ogni contribuente può accollarsi spese al massimo per 48.000 ? per ogni intervento e per ogni immobile (nel tuo caso occorre essere in 5 persone aventi titolo sull'immobile).

    Comunque il termine "quanto guadagno" non l'avevo ancora sentito usare !!!!

    ciao
    rispondi citando
  • ernesto1979
    Ernesto1979 Ricerca discussioni per utente
    Martedì 4 Luglio 2006, all or 10:54
    ...sorry ero di fretta.....

    comunque sia noi siamo in due...volevo capire qunto si poteva detrarre da una spesa simile e cosa bisogna fare per richiedere maggiori info.

    grazie
    Ernesto
    rispondi citando
  • dendro
    Dendro Ricerca discussioni per utente
    Martedì 4 Luglio 2006, all or 15:04
    Guarda, la procedura è abbastanza semplice, tuttavia nel tempo mi sono reso conto che ogni caso ha delle particolarità sue.
    In termini generali:
    - è possibile recuperare ("guadagnare" ) il 41% delle spese sostenute per interventi di manutenzione e ristrutturazione su edifici ad uso privato;
    - occorre ottenere l'autorizzazione del Comune (DIA o Permesso di Costruire in base al tipo di intevento) e, se richiesto dal D.Lgs. 494/96, comunicare all'ASL l'avvio dei lavori;
    - inviare all'Agenzia delle Entrate un modulo prima di avviare i lavori;
    - fatturare e pagare con bonifico bancario.

    Considera che l'argomento è stato trattato spesso in questo forum; ulteriori info si possono chiedere al Call Center del Ministero (848 800 444) ed esiste una guida pubblicata sul sito dell'Agenzia delle Entrate.

    Conviene dare un'occhiata alla guida che è abbastanza esaustiva.

    Se siete in due e l'intervento è unico da 200.000 ?, potete recuperare al massimo il 41% di 96.000 ? in 10 anni.

    ciao
    rispondi citando
  • euro65
    Euro65 Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 10 Settembre 2007, all or 17:09
    Scusate
    leggendo sul sito trovo :

    nel 2006 i contribuenti hanno fatto valere la detrazione Irpef del 41% su un limite massimo di spesa di 48.000 euro con la dichiarazione da presentarsi dal 2007.
    Ma anche in questo caso la circolare n.28/E del 4 agosto, prima citata, ha apportato delle modifiche, prevedendo l'introduzione dal 1 ottobre 2006 del tetto massimo di 48.000 € sul quale usufruire dell'agevolazione, riferito ad ogni immobile sul quale effettuare i lavori e non più al singolo soggetto che ne sostenga le spese.

    ???
    si detrae solo per lo stabile e non per quante persone concorrono alla spesa per lo stabile ????
    rispondi citando
  • condominiale
    Condominiale Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 10 Settembre 2007, all or 17:26
    Non puoi riprendere una discussione di Luglio 2006 e confrontarla con norme esecutive da Ottobre 2006.

    Inserisci il tuo intervento in una nuova discussione, altrimenti si corre il rischio di non capirci niente.
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img rimborsi
Nel 2008 ho effettuato lavori di ristrutturazione del mio appartamento.Ho pagato i lavori tramite bonifico bancario indicando il codice fiscale del soggetto che paga e la partita...
rimborsi 21 Maggio 2015 ore 09:21 1
Img mariobreda
Nel 2003 ho rifatto la facciata della casa che era diventata condominio.L'assemblea dei 4 proprietari io ed i miei fratelli decise che per problemi economici degli altri solo il...
mariobreda 02 Settembre 2014 ore 15:10 1
Img vapian
Ringrazio anticipatamente chi potrà darmi suggerimenti in merito.A fronte di un controllo dell'Agenzia delle Entrate riferita alla dichiarazione dei redditi dell'anno 2010,...
vapian 07 Maggio 2014 ore 19:49 1
Img radesignrr
Salve volevo un chiarimento, dovendo fare dei lavori alle facciate esterne nel condominio e dovendo fare la richiesta per la detrazione del 36%, (avendo l'appartamento cointestato...
radesignrr 19 Gennaio 2011 ore 07:16 1
Img marcom2
Vorrei richiedere la detrazione del 36% per l'acquisto di un caminetto, il venditore mi ha detto che basta un'autocertificazione che indica che è conforme al risparmio...
marcom2 12 Dicembre 2008 ore 12:14 1
Notizie che trattano Chi ha diritto alla detrazione del 36% irpef che potrebbero interessarti


Niente detrazione interessi del mutuo se l'affitto è in corso

Detrazioni e agevolazioni fiscali - È possibile detrarre gli interessi passivi del mutuo contratto per l'acquisto di un immobile non adibito ad abitazione principale? Vediamo cosa dice la legge.

Installazione addolcitore d'acqua: quando scattano i benefici fiscali

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Si ritiene possibile, a determinate condizioni, godere della detrazione IRPEF del 50% e dell'IVA agevolata per l'acquisto e l'istallazione dell'addolcitore di acqua

È possibile detrarre gli interessi del mutuo per acquisto pertinenza?

Mutui e assicurazioni casa - Che succede se si stipula un mutuo per acquistare una pertinenza all'abitazione principale? Si potrà beneficiare della detrazione del 19% sugli interessi passivi?

No al bonus ristrutturazione se l'edificio è di nuova costruzione

Detrazioni e agevolazioni fiscali - La Corte di Cassazione, con una recente ordinanza chiarisce quali sono i requisiti per poter beneficiare del bonus ristrutturazioni. Vediamo i punti salienti.

Via libera al Bonus verde anche per il 2020

Fisco casa - Prorogata anche per il prossimo anno la detrazione fiscale del 36% relativa al bonus verde per gli interventi di sistemazione a verde nelle unità immobiliari.

Ecobonus e bozza del decreto Mise

Leggi e Normative Tecniche - Quali sono le novità introdotte con la bozza del decreto del Mise in ambito di Ecobonus. Previsti nuovi limiti di spesa e nuove modalità di calcolo degli sconti

Recupero edilizio: detrazione fiscale per prosecuzione di lavori iniziati

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Quali sono i limiti della spesa detraibile in caso di prosecuzione di interventi di ristrutturazione già iniziati. Ecco cosa sostiene l'Agenzia delle Entrate.

Colonnine ricarica elettrica in condominio: detrazione del 50% in caso di installazione

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Sono possibili detrazioni fiscali pari al 50% per chi a partire da marzo 2019 acquista e installa colonnine ricarica elettrica. La misura riguarda anche condomini

Bonus condizionatori anche per il 2020

Detrazioni e agevolazioni fiscali - La sostituzione, riparazione o installazione di condizionatori nelle proprie casa, negozi e uffici, può dar diritto anche per le spese 2020 a detrazioni fiscali
REGISTRATI COME UTENTE
318.182 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//