Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Canone concordato


Maurizio35
login
21 Giugno 2017 ore 17:31 2
Ho in proprietà un appartamento che intenderei affittare a canone concordato. Nel comune in cui risiedo è in vigore un accordo territoriale che individua valori massimi e minimi per zona e per disponibilità di requisiti dell'unità immobiliare/stabile.

Detto questo, è essenziale definire la metratura utile di quanto si dovrà locare.

Ho letto di riferimenti all'all. C del DPR del 1998 che però a me non risulta di agevole comprensione.

Detto questo, e in modo "scolastico", c'è chi mi sa indicare cosa considerare ai fini di cui ho detto sopra?

Grazie


  • svevavolo
    Svevavolo Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 22 Giugno 2017, all or 09:18
    Dovrebbe esserti utile rivolgerti a qualche organizzazione della proprietà edilizia del tuo territorio.
    rispondi citando
  • maurizio35
    Maurizio35 Ricerca discussioni per utente Svevavolo
    Mercoledì 28 Giugno 2017, all or 16:08
    Dovrebbe esserti utile rivolgerti a qualche organizzazione della proprietà edilizia del tuo territorio.
    Ho seguito il consiglio che mi è stato dato e quindi mi sono rivolto ad una associazione territoriale in ordine alla definizione della metratura da considerare.

    Mi è stato detto di considerare il valore in mq indicato sulla visura catastale - per quanto attiene all'appartamento - e il 75 per cento di analogo dato per ciò che riguarda l'autorimessa che è ad uso esclusivo.

    Sono però perplesso in quanto il riscontro acquisito non è per nulla coerente con il rinvio al DPR del 1978.

    C'è qualcuno che mi può aiutare?

    Grazie
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img maurizio35
È possibile applicare il contratto concordato se la locazione è stipulata con una ONLUS che intendere adibire l'unità immobiliare ad abitazione per i suoi...
maurizio35 10 Giugno 2020 ore 15:42 1
Img maurizio35
Nel caso di contratto di locazione a canone concordato, relativo ad immobile ubicato in comune nel quale, a seguito della pubblicazione del DM 2017, NON è stato rinnovato...
maurizio35 28 Aprile 2018 ore 10:08 1
Notizie che trattano Canone concordato che potrebbero interessarti


Contratti di locazione a canone concordato: agevolazioni fiscali solo se c'è attestazione

Affittare casa - In caso di contratto di locazione a canone concordato non assistito, per le agevolazioni fiscali è necessaria l'attestazione delle organizzazioni di categoria.

In aumento la cedolare secca su affitti concordati

Fisco casa - Manovra 2020: quali gli effetti per i contribuenti. Triplicano le imposte ipotecarie e catastali e aumenta al 12,5% la cedolare secca. Vediamo quali sono le novità

Locazione a canone concordato: le agevolazioni fiscali

Affittare casa - Dal canone ridotto per l'inquilino alla cedolare secca per il proprietario: le agevolazioni fiscali previste in caso di locazione di immobile a canone concordato

Contratto di locazione a canone concordato, quali sono le novità?

Affittare casa - Che cos'è il contratto di locazione a canone concordato. Come deve essere stipulato, qual è la sua durata e per quanto si rinnova. Vediamo le novità dal 2019.

Manovra 2020 e affitti agevolati: stop all'aumento della cedolare secca

Affittare casa - Tra le misure della nuova manovra economica spiccano quelle sulla casa: oltre alla proroga dei bonus fiscali, conferma dell'aliquota del 10% della cedolare secca

Dichiarazione IMU e TASI: quali novità con il Decreto Crescita?

Fisco casa - Semplificazioni per comodato d'uso e locazioni a canone concordato. Niente obbligo di comunicazione al Comune per beneficiare degli sconti fiscali su IMU e TASI

Riduzione del canone di locazione

Affittare casa - Nel caso di locazioni immobiliari destinate all'uso abitativo, non sempre, anzi quasi mai, il canone di locazione può essere abbassato senza nuovo accordo tra le parti.

Arriva la cedolare secca per locazioni commerciali con canone variabile

Affittare casa - Cedolare secca per locazioni commerciale. Il contratto prevedere un canone variabile. È quanto chiarito dall'Agenzia delle Entrate con risposta ad interpello.

Agevolazioni fiscali per i proprietari che affittano

Affittare casa - Il reddito della locazione, viene tassato in maniera differente a seconda del tipo di contratto e anche per i proprietari vi sono delle agevolazioni fiscali.
REGISTRATI COME UTENTE
317.702 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//