Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2007-06-03 19:13:10

Radiatori acciaio ed alluminio con termocucina klover!


Ozzyno
login
28 Gennaio 2007 ore 11:31 22
Ciao a tutti rieccomi quà con un altro quesito che non mi fa dormire

Sto usando la Termocucina della klover di cui sono abbastanza soddisfatto...

il poblema è questo, ho in tutto l'appartamento radiatori in ghisa la casa non è coibentata quindi con temperature vicine allo zero esterne in molte stanze ragiungo a fatica 16 gradi , la termocucina lavora quasi sempre sui 60 65 °C in caldaia che evidentemente non bastano per scaldare alcune stanze.

Claudik dirà, butta legna... butta legna e vedrai che ti scalderai ed è vero ...

Il mio pensiero invece è quello di sostituire alcuni termosifoni in ghisa con altri in alluminio che a parità di elementi hanno rese molto più alte e ogni elemento contiene metà acqua, che ne dite e una buona idea???

Secondo voi i radiatori in alluminio si adattona di più di quelli in ghisa ad un impianto con termostufa che lavora sui 60 °c ???

Mi sembra anche importante che i termosifoni in alluminio contengono meno acqua, secondo voi questo può compensare il fatto che l'alluminio cede più velocemente calore, e quindi a livello della termostufa può essere un vantaggio visto che essa deve scaldare una quantità minore di acqua??

insomma meno acqua circola meglio è ........

mamma mia scusate i miei ragionamenenti un po contorti
  • ozzyno
    Ozzyno Ricerca discussioni per utente
    Martedì 30 Gennaio 2007, alle ore 06:06
    Cerco di porre la domanda in modo più semplice...

    Secondo voi con temperature più basse (circa 55°) in circolo rispetto ad una caldaia a gas, sono più adatti i termosifoni in alluminio???

    può essere un vantaggio avere meno acqua in circolo???

  • claudik
    Claudik Ricerca discussioni per utente
    Martedì 30 Gennaio 2007, alle ore 13:20
    Meno acqua uguale più velocità per raggiungere la temperatura di esercizio

    (e più velocità nel perderla)

  • ozzyno
    Ozzyno Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 31 Gennaio 2007, alle ore 06:10
    Meno acqua uguale più velocità per raggiungere la temperatura di esercizio

    (e più velocità nel perderla)


    Ciao Claudik!!!

    Mi consigli o meno il cambio verso l'alluminio, io ero curioso di provare te che ne dice???

    I tuoi sono in alluminio o in ghisa?

  • claudik
    Claudik Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 31 Gennaio 2007, alle ore 13:27
    IO HO I VENTIL OZZYNO.... quindi non ti posso aiutare...

    però penso che spendere sti soldi per cambiare da ghisa a alluminio... sia inutile.....

    la ghisa ha inerzia... ma se tutto va bene, e la stufa da il calore che serve sti caloriferi devono scaldarsi...
    dopo, in ritardo, però devono scaldarsi... (a meno che non siano così vecchi da essere completamente INCROSTATI) (ma per saperlo accendi l a caldaia a gas... se anche con questa messa a palla scaldano poco allora sono loro)

    (prima però verifica se puoi aumentare la velocità della pompa. di solito quando un termo scalda poco dipende da questo)

    io consiglierei un sistema con meno inerzia, meno acqua, e quindi più veloce a scaldarsi ad uno che ha una casa in montagna. dove arriva solo per il week end e trova la casa fredda.. in tal caso consiglierei se non l'alluminio addirittura i ventil.... per portare una casa inabitata tutta la settimana velocemente in temperatura..)

    una domanda.

    ma questi 16 gradi che raggiungi a fatica con la caldaia a gas li superi? arrivi a 21 tranquillamente?

    o no?
    (Se è no vuol dire che è il termosifone piccolo rispetto alla stanza)

  • ozzyno
    Ozzyno Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 31 Gennaio 2007, alle ore 16:07
    Grande Claudik

    senti con il gas arrivo a fatica a 17 quindi va un po meglio ma come ben dici tu credo che sia proporzionato male perché quella stanza in particolare a tre pareti esterne quindi disperde molto calore.

    Con il gas va un po meglio perché la caldaia manda acqua intorno ai 70 75° mentre a legna stò sui 60 65°, in rari casi riesco a superare i 70°.

    Avevo pensato di mettere alluminio almeno in quella stanza per avere un magglior rendimento a parità di elementi, che ne dici?

  • claudik
    Claudik Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 31 Gennaio 2007, alle ore 16:43
    No, ozzyno...

    io in quella stanza ci metterei IL DOPPIO di elementi ( o quasi)

    anzi potendo nascondere i tubi o potendo fare delle crene metterei un altro termo in un altro punto della stanza..... (questo secondo, magari, opzionalmente con una valvoa termostatica)

    (se non puoi fare crene togli il vecchio e metti più grosso il nuovo... ti dico... se fai 16 gradi mettilo il doppio... o quasi... così anceh a 65 gradi di klover arrivi a 22 in camera.....

  • ozzyno
    Ozzyno Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 31 Gennaio 2007, alle ore 17:01
    Però non capisco Claudik perché non di alluminio, ti spiego ho poco posto quindi sarebbe comodio così...

    senti se proprio non si può posso aggiungere qualche elemento al radiatore esistente?

  • claudik
    Claudik Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 31 Gennaio 2007, alle ore 21:58
    L'alluminio va benissimo.

    nella mia precedente risposta ti dicevo solo di raddoppiare la potenza del calorifero raddoppiando gli elementi perché EVIDENTEMENTE insufficienti..

    poi alluminio o ghisa scegli tu....

  • ozzyno
    Ozzyno Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 1 Febbraio 2007, alle ore 05:59
    Grazie Claudik allora provo anche questa!

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 1 Febbraio 2007, alle ore 08:19
    Ti consiglio sicuramente alluminio o acciaio purchè tubolari.
    Oltre ad essere + veloci a scaldarsi e a rendere di + hanno un ottimo impatto estetico.
    E poi se nell'impianto circola meno acqua tutto funziona meglio, la stufa sopratutto, non continuerà ad accendere e spegnere la pompa a vantaggio della resa e dell'efficenza.
    Io ho tutti termo tubolari in acciaio e va che è un piacere

  • mariro
    Mariro Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 1 Febbraio 2007, alle ore 08:31
    Si, ma quanto hai speso?????
    come dici sono bellissimi, dei miei amici hanno degli irsap e ho visto anche i tubor....ma il prezzo?
    riesci a dirmi quanto hai speso in più rispetto alla ghisa e all'alluminio???
    grazie
    ciao

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 1 Febbraio 2007, alle ore 10:26
    Dipende dagli elementi e dalle dimensioni.
    Io ho ristrutturato casa e ho dovuto metterli nuovi.
    Ma avevo mio cognato che lavora in una termoidraulica che me li ha portati fuori!

  • claudik
    Claudik Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 1 Febbraio 2007, alle ore 13:23
    Cioè, mariro, sono costati SOLO 5 minuti di paura!!!!! eh eh eh

    molto economici.... eh eh eh

  • ozzyno
    Ozzyno Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 1 Febbraio 2007, alle ore 17:28
    Questa discussione si fa interessante....

    allora... ho visto i radiatori tubolari ed in effetti esteticamente hanno pochi rivali e anche come resa sono veramente ottimi e poi ho letto su un sito che acciaio ed alluminio si adatta meglio a basse temperature, mi confermate?

    thunderace in effetti meno acqua circola e meglio ne sono convinto... però ho visto che i tubolari in alluminio contengono quasi la stessa quantità di acqua di quelli che ho io in ghisa, mentre i classici sempre in alluminio molta meno acqua, quindi lasciando stare l'esteticaa farei bene ad orientarmi su questi ultimi???

    mi puoi dire che marca hai installato thunderace, così me li vedo su internet!

    Grazie a tutti

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 2 Febbraio 2007, alle ore 07:25
    Non mi ricordo di che marca sono i miei radiatori.
    Oggi controllo.

  • claudik
    Claudik Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 2 Febbraio 2007, alle ore 08:44
    ...sai nella fretta..... non è che è stato a scegliere.... eh eh eh....

    ehi... sto scherzando thunderace... non è che ti offendi, vero?

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 2 Febbraio 2007, alle ore 13:07
    Sono marchiati Delonghi quelli tubolari e sono a 3 colonne, quelli del bagno sono termoarredi della Irsap.
    Cmq x mè valgono tutti uguali! L'importante è pagarli il giusto

  • ozzyno
    Ozzyno Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 2 Febbraio 2007, alle ore 20:12
    Sono marchiati Delonghi quelli tubolari e sono a 3 colonne, quelli del bagno sono termoarredi della Irsap.
    Cmq x mè valgono tutti uguali! L'importante è pagarli il giusto

    ciao thunderace ho visto il sito delonghi il modello si dovrebbe chiamare rapido...

    senti ti ripropongo le altre domande, scusa se insisto...

    - ho letto su un sito che acciaio ed alluminio si adatta meglio a basse temperature, mi confermate?

    thunderace in effetti meno acqua circola e meglio ne sono convinto... però ho visto che i tubolari in alluminio contengono quasi la stessa quantità di acqua di quelli che ho io in ghisa, mentre i classici sempre in alluminio molta meno acqua, quindi lasciando stare l'esteticaa farei bene ad orientarmi su questi ultimi???

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 5 Febbraio 2007, alle ore 07:07
    Sono marchiati Delonghi quelli tubolari e sono a 3 colonne, quelli del bagno sono termoarredi della Irsap.
    Cmq x mè valgono tutti uguali! L'importante è pagarli il giusto

    ciao thunderace ho visto il sito delonghi il modello si dovrebbe chiamare rapido...

    senti ti ripropongo le altre domande, scusa se insisto...

    - ho letto su un sito che acciaio ed alluminio si adatta meglio a basse temperature, mi confermate?

    thunderace in effetti meno acqua circola e meglio ne sono convinto... però ho visto che i tubolari in alluminio contengono quasi la stessa quantità di acqua di quelli che ho io in ghisa, mentre i classici sempre in alluminio molta meno acqua, quindi lasciando stare l'esteticaa farei bene ad orientarmi su questi ultimi???


    Mah adesso entriamo troppo nel tecnico...non saprei

  • ozzyno
    Ozzyno Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 5 Febbraio 2007, alle ore 16:31
    Non ti preoccupare thunderace ti ringrazio comunque!


    Vi pongo un altro quesito ho studiato il mio impianto a radiatori di ghisa...

    ho 63 elementi anche se quelli che sono accesi sono solamente 41 elementi per un totole di 38.13 litri contenuti in essi più chiaramente i litri nei tubi dell'impianto, sostituendo i radiatori con l'alluminio diminuirei il contenuto di acqua nei radiatori di 16.63 litri, secondo voi ne vale la pena?

    naturalmente facendo questo avrei a parità di elementi un rendimento meggiore.

    mi spiegate anche un'altra cosa ma la velocità della pompa come influisce sull'impianto???

  • ozzyno
    Ozzyno Ricerca discussioni per utente
    Martedì 6 Febbraio 2007, alle ore 17:10
    Lo so che stresso ma..... UP!

  • torpedine
    Torpedine Ricerca discussioni per utente
    Domenica 3 Giugno 2007, alle ore 19:13
    Rilancio perché in dubbio se sostituire con termoarredi in acciaio o alluminio con basso contenuto di acqua. Lo scopo è quello di abbassare la temp di mandata.

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img luisatosin
Ciao a tutti,sto valutando una casa con tutto su un piano più un seminterrato con tavernetta e lavatoio.Mi sarebbe tanto piaciuto mettere una termocucina per poter...
luisatosin 31 Dicembre 2015 ore 12:41 1
Notizie che trattano Radiatori acciaio ed alluminio con termocucina klover! che potrebbero interessarti


Termocucina a legna

Impianti - La termocucina a legna è un apparecchio che non solo permette di cucinare, ma anche di produrre acqua calda sanitaria e di riscaldare la casa con termosifoni.

Cucina a legna: cibo e calore

Forni e piani cottura - La cucina a legna è l'emblema della macchina domestica di sapore antico destinata alla cottura dei cibi e, contemporaneamente, al riscaldamento degli ambienti.

Soluzione d'arredo con cucina economica a legna

Cucine classiche - Cucina economica a legna: idea d'arredo per cucinare e riscaldare casa in modo naturale, creando uno strategico focolare, punto di attrazione tra gli ambienti.
REGISTRATI COME UTENTE
329.136 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//