Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA

Pannelli solari vale la pena?


Robirosso
login
10 Aprile 2008 ore 13:50 25
Ho bisogno di un consiglio sui pannelli solari. Uno degli idraulici che ho interpellato per installare dei pannelli soalri per la produzione di acqua calda me l'ha sconsiglaito perché non è tutto vero quello che si dice e cioè che sono convenienti solo per i primi 5/6/ anni poi cominciano a produrre la metà fino ad esaurirsi prima dei 20 anni. Senza contare la manutenzione di cui mi han detto che han bisogno ogni 2/3 anni che compensa quanto si risparmia di gas.
Ora la spesa che dovrei fare è di circa 10000? (dentro tutto) e sono molto indeciso.
Qualcuno può consigliarmi?
Grazie
  • archibagno.it
    Archibagno.it Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 10 Aprile 2008, all or 20:23
    Ti riportiamo in auge, con la speranza che qualcuno ti dia una mano...
    rispondi citando
  • lcs
    Lcs Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 10 Aprile 2008, all or 22:19
    La cifra è impegnativa, se è per il riscaldamento te li sconsiglio, a meno di non avere una casa ad alta efficienza energetica (classe A o B standard casa clima, la certificazione della regione lombardia è una ciofeca) e di usare collettori sottovuoto che migliorano l'efficienza in condizioni di scarso irraggiamento ed elevata differenza di temperatura (inverno).
    in condizioni di case 'standard' forse è meglio puntare su una buona caldaia a condensazione e pannelli radianti, o se hai voglia di lavorare un termocamino collegato ai caloriferi.
    Per l'acqua calda sanitaria vanno bene. costano molto meno e sono piuttosto affidabili.
    spero di esserti stato di aiuto.
    Vittorio
    rispondi citando
  • heliostecnologie
    Heliostecnologie Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 11 Aprile 2008, all or 08:31
    I pannelli solari grandissima cosa

    se integri con termocamino + impianto a pavimento + pannello solare con puffer


    vai alla grande lo so la spesa è impegnativa però con le varie detrazioni riesci a risparmiare qualcosina
    rispondi citando
  • cobranto
    Cobranto Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 11 Aprile 2008, all or 08:46
    Sono nei tutoi stessi panni....
    ho studiato un po' e alla fine per motivi economici, energetici, filosofici....
    ho deciso per:
    Caldaia a biomassa senza produzione diretta di acqua calda sanitaria, ma con un accumulo (puffer) più affidabile, predisposizione per pannello solare che quando avrò i soldi monterò per l'h20 nel periodo estivo....
    poi in futuro non si sa....

    in bocca al lupo

    cobranto....
    rispondi citando
  • pasticciona
    Pasticciona Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 11 Aprile 2008, all or 09:30
    A me sembra strano che il tuo idraulico te li sconsigli, gli impianti per l'acqua calda sanitaria come dice lcs costano meno, inoltre in generale si ripagano in pochi anni (ovviamente dipende dalla situazione specifica) e, sempre facendo un discorso abbastanza generale, sono strutture abbastanza semplici e robuse all'usura, o no? correggetemi se sbaglio
    Questa cosa che dopo un pò producono la metà mi sembra a dir poco incredibile !
    rispondi citando
  • heliostecnologie
    Heliostecnologie Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 11 Aprile 2008, all or 09:35
    Infatti ma sai a volte gli installatori consigliano quello che è più pratico per loro e quello per cui loro lavorano e che gli da un ritorno economico maggiore
    rispondi citando
  • robirosso
    Robirosso Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 11 Aprile 2008, all or 09:35
    Ma la caldaia a biomassa non costa di più rispetto ad una a condensazione?
    non metterò ne camini o stufe per praticità, ne tantomeno caldaie a legna.


    comunque grazie per l'alternativa.
    rispondi citando
  • heliostecnologie
    Heliostecnologie Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 11 Aprile 2008, all or 09:38
    E scusa cosa devi mettere?
    rispondi citando
  • heliostecnologie
    Heliostecnologie Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 11 Aprile 2008, all or 09:40
    Poi cioè se vuoi proprio un consiglio

    non vuoi spendere molto?

    inferiore a 3500 euro????


    ti mando un mp
    rispondi citando
  • robirosso
    Robirosso Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 11 Aprile 2008, all or 09:56
    Penso che non sia questione di usura ma di rendimento.
    se i primi anni ti danno un risparmio dell'80% dopo il quinto o sesto il risparmio è al 40%. E' solo questo che mi frena. non vorrei fare la spesa (ripeto di circa 10000?) per poi pentirmene tra 4/5 anni.
    rispondi citando
  • heliostecnologie
    Heliostecnologie Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 11 Aprile 2008, all or 10:01
    Giusto!!!
    rispondi citando
  • mommotti
    Mommotti Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 11 Aprile 2008, all or 10:54
    Con 3.000 euro ti fai un impianto per 4 persone, a circolazione naturale e con serbatoio di 200 litri. Il risparmio è notevole, si ripaga in 6 anni al massimo, ma se sfruttato a fondo anche meno. Noi abbiamo acceso lo scaldino 3 volte quest'inverno (complice un inverno poco piovoso), vedi tu.
    Per quanto riguarda la manutenzione non è affatto vero che costa molto, ti fai cambiare l'anodo in magnesio una volta ogni 3 anni. L'ammortamento di cui ti ho detto comprende anche quei costi.
    Dimmi se esiste oggi un investimento con questi tempi di ritorno!!!!
    rispondi citando
  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 11 Aprile 2008, all or 13:05
    Anche a me li hanno sconsigliati, però prima o poi li metterò, quando magari scenderanno di prezzo, per ora ho deciso di mettere caldaia a condensazione+termocamino con riscaldamenti a pavimento, per i pannelli solari farò solo la predisposizione se si può fare percè già che sono in ballo con i lavori evito di rompere i muri più avanti!
    rispondi citando
  • heliostecnologie
    Heliostecnologie Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 11 Aprile 2008, all or 13:09
    Ottima cosa si davvero magari fai fare la predisposizione
    rispondi citando
  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 17 Aprile 2008, all or 11:11
    QUESTO MESSAGGIO E' STATO EDITATO IN QUANTO NON CONFORME AL REGOLAMENTO DEL FORUM.

    E' SEVERAMENTE VIETATA QUALSIASI FORMA DI PUBBLICITA' NON AUTORIZZATA DALLA DIREZIONE DI LAVORINCASA.IT

    BISOGNA UTILIZZARE I CANALI PREPOSTI.

    http://www.lavorincasa.it/servizi/motorediricerca.php

    Per cortesia tolga il link in firma...

    LO STAFF LAVORINCASA.IT
    rispondi citando
  • icia
    Icia Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 12 Giugno 2008, all or 11:58
    Anche a me li hanno sconsigliati, però prima o poi li metterò, quando magari scenderanno di prezzo, per ora ho deciso di mettere caldaia a condensazione+termocamino con riscaldamenti a pavimento, per i pannelli solari farò solo la predisposizione se si può fare percè già che sono in ballo con i lavori evito di rompere i muri più avanti


    mi puoi dire quanto ti costera' circa...l'impianto?
    io devo decidere entro breve ela cosa sicura e' che faro' il riscaldamento a pavimento ma per il termocamino sono indecisa e mi piacerebbe sapere quale incidenza di costo puo' avere (non solo il costo materiale del camino ma dell'impianto occorente per potersi alternare al riscaldamento)
    per i pannelli solari non volevo metterli ma mi sa che saro' costretta per via della direttiva regionale dell'emilia romagna che impone un risparmio energetico con fonti alternative per l'acqua calda , del 50%
    rispondi citando
  • maggiale
    Maggiale Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 13 Giugno 2008, all or 10:28
    Ho bisogno di un consiglio sui pannelli solari. Uno degli idraulici che ho interpellato per installare dei pannelli soalri per la produzione di acqua calda me l'ha sconsiglaito perché non è tutto vero quello che si dice e cioè che sono convenienti solo per i primi 5/6/ anni poi cominciano a produrre la metà fino ad esaurirsi prima dei 20 anni. Senza contare la manutenzione di cui mi han detto che han bisogno ogni 2/3 anni che compensa quanto si risparmia di gas.
    Ora la spesa che dovrei fare è di circa 10000? (dentro tutto) e sono molto indeciso.
    Qualcuno può consigliarmi?
    Grazie

    ...CAMBIA L'IDRAULICO E MANDALO IN UN MUSEO.....!
    rispondi citando
  • maxemo
    Maxemo Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 13 Giugno 2008, all or 17:45
    Della direttiva regionale dell'emilia romagna che impone un risparmio energetico con fonti alternative per l'acqua calda , del 50%

    mi puoi spiegare questo?

    abito anch'io in Emilia Romagna, ho una casa in costruzione ma nessuno mi ha mai parlato di vincoli sul risparmio energetico
    rispondi citando
  • sportmax
    Sportmax Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 13 Giugno 2008, all or 22:08
    Ho letto solo qualche post su questo argomento, ma e' sufficiante per capire quanto noi italiano facciamo solo quello che la TV ci impone.
    L'avete mai sentito il detto "hai scoperto l'acqua calda!!!" questo vuol dire che quello che hai fatto e' primitivo....
    Già migliaia e migliaia di anni fa l'uomo scaldava l'acqua con il sole, invece noi continuiamo a usare gpl, metano ecc per farlo. E quanto spendiamo!!!!
    Un pannello solare di ottima qualità costa all'incirca 4.200 ? montato, parlo di quelli a circolazione naturale.
    Considerando della detrazione del 55% in tre o 10 anni e dell'eventuale agevolazione a fondo perduto come fanno alcune regioni, credo che facendo due conti si può capire che l'ammortamento sia in pochissimi anni.
    La manutenzione e' programmabile anche ogni 5 anni, ed ha un rendimento al 20 esimo anno come al primo.
    rispondi citando
  • archibagno.it
    Archibagno.it Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 13 Giugno 2008, all or 22:11
    A me risulta il contrario, comunque...
    rispondi citando
  • sportmax
    Sportmax Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 13 Giugno 2008, all or 22:40
    Certo, un po' di vecchiaia si farà sentire, ma basta una buona manutenzione.
    rispondi citando
  • archibagno.it
    Archibagno.it Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 13 Giugno 2008, all or 22:43
    Forse sulla carta è così, ma non nella realtà, se non ci saranno vere sovvenzioni come in Germania, è difficilmente ammortizzabile.

    A parte la diminuzione di resa del pannello nel tempo, bisogna pensare anche al fatto che le apparecchiature possono guastarsi e sostituirle poi costa...

    E' indubbia che la strada ecologica da intraprendere sia questa, ma l'Italia ha bisogno di proprie fonti risorse energetiche e velocemente...
    rispondi citando
  • paolo31
    Paolo31 Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 13 Giugno 2008, all or 22:51
    Ho costruito casa e ho optato per un impianto con pannelli radianti a pavimento un accumulo inerziale da 500 lt e pannello da 4,5 mq utili a tubi sotto vuoto oriantato a sud inclinato di 70°.

    Deve ancora saldare l'idraulico di tutto ma l'intero impianto compresi sanitari miscelatori collettori valvole miscelatrici caldaia a gasolio mi costerà ca.24.000.
    NB: I bagni sono 3. per l'interrato ho optato per 2 ventil.

    I dati sull'energia che arriva al terreno sono noti e non trascurabili a condizione di avere un impianto di riscaldamento a bassa temperatura.

    vedi http://www.jgiesen.de/sunearth/index.htm
    http://www.vivoscuola.it/US/RSIGPP3202/ ... ettori.htm

    ciao
    rispondi citando
  • icia
    Icia Ricerca discussioni per utente
    Sabato 14 Giugno 2008, all or 08:31
    Della direttiva regionale dell'emilia romagna che impone un risparmio energetico con fonti alternative per l'acqua calda , del 50%

    mi puoi spiegare questo?

    abito anch'io in Emilia Romagna, ho una casa in costruzione ma nessuno mi ha mai parlato di vincoli sul risparmio energetico

    non lo so bene, questo dato l'ho prelevato dal sito della regione emilia romagna, ma devo fare una chiacchierata con un tecnico quindi appena ne sapro' di piu' ti faro' sapere
    rispondi citando
  • robirosso
    Robirosso Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 14 Luglio 2008, all or 13:02
    Forse sulla carta è così, ma non nella realtà, se non ci saranno vere sovvenzioni come in Germania, è difficilmente ammortizzabile.

    A parte la diminuzione di resa del pannello nel tempo, bisogna pensare anche al fatto che le apparecchiature possono guastarsi e sostituirle poi costa...

    E' indubbia che la strada ecologica da intraprendere sia questa, ma l'Italia ha bisogno di proprie fonti risorse energetiche e velocemente...

    sono pienamente d'accordo. E' lo stesso ragionamento che ho fatto io.
    Io non discuto che in alcuni casi siano utili e funzionali. Nel mio caso non lo erano e ho deciso di non metterli.
    Unica nota che mi fa sorridere è il fatto che in questo periodo tutte le persone che incontro mi dicono che devono miscelare l'acqua che scende dal bollitore perché è troppo calda e non riescono a starci sotto. Grazie, ci sono 35° C all'ombra!!! Vorrei vedere d'inverno quando di gradi ce ne sono 10° C qual'è il risparmio e se la miscelano.
    Poi il risparmio medio annuo quanto puo' essere 100/200?? La manutenzione ogni quanto dev'essere fatta? quanto costa? Siamo sicuri che convenga?
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img luca-energia
Buongiorno, sarei deciso ad installare un impianto fotovoltaico... ho una casa di tre piani la cui superficie interna e all'incirca 250mq.Il sole sorge a nord est e tramonta a sud...
luca-energia 24 Ottobre 2020 ore 08:49 2
Img spiderman76
Buongiorno mi chiamo Davide e sono nuovo del forum. Chiedo a voi che di sicuro sarete degli esperti! :-) Se acquisto un immobile di nuova costruzione con già i pannelli...
spiderman76 05 Ottobre 2020 ore 10:28 1
Img denisgatti
Buon giorno, nella mia abitazione bifamiliare ho già installato nel 2010 un impianto fotovoltaico da 4,8Kw incentivato con il secondo conto energia. È possibile ora...
denisgatti 30 Settembre 2020 ore 15:24 6
Img amo74
Buongiorno. Il nuovo Decreto Rilancio Ecobonus parla di installazioni di Impianti fotovoltaici su edifici. Se installo una pensilina fotovoltaica per alimentare una villetta, in...
amo74 29 Settembre 2020 ore 16:36 4
Img 0pt1mus
Ciao a tutti! Sono in procinto di acquistare una villetta in classe energetica A (nuova costruzione) e vorrei installare un impianto fotovoltaico con l'aggiunta di una pompa di...
0pt1mus 15 Settembre 2020 ore 16:42 2
Notizie che trattano Pannelli solari vale la pena? che potrebbero interessarti


Impianti e Pannelli Solari

Impianti - Per i moderni edifici o in caso di ristrutturazioni di impianti esistenti, sono semplicemente reperibili in commercio le tecnologie per ridurre la spesa energetica.

Detrazioni 55% e fotovoltaico

Normative - La Risoluzione 12/E del 7 febbraio 2011 dell'Agenzia delle Entrate chiarisce l'applicabilita'  delle detrazioni Irpef del 55% agli impianti fotovoltaici termodinamici, per quanto riguarda la produzione di energia termica ed acqua calda.

Fotovoltaico Termico

Impianti rinnovabili - I pannelli fotovoltaici possono produrre anche energia termica per poter integrare o soddisfare la richiesta di acqua calda sanitaria o di riscaldamento in casa.

Obbligo utilizzo di energia da fonti rinnovabili

Impianti rinnovabili - Le norme più aggiornate in materia di risparmio energetico prevedono l'obbligo di impiegare una percentuale minima obbligatoria di energia da fonti rinnovabili

Staffaggio fotovoltaico

Fai da te - Lo staffaggio dei pannelli solari e la loro posa in opera possono essere rapidi ed economici utilizzando dei particolari ganci facilmente reperibili in commercio.

Pannello solare ibrido

Impianti - I pannelli ibridi uniscono due tecnologie dando origine ad una soluzione ottimale che permette di produrre sia energia elettrica che calore.

Girasoli di vetro

Arredamento - Un impianto fotovoltaico può essere costituito da un insieme di pannelli dotati di un dispositivo meccanico che permette di orientarli perpendicolarmente

Cos'è il fotovoltaico trasparente?

Impianti rinnovabili - I pannelli fotovoltaici trasparenti catturano solo i raggi ultravioletti e infrarossi, quelli dello spettro invisibili all'occhio umano e per questo traslucidi.

Pannelli solari ultraleggeri

Impianti - Pannelli solari talmente sottili e leggeri che possono essere contenuti in un liquido e quindi direttamente pitturati o stampati sulle superfici degli edifici.
REGISTRATI COME UTENTE
318.596 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//