Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Morti sospette per materiali edili utilizzati


Melinda57
login
03 Ottobre 2015 ore 15:02 2
Buongiorno,
spero di trovare una soluzione o una risposta, anche se penso difficile ad un problema estremamente serio.
Nel 1990 è stata realizzata una palazzina composta da 24 appartamenti.
Contemporaneamente il costruttore ne aveva iniziato, attaccata alla prima palazzina, un'altra.
Poi per due mesi sono stati interrotti i lavori, successivamente ripresi ed ultimata la seconda palazzina, attaccata ad angolo retto.
Dal 2004 nell'ultima palazzina si sono verificati ben 18 casi di tumore, di cui 10 finiti mortalmente.
Otto persone stanno facendo la chemio e stanno combattendo.
I casi hanno interessato soltanto secondo, terzo e quarto piano, risparmiando piano terra e primo piano.
Non si riesce a capire la causa, anche se in passato sono stati interpellati ingegneri che tuttavia non hanno riscontrato collegamenti tra la costruzione ed i casi.
Faccio presente che gli ingegneri si sono limitati solo ad un esame visivo, senza fare particolari esami.
Anche se abitiamo nella prima palazzina, siamo tutti molto preoccupati, perché non si capisce il motivo.
Potrebbe esserci un collegamento tra la costruzione ed i casi di tumore?
Nel 1990 che tipo di materiali edili venivano usati che magari oggi non lo sono più, sempre ammesso che vi siano collegamenti?
Che tipo di esami dovrebbero essere fatti per capire le cause o eventuali coincidenze, se lo sono?
L'impresa che ha eseguito i lavori è cessata ed i titolari deceduti.
Grazie anticipate.
  • archmaioli
    Archmaioli Ricerca discussioni per utente
    Sabato 3 Ottobre 2015, alle ore 20:00 - ultima modifica: Sabato 3 Ottobre 2015, alle ore 20:01
    Buongiorno, 
    l'unica cosa che mi viene in mente sono le canne in ethernit. SI potrebbero però anche analizzare i ferri delle armature dei cementi armati, o la composizione dei cartongessi che all'epoca non avevano la qualità di quelli odierni.
    Le cause di inquinamento indoor sono tante: formaldeide nelle vernici, gas radon dal terreno...purtroppo negli anni 90 ancora non se ne parlava.

    Un saluto
    Arch. Luca Maioli
    rispondi citando
  • melinda57
    Melinda57 Ricerca discussioni per utente
    Sabato 3 Ottobre 2015, alle ore 20:42
    Grazie per la cortese risposta che costituisce un'ulteriore conferma  ai sospetti. Esistono degli esami specifici per stabilire il tasso di contaminazione, ed in caso affermativo, quali sono?
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img carusoandrea
Buonasera a tutti sto valutando l'idea di ristrutturare casa dove abito costruita negli anni 80. In particolare ero interessato a sapere due cose; la prima riguarda la presenza,...
carusoandrea 06 Luglio 2018 ore 17:23 2
Notizie che trattano Morti sospette per materiali edili utilizzati che potrebbero interessarti


Sostituzione dei davanzali dei parapetti

Ristrutturazione - Qualora non siano ben progettati, l'azione delle acque meteoriche può provocare, nel tempo, il distacco dei davanzali posti a coronamento dei parapetti.

SBS: Sindrome dell'edificio malato

Restauro edile - La Sindrome da Edificio Malato consta di una serie di malesseri, come cefalea, nausea e disturbi alle vie respiratorie, risolvibili con l'adozione di accorgimenti green.

La zanzariera

Infissi - La soluzione più naturale per difendersi dagli insetti: la zanzariera, appare quindi la soluzione più efficace e naturale. Diversi tipi di zanzariere, da scegliere anche in base al tipo di infisso.

Materiali autopulenti

Ristrutturazione - Per combattere l'inquinamento indoor è possibile optare per materiali autopulenti, antibatterici, schermanti: ecco qualche consiglio per una scelta consapevole.

Ceramiche di vetro

Arredamento - Il vetro riciclato alla base di creazioni artistiche ed ecologiche.

L'eolico in Italia

Impianti - Celebrato lo scorso 15 Giugno il Wind Day.

Consigli su infissi in legno

Progettazione - Il legno rimane sempre una scelta particolarmente gradevole per gli infissi esterni, in questo articolo vediamo le caratteristiche e i consigli per proteggerli.

Come progettare una casa più sana e naturale

Bioedilizia - Come progettare una casa più sana e naturale usando alcuni semplici accorgimenti.

Forex in casa

Decorazioni - Una piccola rassegna circa l'impiego in edilizia di un materiale di largo utilizzo come il Forex, fugando ogni dubbio sulla sua presunta nocività per l'ambiente.
REGISTRATI COME UTENTE
308.098 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Wienerberger
  • Marazzi