Impianti caldo/freddo


Buongiorno,
vorrei che qualcuno mi aiutasse a decidere qual è la soluzione migliore per i miei bisogni:
ho acquistato un appartamento di 150 m a Cosenza (dove le temperature invernali non sono rigidissime, raramente si raggiungono gli 0 gradi Ma d'estate si raggiungono i 40 G); e' uno stabile degli anni 70, per cui non ha coibentazioni e cappotti vari.
Vorrei fare un impianto caldo/ freddo con Pompa di calore e fancoil + caldaia che mi permetta di riscaldaldare e raffreddare tutta la casa, mi sono state proposte cose completamente diverse tra loro:
pompa da 14 kwh, da 7 kWh (mi hanno detto che da 14 kWh monofase non ne esistono)
1 collettore ma anche 2 e anche 3
contratto Enel da 4,5, ma qualcuno mi ha detto che ci vuole da 6 e anche da 10
Qualcuno mi può chiarire un po' le idee?
Vi prego di aiutarmi.
Grazie.

  • simonegiuntoli
    Simonegiuntoli Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 13 Marzo 2015, alle ore 18:34
    Buongiorno,
    ma il tecnico che ha fatto il calcolo dell'impianto cosa dice?
    Questo è un calcolo scientifico che tiene conto di diverse variabili e delle esigenze personali, non sono numeri che si danno a caso.
    In ogni caso se il problema e' il caldo io abbinerei alla pompa di calore un pannello fotovoltaivo che in estate faccia risparmiare un bel po' di soldi.
    Un altra cosa che farei, ammesso che fosse possibile, e' quella di investire in isolamento e risparmiare in potenza dell'impianto e sopratutto sulle bollette.
    rispondi citando
  • radiante
    Radiante Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 13 Marzo 2015, alle ore 19:26
    Ci sono varie possibilità impiantistiche in merito,inizio dalla mia prefrita
    Realizare un impianto a fan-coil i quali li monterai sottofinestra (possibilmente) essi hanno bisogno di un impianto indipendente dimensionato e calcolato per poter funzionare bene nella funzione estiva,i tubi saranno di maggior diametro e gli isolanti di maggior spessore,va realizzata una rete di scarichi condenza impeccabile ,realizzare un impianto indipendete per i termosifoni dei bagni.
    Monti una caldaia a condensazione che si sposa benissimo con i fan-coil che pilotera anche i termosifoni dei bagni e fara l'acqua calda,abbini un refrigeratore d'acqua chiamato pompa di calore calcolata solo per la funzione estiva,dovrebbe bastarti una 3kw assorbiti ,l'unica avvertenza è alternare la zona giorno con la zona notte è possibile che tutto insieme non riesca perfttamente ma chi se ne frega di giorno non dorme nessuno di notte in sala non c'è nessuno,cosi facendo ti basta un contatore da 6kw
    In itala le pompe di calore monofase oltre i 3 kw si trovano male perche costa troppo lenergia elettrica ,per andare oltre è consigliato montare un contatore trifase.
    I fan-coil puoi divertirti a corredarli di centralina eletronica e comandarli con impianto domotico con panello touch screen
    La seconda tipologia è fare un impianto vrf ,cioè un impianto riscaldamento/condizionamento pilotato completamente dalla pompa di calore inverter ,impianto molto costoso molto delicato non so se ne valga la pena
    La terza è fare un normale impianto di riscaldamewnto e montare dei condizionatori split nelle camere e nel soggiorno,questa è la soluzione piu semplice ,
    rispondi citando
  • diego1974
    Diego1974 Ricerca discussioni per utente
    Sabato 14 Marzo 2015, alle ore 09:44
    Grazie per le risposte, quindi mi consigliate una pompa da 7 kWh e alternare zona giorno e zona notte? In questo modo potrei rientrare in un contratto Enel da 3 kWh? O comunque devo chiederne uno da 4,5 kWh?
    in questo caso secondo voi i consumi arriverebbero a 1200€ annui?

    Inoltre riguardo le tubazioni: rame o multistrato? E il diametro?

    grazie per i consigli
    rispondi citando
  • radiante
    Radiante Ricerca discussioni per utente
    Domenica 15 Marzo 2015, alle ore 15:47
    Per le tubazioni puoi usare multisrtrato ,non scendere sotto il 20mm per i fan-coil ,puoi chiedere all'enel di montarti due contatori ,uno riservato alla pompa di calore con costo invferiore per l'energia ed è da 3 kw ,poi ne va montato un altro per le normali utenze e quello va in base a cosa metti in casa e da come vuoi viverci ,normalmente è 3kw ma se vuoi tenere piu cose accese devi aumentarlo,i consumi sono subordinati a come gestisci l'impianto e alle cond meteo ,1200 annui dovrebbero bastare ma devi farti fare un calcolo preciso da un termotecnico misurando la casa
    rispondi citando
  • diego1974
    Diego1974 Ricerca discussioni per utente
    Domenica 15 Marzo 2015, alle ore 17:23
    Grazie Radiante per i preziosi consiglielle, credo di aver preso la decisione di montare una pompa da 14 perché ho la necessità di climatizzare tutta la casa per le tubazioni ero già di questa idea, resta da capire la potenza da richiedere all' Enel ( considerando che pare ci sia una Tariffa sperimentale per gli utilizzatori delle Pompe di calore) e i consumi.

    se hai delle indicazioni da darmi in questo senso ti ringrazio, credo che ormai tu sia il consigliere ideale.
    ti ringrazio ancora
    rispondi citando
  • radiante
    Radiante Ricerca discussioni per utente
    Domenica 15 Marzo 2015, alle ore 22:13
    Dal mio punto di vista è un esagerata una 14kw rese assorbe circa 5kw il che vuol dire che devi montare un contatore trifase da 15kw per stare tranquillo ,fai i conti fatti bene con qualche esperto
    rispondi citando
  • diego1974
    Diego1974 Ricerca discussioni per utente
    Martedì 17 Marzo 2015, alle ore 19:31
    Buonasera,
    ho sentito vari esperti ed effettivamente una PDC da 14kw e sovradimensionata, ok opterò per una potenza minore. Andiamo alle marche proposte:

    1. PDC Ferroli e fancoils ventilclima
    2. PDC e fancoils Climaveneta 
    3. PDC e fancoils Cosmogas
    4. PDC  Termal/Mitsubishi e fancoils Aernova

    Che ne pensate????
    grazie Radiante per i preziosi consigli
    rispondi citando
  • radiante
    Radiante Ricerca discussioni per utente
    Martedì 17 Marzo 2015, alle ore 19:37
    Non puoi fare le cose cosi a palmi,devi farti fare un progetto da chi lo sa fare poi andare a cercare modelli e prodotti,io ho lavorato bne con la ditta del veneto ,la pompa di calore aria/acqua pilota anche il bollitore per l'acqua calda ,i fan-coil belli e molto sottili il tutto lo puoi corredare con panello touch screen da dove comandi tutto in domotica,comanda anche la caldaia
    rispondi citando
  • diego1974
    Diego1974 Ricerca discussioni per utente
    Martedì 17 Marzo 2015, alle ore 21:22
    Hai perfettamente ragione, ma le mie perplessità sono proprio perché ho avuto dei progetti stilati da ingegneri profondamente diversi tra loro, per cui ci devo mettere del mio, secondo le mie esigenze e le mie possibilità economiche. 
    Il progetto più convincente e':
    PDC Climaveneta KIR-MTD 0061 M da 4,63 kw assorbiti ( l'ingegnere mi ha detto che basta un contratto Enel da 6 kw ed usufruire della Fascia d1 per le Pompe di Calore con una stima di consumi pari a 1000. € annui)+ 8 fancoils di varia potenza + caldaia a condensazione( le PDC con Boiler scaldano l'acqua fino a 35/40 G, per me non è abbastanza)
    se ti va esprimi un parere.

    grazie
    rispondi citando
  • radiante
    Radiante Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 20 Marzo 2015, alle ore 13:19
    Io intendevo clivet,puoi montare un chiller in pompa di calore ha il compressore inverte,come fan-coil abbini gli elfo room ,abbini bollitore che se non arriva la pompa di calore viene integrato dalla caldaia ,viene un bell'impianto
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img 64brunica
Buon giorno,installazione motore esterno del condizionatore su balcone aggettante verandato e ante scorrevoli.Impossibilitato a posizionarlo a terra si è convenuti con...
64brunica 12 Agosto 2015 ore 15:04 3
Img vergine70
Salve a tutti,volevo porre una nuova discussione:Un appartamento di classe b con riscaldamento a pavimento in provincia di Treviso, volevo sapere quanto all'incirca corrispondono...
vergine70 16 Ottobre 2014 ore 09:24 6
Img paologiulio.dabbene@yahoo.it
Ho una casa in montagna in condominio e recentemente hanno sostituito le valvole dei termosifoni con regolazione e contabilizzazione.Adesso quando raggiungo la montagna al...
paologiulio.dabbene@yahoo.it 06 Gennaio 2014 ore 02:02 1
Img xmare
Salve, un saluto a tutti.Spero di aver scelto la sezione corretta, se così non fosse me ne scuso.Abito in un condominio non raggiunto dal gas e che fino all'anno...
xmare 04 Novembre 2015 ore 12:16 2
Img robertodamico
Salve sono Roberto volevo sapere se si puo trasformare un impianto di riscaldamento a gasolio in gpl o metano e quanto potrebbe costare e quali sono i passi da fare grazie.
robertodamico 25 Dicembre 2015 ore 02:11 1
Notizie che trattano Impianti caldo/freddo che potrebbero interessarti
Integrazione Pompe di Calore

Integrazione Pompe di Calore

Impianti di riscaldamento - Le pompe di calore possono necessitare di integrazioni per aumentare le prestazioni in termini di produzione energetica, nel caso di particolari condizioni climatiche.
Condizionamento e Pompe di calore

Condizionamento e Pompe di calore

Impianti - Raffrescare o riscaldare un ambiente può e deve essere fatto rispettando le norme e le indicazioni imposte per il contenimento della spesa energetica.
Pompe di calore e detrazioni fiscali

Pompe di calore e detrazioni fiscali

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Quando l'installazione di una pompa di calore può beneficiare delle detrazioni per il risparmio energetico, per le ristrutturazioni edilizie o del bonus mobili?

Pompa calore, caldaia, solare termico

Impianti - Le pompe di calore aria/acqua possono essere utilizzate anche in combinazione con altri generatori o sistemi termici, producendo i cosiddetti sistemi integrati.

Sistemi integrati di climatizzazione

Impianti - Sistemi intelligenti che coordinano il funzionamento di pannelli solari termici, pompe di calore e caldaie a condensazione, al fine di ottenere alti livelli di efficienza complessiva dell'impianto.

Riscaldamento a pompa di calore: nuova tariffa elettrica

Impianti di riscaldamento - L'Autorità per l'Energia ha annunciato che dal 2014 sarà in vigore una nuova tariffa elettrica agevolata per impianti di riscaldamento domestico a pompa di calore.

Prestazioni e Comfort pompe di calore

Impianti - Il corretto funzionamento delle pompe di calore o condizionatori, sia nelle soluzioni canalizzate che non canalizzate, influenza il comfort e la spesa economica.

Gestore Impianto Caldaia e Pompa di calore

Impianti di riscaldamento - Un gestore elettronico di impianto permette di scegliere il generatore più vanataggioso nei sistemi di climatizzazione, integrati, con pompe di calore e caldaie.

Pompe di calore e acqua calda

Impianti idraulici - In Italia si stanno diffondendo, rapidamente, i sistemi integrati con pompe di calore ed accumulatori in particolare per la produzione di acqua calda sanitaria.
REGISTRATI COME UTENTE
303.773 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Velux
  • Claber
  • Kone
  • Saint-Gobain ISOVER
  • Marazzi
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.