Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2007-11-18 13:33:12

Costo pittura pareti


Anonymous
login
26 Ottobre 2007 ore 10:46 21
L'imbianchino fornito dalla ditta per dipingere la casa che sto facendo costruire, come capitolato i muri li fa con pittura lavabile bianca.
Se voglio le pareti colorate, dovrei pagare la differenza... e già questa cosa mi sta un po' sulle scatole.
Ma soprattutto mi sta sulle scatole la differenza richiesta, a mio avviso spropositata: il prezzo, a sentire l'imbianchino, passa dai 2/3 euro/mq del bianco a 8/10 per il colorato!!!
Ma è normale una simile differenza?
Ribadisco che si tratta di semplice colore (tinte pastello chiare, tra l'altro) e non di lavorazioni particolari tipo spugnato, velato, ecc.!

Mi sa che faccio dare il bianco e una mano di colore gliela do io...
  • mariomornata
    Mariomornata Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 26 Ottobre 2007, alle ore 18:49
    In effetti oggi il colorato viene inteso come "decorativo"
    Il professionista conosce le tendenze de mercato e ne approfitta.
    Anche per me il prezzo è un pò esagerato ,il colorato sopratutto per una tinta pastello ,dovrebbe costare non più di 6/7 euro ,la tinta forte non più di 9/10 euro. Puoi benissimo farTi realizzare solo il bianco dall'applicatore .

    Cordiali saluti
    Mario Mornata



  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 26 Ottobre 2007, alle ore 20:00
    Io sinceramente non pensavo proprio che ci fosse, una differenza!
    L'anno scorso ho comprato 2 fustini di pittura da 25 litri per l'appartamento dei miei genitori, uno di bianco e uno di giallo. L'acquisto è stato fatto presso un colorificio (intendo proprio una fabbrica, dove si riforniscono anche gli imbianchini). Qualità "media", tinta preparata da loro, differenza di prezzo fra i due fustini... 5 euro!
    5 euro in più su 25 litri!
    Capisco che ci siano anche prodotti di qualità migliore, ma da qui a chiedere 5/7 euro in più AL METRO ce ne passa...

  • aristide nardelli
    Aristide nardelli Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 26 Ottobre 2007, alle ore 21:33
    La differenza non sta nel costo del prodotto utilizzato ma nel molto più difficile utilizzo per avere una parete tinta a regola d'arte.
    cordiali saluti

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Sabato 27 Ottobre 2007, alle ore 09:13
    Difficile utilizzo? Mah... a me è capitato di pitturare qualche stanza, ma sinceramente non vedo che differenza ci possa essere ad usare il colore invece del bianco (a livello di mano d'opera)!

  • mariomornata
    Mariomornata Ricerca discussioni per utente
    Sabato 27 Ottobre 2007, alle ore 12:32
    Procedimento per il colorato:
    Due mani di bianco e due mani di colorato.

    Cordiali saluti
    Mario Mornata



  • tony_stas
    Tony_stas Ricerca discussioni per utente
    Sabato 10 Novembre 2007, alle ore 22:32
    Il costo di una pittura classca bianca non puo' essere uguale a un colore.

    la differenza sta appunto nella colorazione del prodotto che avviene con l'ossido di titanio , gli ossidi sono molto costosi e incidono molto sulle tinte credo si aggirino sui 280 euro al kg cio' significa che per realizzare una tinta panna bastano pochi grammi di ossido invece x arrivare a toni alti come rossi intensi o gialli o arancioni e tutti i colori vivaci occore una maggiore quantita' di ossido e di conseguenza una pittura colorata non puo mai costare come una bianca.

    Presumo che i soffitti siano bianchi e di conseguenza il lavoro dell'applicatore non e' piu' lo stesso perche' deve staccare i 2 colori cio' significa che deve dare 2 mani di bianco a soffitto e aspettare la completa essicazione per poter mettere i nastri e procedere alla tinteggiatura delle pareti.

    Per non parlare della scelta che ogni applicatore fa sul prodotto
    ( premetto che nessuna pittura per interni definita lavabile lo e' veramente.)

    potrei continuare per ore ma credo di aver evidenziato le principali differenze .

    Nonostante tutto 5 euro a mq sono sufficenti per qualsiasi colore in un appartamento se l'applicatore e' onesto, e se non vengono richieste finiture particolari tipo velature o altro. ( per intenderci tinta unita )

  • tony_stas
    Tony_stas Ricerca discussioni per utente
    Sabato 10 Novembre 2007, alle ore 22:40
    Gia che ci sono rispondo anche ad aristide e mario mornata .

    Non so che lavoro fate voi e quali sono le vostre competenze in materia ma sarebbe opportuno non dare false indicazioni .

    Non esiste nessuna differenza nell'eseguire una tinteggiatura a regola d'arte bianca o colorata , unica differenza puo' essere che se un cliente chiede una tinta forte come per esempio il giallo segnale probabilmente occorrera' una mano in piu' perche' i colori vivaci non hanno una buona copertura ed e' consigliabile una prima mano di bianco sotto.

    Due mani di bianco e due mani di colore ? dove lo hai visto in quale film ?

  • tony_stas
    Tony_stas Ricerca discussioni per utente
    Sabato 10 Novembre 2007, alle ore 22:45
    A proposito per una tinta pastello come hai specificato tu non ce' una gran differenza di prezzo , la differenza sta solo nel tempo di esecuzione e 5 euro x il pittore e' tutto grasso che cola, se paghi piu' di 5 euro per tinteggiare un appartamento puoi anche chiamare la polizia e dire che ti stanno rapinando.

    Se te ne chiedono 10 ? fatti scorporare il costo e chiamami che te lo faccio io visto che sono sulla zona di Milano in questo periodo .

  • mariomornata
    Mariomornata Ricerca discussioni per utente
    Domenica 11 Novembre 2007, alle ore 08:19
    Salve Tony,
    Se per te dare due mani o una mano di prodotto è la stessa cosa
    dal punto di vista economico sei bravo, intendo dal punto di vista professionale, applichi dei prezzi ottimi ,e posso anche darti delle buone referenze.

    Cordiali saluti
    Mario Mornata
    editato dalla redazione


  • tony_stas
    Tony_stas Ricerca discussioni per utente
    Domenica 11 Novembre 2007, alle ore 09:08
    Non ho mai detto che e' la stessa cosa dare due mani o tre ho semplicemente detto che non si e' mai visto darne quattro come affermi tu.

    Se parliamo di una tinteggiatura classica di un appartamento due mani sono piu' che sufficienti e per assurdo una prima mano di bianco se si scelgono colori vivaci tipo giallo limone o segnale cosa che personalmente non ho mai visto, di solito vengono scelti colori tenui, tinte pastello che si possono benissimo realizzare sul posto insieme al cliente con poche gocce di colorante per tempere ( ossidi ).

    Tre mani si rendono necessarie raramente se ci si trova a tinteggiare muri/intonaci nuovi che non hanno mai ricevuto pitture e di conseguenza hanno bisogno di una mano in piu' per poter raggiungere una totale copertura con il colore, soprattutto se hanno usato un premiscelato di colore scuro , ma solitamente e' bianco.

    Ultima cosa se un applicatore utilizza tempere da 8 euro a latta ! beh !!! allora di mani ce ne vogliono anche sei.

    Esiste una vasta gamma di prodotti e uno oltre a guardare l'importo del preventivo dovrebbe anche interessarsi del tipo di prodotto che gli viene fornito e non farsi abbindolare dai soliti termini ( semilavabile/ lavabile/traspirante/antimuffa/etc etc ).

    Capisco che per capire quanti cicli gardner ha un prodotto bisognerebbe essere un po' tecnici e i clienti non lo sono ma puo' sempre chiedere consigli qua sul forum per esempio.

  • tony_stas
    Tony_stas Ricerca discussioni per utente
    Domenica 11 Novembre 2007, alle ore 09:11
    Un'altra cosa perche' non vorrei essere frainteso : non ho la pretesa di insegnare niente a nessuno ma spero di poter essere utile a qualcuno.

    Grazie

  • mariomornata
    Mariomornata Ricerca discussioni per utente
    Domenica 11 Novembre 2007, alle ore 18:54
    Grazie Tony.

    Intanto per il taglio che hai dato in questo tuo ultimo post, la cosa importante in queste riflessioni e consigli ,che cerchiamo di dare ai diversi richiedenti, e proprio quello di essere più oggettivi possibile.

    Ciao
    Mario Mornata
    Link editato dalla redazione

  • tony_stas
    Tony_stas Ricerca discussioni per utente
    Domenica 11 Novembre 2007, alle ore 20:45
    Per me e' un piacere leggervi e imparare da tutti voi e se come ho gia detto posso essere utile riportando le mie esperienze mi fa ancora piu' piacere.

    Chiaramente io parlo delle mie esperienze e traggo le mie considerazioni in merito a questa o quell'altra soluzione insomma ognuno ha il suo metodo .

    Alla prossima

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Martedì 13 Novembre 2007, alle ore 08:22
    Grazie a tutti per il contributo.
    Volevo solo farvi sapere che, dopo un bel po' di trattativa, l'imbianchino ha notevolmente ridimensionato le sue richieste!

  • info@edilart.net
    Info@edilart.net Ricerca discussioni per utenteEdilart Srl
    Martedì 13 Novembre 2007, alle ore 08:55
    Mi intrometto tardi, ma voglio dare un consiglio a Zelig. Ho un negozio di vernici e un'impresa edile, e vedo cosa si compra per i cantieri, portagli la tinta tu perché a 3? al metro ti daranno la peggior pittura in commercio e tu te la ritroverai sotto tutta la vita, te ne accorgerai quando ritinteggerai sopra. Considera che una buona tinta lavabile di qualunque marca costa all'applicatore tra i 70e gli 80 ? e sviluppa circa 100mq quindi un costo del materiale intorno ad 1?. Le tinta da cantiere sono fascia bassa e non superano mai i 20/25? e sono definite da interno. Ecco, quà sta la differenza una buona tinta lavabile è da esterno e sei sicura che non avrai sorprese, perché se un'industria definisce un suo prodotto da esterno è certa che resisterà a sole ed intemperie, figurati dentro casa. Una pittura da interno può essere confezionata con qualunque cosa. Anche se dovrai spendere dei soldi in più, portagli una buona tinta, sarà la base per le future tinteggiature e riguadagnerai quello speso, evitando raschiature e quindi rasature, per non parlare che potrai veramente passare un panno umido per smacchiarla. Per quanto riguarda la manodopera si divide da prezzari regionali in "tinte chiare e tinte forti" ed hanno un costo diverso ovviamente sia per il costo della tinta ( ci sono colori dove il tintometro eroga anche 100? di colorante ) sia per l'applicazione che necessiterà di più mani. Per ultimo volevo provare a motivare la richiesta iniziale esorbitante del pittore. Di solito i cantieri si fanno con le pompe e quando si spruzza si fà soffitto e pareti contemporaneamente, quindi con il colorato non si può più fare.

  • tony_stas
    Tony_stas Ricerca discussioni per utente
    Martedì 13 Novembre 2007, alle ore 16:19
    Tipo ? a quanto e' sceso ?

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 14 Novembre 2007, alle ore 12:05
    @Edilart: sarebbe molto bello poter fare la casa con tutte le soluzioni e i materiali migliori, ma purtroppo noi comuni mortali si deve tornare con i piedi per terra e fare i conti col portafoglio!
    E si fanno inevitabilmente dei compromessi.
    Grazie per i consigli, comunque!

    @Tony: 1/2 euro/mq in più del bianco!

  • tony_stas
    Tony_stas Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 14 Novembre 2007, alle ore 21:23
    Allora vuol dire che sono stao utile
    Sempre a disposizione

  • tony_stas
    Tony_stas Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 14 Novembre 2007, alle ore 21:41
    Ma non dire xxxxx ! il peggio del peggio vuol dire una tempera per capannoni da 8 euro a latta , e con 70 euro ci faccio 10 appartamenti.

    Scusa ma tu produci o sei un rivenditore ? no , cosi per sapere perche' se sei un rivenditore dubito che tu sappia cosa ci sia in una latta di pittura.

    Continua afare il rivenditore e non dare giudizi da applicatore , o meglio prima di sparare xxxxx prenditi un rullo in mano .

    Scusate la franchezza

  • info@edilart.net
    Info@edilart.net Ricerca discussioni per utenteEdilart Srl
    Sabato 17 Novembre 2007, alle ore 21:01
    A Tony Manero ma di cosa ti fai??? ma chi te coonosce? ma che voi? ma che te sei perso? ma l'educazione a scuola niente? ma che tè morta la maestra? A parte che ho applicato tinte per vent'anni e forse posso insegnarti qualcosa, adesso ho un'impresa con 13 dipendenti e ho acquistato un negozio di vernici, quindi dimmi cosa vuoi sapere e io te lo dico, il rullo lo usavo per fare le cantine perché a Roma se entri dentro un'appartamento con il rullo ti prendono a calci per tutto il grande raccordo anulare, ma forse per te è la norma, ci dormi con il rullo vero? è il tuo cavallo da battaglia?, ed è proprio da quelli come te che cercavo di mettere in guardia Zelig 100 euro 10 appartamenti sai quanti ne vedo al negozio, e dicono tutti "tanto non ce capiscono niente basta che gli fai bianco e sono contenti" quando invece per una buonissima tinta bastano 0.80/1.00 al mq e sono tanteeee??????? quando poi ritinteggi e ti casca tutto in testa invece quanto ti costa?? Ma fammi il favore accendi il cervello prima di parlare e impara l'educazione, non mi sembra ne di conoscerti ne di avere mai mangiato con te capito espertone?? vatti a vedere chi sono io e che lavori faccio BELLO e poi fammi vedere i tuoi. Link editato dalla redazione di Lavorincasa

  • tony_stas
    Tony_stas Ricerca discussioni per utente
    Domenica 18 Novembre 2007, alle ore 13:33
    Clap! clap! clap !

    manco te rispondo !

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img hemerocallis
Ho pitturato il bagno da circa 4 giorni, dal muro si sente un cattivo odore. Ho utilizzato una pittura vecchia di qualche anno. Ho paura che la pittura non era più buona.
hemerocallis 07 Aprile 2020 ore 12:09 11
Img blankpage
Sto ristrutturando casa e ho deciso per l'arredamento total white.Nella mia idea originaria, avrei voluto tinteggiare le pareti addirittura di smalto bianco assoluto lucido. ...
blankpage 05 Aprile 2019 ore 09:28 10
Notizie che trattano Costo pittura pareti che potrebbero interessarti


La vernice conduttiva per nuove applicazioni di design

Soluzioni progettuali - Una vernice a base di particelle conduttive sospese in una soluzione acquosa, atossica, impermeabile, applicabile su vari supporti e utilizzabile per vari scopi

Rivestimenti con pittura a lavagna e magnetica

Pittura e decorazioni - La pittura magnetica e quella tipo lavagna sono dei modi originali per rivestire le pareti così da permettere di scatenare la fantasia dei grandi e dei piccini.

Pitture ecologiche e naturali

Ristrutturazione - Se e' arrivato il momento di ritinteggiare casa, prendiamo in considerazione la possibilita' di usare pitture ecologiche e naturali.

Pittura di sale per eliminare l'umidità e migliorare la qualità dell'aria

Risanamento umidità - La pittura di sale, prodotta con un attento processo del tutto naturale è la soluzione ideale per rendere gli ambienti più salubri evitando la formazione di muffa

Scrivere e cancellare sulle pareti delle camerette

Camerette - Scrivere facilmente sulle pareti della cameretta o dell'ufficio, grazie ad una pittura lavabile e cancellabile con un semplice panno, proprio come una lavagna.

Finiture murarie

Ristrutturazione - Diamo un tocco di stile tutto personale all'ambiente, giocando con alcune le finiture e gli effetti speciali nella tinteggiatura.

Pittura antifumo

Pittura e decorazioni - La pittura antifumo è un'ottima soluzione per risolvere il problema del risanamento a seguito di un incendio e per pulire le pareti piene di fuliggine dovuta al camino.

Pitture termiche anticondensa da interno

Pittura e decorazioni - Le pitture anticondensa all'interno degli ambienti domestici, sono prodotti all'avanguardia in grado di migliorare il comfort abitativo della vostra casa.

La scelta del tipo di pittura

Pittura e decorazioni - Se è arrivato il momento di imbiancare casa, è bene porre attenzione non solo alla scelta dei colori e della finitura, ma anche del prodotto per la pittura.
REGISTRATI COME UTENTE
328.953 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//