Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Come valutare il buon isolamento di un tetto mansardato


Alecca
login
27 Gennaio 2006 ore 15:28 3
Me lo faceva notare l'impresario che mi sta ristrutturando casa, il quale mi proponeva come isolamento del tetto dei pannelli in fibra di legno in strati da 12cm. Per dimostrazione siamo andati a vedere una casa che stava ristrutturando in cui erano già inizati i lavori di rifacimento del tetto e mi fece notare il fatto che, in alcune villette vicine, di recente costruzione con il tetto mansardato, la neve che era sui tetti si era già disciolta adducendo che l'isolamento non era in grado di trattenere il calore interno della casa, mentre su altri tetti, a parità di posizione erano ancora ricoperti di neve...
Se è vero, pensavo a tutto quello che si fa per evitare sprechi di energia e poi in realtà spendi soldi per tenere il tetto caldo.....MMMAAA...
  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 27 Gennaio 2006, alle ore 16:17
    Ciao,
    per contenere gli sprechi di energia tempo fa è entrata in vigore la legge 10/91: quando si costruisce un nuovo immobile o quando si eseguono grandi opere di ristrutturazione/ampliamento, occorre presentare un progetto con il quale si dimostra che le dispersioni, tenendo conto dei materiali, dell'esposizione, ecc... risultano inferiori ad un certo valore.
    Saluti.
    Marco.
    rispondi citando
  • radiante
    Radiante Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 27 Gennaio 2006, alle ore 17:47
    Alecca meglio di quel parametro li per vedere l'isolamento del tetto è difficile da trovare,se isolato bene perche vada via laneve c'è da aspettare primavera,unica incombenza calcolare la struttura che regga il peso della neve
    rispondi citando
  • alecca
    Alecca Ricerca discussioni per utente
    Sabato 28 Gennaio 2006, alle ore 06:25
    Si è vero che ci sono tutta una serie di normative da rispettare e documenti da presentare, ma mi veniva anche spiegato quanto sia facile eludere queste normative. Mi spiegava che soprattutto per gli isolanti sono pochi i produttori che certificano i loro prodotti e tanti di quelli che lo fanno in realta certificano caratteristiche attendibili solo sulla carta...... Sta di fatto che il preventivo che mi ha presentato per il rifacimento del tetto, secondo lui fatto "a regola d'arte" mi viene quasi 15.000 euro, contro i 9.000 di un tetto isolato con pannelli "standard", a parità di metratura, si intende...
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img francoli
Salve avrei bisogno di sapere se dopo la prima scadenza di un contratto di locazione (4+4) con rinnovo automatico per i 4 anni a seguire, ad un anno circa dalla scadenza dello...
francoli 05 Gennaio 2007 ore 08:07 3
Img lmontuschi
Ciao!ho comprato un appartamento in un condominio composto da :6 appartamenti ... i proprietari sono 5.sotto ci sono 2 negozi di un altro proprietario ...è obbligatorio...
lmontuschi 04 Luglio 2006 ore 13:12 1
Img anonymous
Salve a tutti, sono nuovo del forum e volevo esporvi un quesito...sto valutando di comprare un appartamento al 1° piano in un condominio composto dal "mio" appartamento...
anonymous 02 Marzo 2007 ore 12:30 14
Img anonymous
Vivo in un condominio da 3 appartamenti.Nell'interrato sono situati i tre garage.L'area di manovra NON è proprietà comune ma PRIVATA (divisa in tre, con ovvie...
anonymous 03 Maggio 2007 ore 10:05 4
Img kito
Salve a tutti,qualcuno sa come si ripartisce correttamente la bolletta dei consumiidrici?C'è qualche software o foglio di calcolo in Excel?Grazie.So che è compito...
kito 12 Giugno 2006 ore 07:41 9
REGISTRATI COME UTENTE
308.097 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Marazzi
  • Internorm