Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2021-03-19 08:34:47

Come capire se il riscaldamento a pavimento funziona dopo ristrutturazione?


Ciao a tutti,
premetto che sono totalmente inesperto su questo campo.

Ho comprato da poco un appartamente degli anni 70 a Milano con riscaldamento a pavimento centralizzato (credo con il teleriscaldamento).

Mi sto affidando a una ditta per la ristrutturazione integrale dell'appartamento, abbiamo deciso però di non toccare riscaldamento e massetto mentre stiamo cambiando tutte le mattonelle.
Ho sempre paura che possono danneggiare il riscaldamento (che già ha anni) lavorando in casa.
Mi hanno assicurato che staranno attentissimi.

Che probabilità ci sono, considerando la vostra esperienza, che si danneggi il riscaldamento a pavimento durante i lavori?
La casa mi sarà consegnata all'inizio di questa estate.
Da contratto il periodo di collaudo con la ditta dura un mese, e se a ottobre 2021, quando saranno riaccesi, mi accorgo che qualcosa non va e la ditta chissà dove sarà finita?

Le mie paure sono fondate o sto esagerando?

Hanno già tolto tutte le vecchie mattonelle, oggi sono passato da casa verso le 19 e mi aspettavo di trovare la superficie calda invece, seppur l'appartamento fosse abbastanza tiepido, il pavimento senza mattonelle non sembrava riscaldato (ma ripeto che sono poco esperto).

Se un riscaldamento di questo tipo dovesse avere problemi, lo noterei in un punto della casa o in tutta la casa?

Scusate per le domande probabilmente stupide.
Grazie per le risposte che mi darete.
  • phobos90
    Phobos90 Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 15 Marzo 2021, alle ore 01:21
    In attesa di ricevere pareri circa il mio primo post, ne approfitto per un'altra domanda: per vari motivi stiamo costruendo delle contropareti in cartongesso.L'architetto proponeva di lasciare un piccolo spazio tra la controparete e il tetto per fare "respirare" e evitare che si crei muffa. Secondo voi questa soluzione è sensata? Non ho trovato informazioni online.

  • nabor
    Nabor Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 15 Marzo 2021, alle ore 11:27
    Buongiorno Phobos. In che senso il periodo di collaudo dura un mese? in caso di ristrutturazione non integrale, come il Suo, si deve applicare quantomeno la garanzia di cui all'art. 1667 c.c.Il direttore dei lavori l'ha nominato Lei, quale committente?

  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente Phobos90
    Martedì 16 Marzo 2021, alle ore 09:33
    In attesa di ricevere pareri circa il mio primo post, ne approfitto per un'altra domanda: per vari motivi stiamo costruendo delle contropareti in cartongesso.L'architetto proponeva di lasciare un piccolo spazio tra la controparete e il tetto per fare "respirare" e evitare che si crei muffa. Secondo voi questa soluzione è sensata? Non ho trovato informazioni online.
    Non è che io ne capisca tanto in materia dato che non sono un tecnico, ma credo che lasciare spazio tra controparete e soffitto sia ridicolo, dato che il cartongesso che si usa attualmente in casi a rischio di umidità è già caratterizzato dal suo composto come antimuffa (ricordo di avere visto curiosando a casa del mio vicino in fase d'opera dei pannelli verdi) e chiesi da profano perchè di quel colore e mi venne risposto delle caratteristiche specifiche di antimuffa.

  • nabor
    Nabor Ricerca discussioni per utente Phobos90
    Giovedì 18 Marzo 2021, alle ore 18:36
    In attesa di ricevere pareri circa il mio primo post, ne approfitto per un'altra domanda: per vari motivi stiamo costruendo delle contropareti in cartongesso.L'architetto proponeva di lasciare un piccolo spazio tra la controparete e il tetto per fare "respirare" e evitare che si crei muffa. Secondo voi questa soluzione è sensata? Non ho trovato informazioni online.
    Buongiorno Phobos, attendiamo cortesi Sue, per poterLa aiutare.

  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente Phobos90
    Venerdì 19 Marzo 2021, alle ore 08:34
    In attesa di ricevere pareri circa il mio primo post, ne approfitto per un'altra domanda: per vari motivi stiamo costruendo delle contropareti in cartongesso.L'architetto proponeva di lasciare un piccolo spazio tra la controparete e il tetto per fare "respirare" e evitare che si crei muffa. Secondo voi questa soluzione è sensata? Non ho trovato informazioni online.
    Scusa ma realizzi anche il controsoffitto?

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img andgio1976
Buongiorno,vi contatto perchè sto ristrutturando casa, la mia domanda è la seguente: è possibile usufruire dello stato avanzamento lavori (SAL) con la...
andgio1976 10 Maggio 2021 ore 18:20 1
Img c.s.
Buongiorno,sono arrivata a due possibili progetti per i bagni del mio appartamento da ristrutturare.Attualmente c'è un solo bagno con ingresso da corridoio e finestra...
c.s. 10 Maggio 2021 ore 06:59 3
Img spizzo
Salve a tutti,vorrei rifare la cucina, sono in affitto e quindi non vorrei spendere troppo, quindi ho visto che se vado su di una cucina di quelle chiamate "fisse", cioè...
spizzo 09 Maggio 2021 ore 14:24 7
Img gimmy.z
Salve a tutti,dovendo ristrutturare casa, ho deciso per comodità di ricollocare il bagno al posto del cucinino e viceversa.Cosa occorre fare dal punto di vista burocratico...
gimmy.z 06 Maggio 2021 ore 23:44 4
Img lisa.b
Buonasera,volevo esporvi un problema.Abbiamo appena ristrutturato casa, si tratta di un appartamento al quarto piano di un edificio degli anni 60.Abbiamo rifatto massetto e posato...
lisa.b 06 Maggio 2021 ore 17:06 1
Notizie che trattano Come capire se il riscaldamento a pavimento funziona dopo ristrutturazione? che potrebbero interessarti


Ristrutturare senza problemi

Ristrutturazione - Posare il nuovo pavimento senza danneggiare la porta.

Consigli per risparmiare energia termica

Impianti di riscaldamento - Durante la stagione invernale accorgimenti semplici e piccole ristrutturazioni contribuiscono sensibilmente al risparmio energetico.

I vantaggi di un riscaldamento a pavimento privo di massetto

Impianti di riscaldamento - La posa a secco è una soluzione rapida ed economica per chi deve installare un riscaldamento a pavimento e non ha la possibilità di realizzare un massetto.

La posa dei parquet sui massetti radianti

Pavimenti e rivestimenti - In presenza di riscaldamento a pavimento cosa cambia quando il pavimento è costituito non da materiali convenzionali come ceramiche o marmo ma da parquet in legno?

Regolazione Impianto a Pavimento

Impianti - Gli impianti a pavimento risultano particolarmente vantaggiosi, rispetto agli altri tipi di impianti, ma richiedono maggiori attenzioni per la regolazione.

Pannelli Radianti Freddi e Caldi

Impianti - I pannelli radianti possono essere installati sia a pavimento che a soffitto ed in entrambi i casi sono in grado di fornire energia termica calda o fredda.

Guasti e ripristino del pavimento

Ristrutturazione - Il pavimento flottante e' una soluzione economica e gradevole per rinnovare il pavimento di una stanza in seguito alla compromissione di alcune piastrelle.

Un pavimento a scatto

Ristrutturazione - Una posa semplice e veloce, per un pavimento sicuro e resistente nel tempo.

Novità per impianti radianti

Impianti - Gli impianti di riscaldamento a pannelli radianti si stanno sempre più diffondendo nelle nostre abitazioni, anche grazie agli incentivi fiscali per l'istallazione
REGISTRATI COME UTENTE
329.056 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//