Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Coibentazione solaio con volte a botte


Anonymous
login
12 Dicembre 2005 ore 08:12 10
Ciao a tutti.
Il mio problema è questo: ho installato un sistema di riscaldamento a termosifoni in una vecchia casa di campagna.
Tutto ok, ora però devo coibentare il solaio.
Se per le altre stanze non ci sono problemi in quanto il solaio è piano, le due camere da letto hanno le volte a botte, pertanto il solaio è convesso.
Qual è, secondo voi, il sistema migliore (e più economico) per isolare queste volte?
P.s.: Non è necessario avere un solaio calpestabile.
Grazie tante a tutti!
Giancarlo
  • gigi0
    Gigi0 Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 12 Dicembre 2005, alle ore 16:42
    Bei materassini di lana di vetro con la carta rivolta verso il basso.

    Ciao.

    Gigi
    rispondi citando
  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Martedì 13 Dicembre 2005, alle ore 14:26
    Grazie per la risposta Gigi.
    Approfitto: ho trovato su unternet lana di vetro contenuta in sacchi di plastica per evitare dispersione e decadimento della stessa. E' una buone idea o c'è, ad esempio, un rischio di condensa?
    Ciao
    Giancarlo
    rispondi citando
  • gigi0
    Gigi0 Ricerca discussioni per utente
    Martedì 13 Dicembre 2005, alle ore 14:32
    Funziona benissimo ed evita lo sporcamento del materiale.

    Buon lavoro.

    ciao.

    Gigi
    rispondi citando
  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 14 Dicembre 2005, alle ore 09:06
    Un'ultima cosa, ma importante: è vero che la lana di vetro (come la lana di roccia) è pericolosa per la salute?
    Mi puoi consigliare qualche sito che parli seriamente dell'argomento?
    Andora grazie
    Giancarlo
    rispondi citando
  • gigi0
    Gigi0 Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 14 Dicembre 2005, alle ore 17:33
    Potrebbe essere pericolosa l'inalazione delle fibre durante l'uso e fastidiosissimo il contatto con la pelle, ma non se posata in un solaio inaccessibile.

    Ciao.

    Gigi
    rispondi citando
  • fenix605
    Fenix605 Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 14 Dicembre 2005, alle ore 18:32
    Potrebbe essere pericolosa l'inalazione delle fibre durante l'uso e fastidiosissimo il contatto con la pelle, ma non se posata in un solaio inaccessibile.

    Ciao.

    Gigi

    Ottimo consiglio lana di vetro considerata potenzialmente cancerogena !! non ci posso credere.

    leggi qua giancarlo poi valuta attentamente il consiglio di gigi0

    http://www.vialattea.net/esperti/ambien ... ivetro.htm

    soprattutto sul finale " Per quanto riguarda la possibilità di ?smaltire? gli eventuali effetti della lana di vetro, non mi risultano studi in tal senso, ma temo che l?unica possibilità sia quella di non farla installare nelle proprie case."
    rispondi citando
  • giacuratolo
    Giacuratolo Ricerca discussioni per utente
    Martedì 17 Gennaio 2006, alle ore 12:49
    è ovvio che una affermazione si deve basare su una cosa certa, provata;
    è altrettanto ovvio che quando si parla di salute non si scherza quindi meglio essere prudenti.
    c'è comunque l'esigenza di non pronunciare principi basati solo sulla prudenza o sulla esperienza (concetti che si prestano ad essere opinabili e discutibili), ma è importantissimo pronunciarsi, per avere delle certezze, in base a valutazioni scientifiche; c'è, in sostanza, l'esigenza di avere una risposta che sia certa.
    ora bisogna riconoscere che la cancerogenicità della lana di vetro non è ancora stata provata e credo che sarà difficile da provare, almeno in base alle mie conoscenze datate 2002.
    fino a tale anno infatti l'indagine della struttura chimico-fisica della lana di vetro ha portato gli studiosi in campo medico a dire che la lana di vetro presenta una struttura di tipo bastoncellare e quindi non in grado di posarsi sulla pleura come invece fa l'amianto che si presenta sotto forma di piccolissimi aghi appuntiti
    queste strutture fibrose per la loro debolezza si prestano a dividersi in parti sempre + piccole.
    l'amianto tende a dividersi per la sua lunghezza (immaginiamo un pezzo di legno che spezziamo per la lunghezza della fibra in parti di fibra sempre più piccole) la lana di vetro tende a spezzarsi invece nel senso opposto (immaginiamo uno spaghetto spezzato a metà e via sempre in parti + piccole).
    per concludere credo che la fastidiosa lana di vetro possa tranquillamente venire usata imbustata, per di + in un luogo inaccessibile.
    saluti giancarlo.
    rispondi citando
  • fenix605
    Fenix605 Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 18 Gennaio 2006, alle ore 17:02

    ....................è altrettanto ovvio che quando si parla di salute non si scherza quindi meglio essere prudenti.
    .....per concludere credo che la fastidiosa lana di vetro possa tranquillamente venire usata imbustata, per di + in un luogo inaccessibile.
    saluti giancarlo.

    Non scherziamo sulla salute! anche se posta in un luogo inaccessibile ed imbustata, non c'è da stare tranquilli, visto la pericolosità dell'elemento, per non tediare nessuno vi allego solo alcuni dei tantissimi siti che qualificano tale sostanza PERICOLOSA.


    http://www.cdc.gov/niosh/ipcsnitl/nitl0157.html

    http://www.sicurezzaequalita.it/file/articoli.asp?id=-1

    http://www.mybestlife.com/Ambientecostr ... amento.htm

    http://www.sicet.it/urbanistica/inq_ch.htm


    Rischi per la salute

    Solo dal 1993 la lana di vetro e la lana di minerale sono state classificate come ?cancerogene? alla prova su animali e i prodotti derivati dalle fibre minerali artificiali devono essere contraddistinti come sostanze che, alla prova su animali, possono provocare il cancro e, coerentemente, devono portare l?indicazione delle misure cautelative e prudenziali per il loro impiego.

    Per quanto sopra non consiglerei a nessuno di mettere lana di vetro.

    SCUSATE e lasciatemi al mio letargo ( MEGLIO ).
    rispondi citando
  • giacuratolo
    Giacuratolo Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 18 Gennaio 2006, alle ore 17:58
    Non sono sostenitore della lana di vetro, e magari una riflessione mi porterebbe a pensare che, essendoci diversi altri isolanti che non hanno questo rischio (almeno per ora) meglio usare quelli, ma considerare di impiegare il prodotto in un posto chiuso praticamente inaccessibile e per giunta imbustato mi sembra che siano valide misure cautelative e prudenziali di cui tu stesso parli.

    consiglierei la lana di vetro solo in condizioni di sicurezza come sopra e per la duttilità di impiego che altri materiali non hanno.
    tra le altre cose molti isolanti usati oggi hanno processi di produzione chimici con rischi di pericolosità che quando verranno accertati...
    il tanto naturale sughero, isolante naturale e bla bla bla... viene prodotto in pannelli impastandolo con colle che rilasciano sostante non del tutto naturali. non provocano nessun cancro queste?

    vorrei aggiungere:
    quanti morti di cancro ci sono nel mondo perché respiriamo smog e scarichi di benzine varie?
    quanti perché fumano?
    quanti perché consumano cibi o bevande coltivati in zone contaminate?
    e gli stessi pesticidi e varie usati in agricoltura per avere prodotti sempre + belli e grossi ma inquinati chimicamente?
    gli incidenti sulle strade e assimilabili non sono un cancro ben + grande delle morti che crea la lana di vetro?

    potrei fare un elenco molto + lungo ma non è questo che mi interessava dire nella mia risposta.
    inquadrare questi rischi in una ottica generale non fa mai male.
    lo scopo di questa discussione sta nel fatto che non serve a niente sbandierare degli articoli che presentano delle verità ma che posti in questi termini creano degli allarmismi + grandi di quelli dovuti.
    altrimenti si corre il rischio di volere dare delle risposte solo per fare della spicciola polemica, ma credo che questo non sia l'intento di nessuno nè tantomeno di felix.
    un saluto giancarlo.
    rispondi citando
  • fenix605
    Fenix605 Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 18 Gennaio 2006, alle ore 18:15

    non sono sostenitore della lana di vetro, e magari una riflessione mi porterebbe a pensare che, essendoci diversi altri isolanti che non hanno questo rischio (almeno per ora) meglio usare quelli, ...........

    -.........lo scopo di questa discussione sta nel fatto che non serve a niente sbandierare degli articoli che presentano delle verità ma che posti in questi termini creano degli allarmismi + grandi di quelli dovuti.
    altrimenti si corre il rischio di volere dare delle risposte solo per fare della spicciola polemica, ma credo che questo non sia l'intento di nessuno nè tantomeno di felix.un saluto giancarlo.

    Visto che della lana di vetro si sà, meglio usare altri isolanti più innocui.

    IO SONO F E N I X, ci tengo al mio nick, sulle polemiche , non vedo cosa ci sia di male basta che siano costruttive.

    P.S. RIBADISCO LA PERICOLOSITA' della lana di vetro.
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img bissa40
A proposito di pitture termoisolanti, ho letto poco fa che altroconsumo ha testato quattro di queste pitture. la migliore, secondo altroconsumo è stata atriathermika che ".
bissa40 10 Maggio 2015 ore 17:53 2
Img chiaral
Gentile Redazione, Abitiamo al piano superiore di una casetta bifamiliare alla quale recentemente è stato ristrutturato il tetto, con l'installazione di pannelli...
chiaral 25 Ottobre 2014 ore 17:27 3
Img carlocapelli
La mia casa a schiera del centro storico, recentemente ristrutturata, ha sotto di essa una antica cantina di 30 mq.Questo vano corrisponde a metà dell'area del piano terra...
carlocapelli 15 Maggio 2014 ore 20:15 3
Img dany60
Avendo necessità di coibentare dall'interno una stanza vorrei sapere se qualcuno conosce e ha mai usato il rasante della AFON Casa Thermofon, il quale, così come...
dany60 11 Marzo 2014 ore 19:13 24
Img antonella29
Salve a tutti!Dovrei coibentare la mia abitazione di circa 200 mq disposta su due piani 140 + 60 ca. Per non togliere spazio alle stanze con un'intercapedine interna che ne...
antonella29 05 Aprile 2005 ore 16:02 97
Notizie che trattano Coibentazione solaio con volte a botte che potrebbero interessarti


Massetti termoisolanti

Progettazione - Un elemento fondamentale per l'isolamento termoacustico, il massetto termoisolante - Lavorincasa.it

Come isolare adeguatamente la mansarda

Sottotetto - Per rendere un sottotetto abitabile e confortevole occorre realizzare un adeguato isolamento termico delle superfici insieme con una buona illuminazione naturale

Come scegliere l'isolamento termico: caratteristiche, costi e applicazioni

Isolamento termico - L'isolamento termico è fondamentale per abbattere le dispersioni di calore durante i mesi freddi, migliorando sensibilmente l'efficienza energetica degli edifici

Detrazione 65% per isolamento pareti e tetto

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Che caratteristiche deve avere l'intervento edilizio sull'involucro e quali sono i documenti da conservare e trasmettere per accedere alla detrazione del 65%?

Porte d'ingresso e porte per garage

Portoni e portoncini - I portoni d'ingresso e i portoni box auto, oltre all'estetica, conta la tenuta termica e acustica e, soprattutto, la cosiddetta caratteristica antieffrazione.

Pellicole di alluminio isolanti

Progettazione - Tutti i vantaggi dell'isolamento termoriflettente, in termini di risparmio energetico, grazie ad una serie di materiali performanti, accoppiati in strati molto ridotti.

Soluzioni per coibentazione e ponti termici

Isolamento termico - Oltre ai tradizionali metodi presenti sul mercato, l'industria del settore offre diverse soluzioni unite a qualità tecnologiche e estetiche.

Enea: pronto il sito per l'invio dei dati su ristrutturazioni con risparmio energetico

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Al via il portale dell'Enea per poter trasmettere la comunicazione relativa ai lavori di ristrutturazione aventi finalità di risparmio energetico. Ecco le novità

Isolamento termico degli edifici con metodi alternativi al cappotto

Isolamento termico - In alternativa al cappotto termico per l'isolamento degli edifici è possibile utilizzare diverse soluzioni che garantiscono comfort abitativo e risparmio energetico
REGISTRATI COME UTENTE
311.069 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE