Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2020-01-28 13:19:26

Canna fumaria sostituzione con problemi


Lucarubbi
login
28 Gennaio 2020 ore 11:07 5
Ciao ragazzi non so più dove sbattere la testa,
4 volte che viene l'idraulico per sistemarmi la canna fumaria/caldaia.
Partiamo dall'inizio:
ho la canna fumaria con tubo diretto in PVC, fino a 1 anno fa avevo la stufa a pellet (con canna fumaria dedicata) e usavo un pò stufa e un pò caldaia per il riscaldamento.
Tutto a posto.
Vendo la stufa a pellet e tengo solo la caldaia a condensazione (mi ero dimenticato di scriverlo).
Viene l'idraulico a fine novembre per la prima volta per cambiarmi il tubo marcio dal tetto fino alla caldaia...e da qui iniziano gli incubi che tutt'ora rimangono.
Non mi han mai fatto un aspirazione per la caldaia, quindi non so da dove prendeva aria.
Poi l'idraulico ritorna perché "pioveva" acqua dalla canna fumaria sulla caldaia e dentro la caldaia, cosa fà?
Il tubo non era ben agganciato, mi aggancia il tubo e se ne va....ripiove ugualmente quindi ritorna, cosa fa?
Mette metà tubo nella canna fumaria in acciaio e metà in PVC innestato da una fascetta.
Per 4-5 giorni IN TEORIA tutto a posto, poi di nuovo acqua che "piove" da dentro la caldaia e non da fuori...ritorna l'idraulico mi dice che cè da fare l'aspirazione esterna, quindi da mettere lo sdoppiatore sulla caldaia, ritira il tubo in PVC dalla caldaia al tetto e poi fa un buco nel muro esterno per far respirare la caldaia.
Oggi puntualmente da sopra "piove" sopra la caldaia e non dentro....ora mi ha detto che domani viene a coibentare la canna fumaria.
Sono alteratissimo, scusatemi se ho scritto male, ma credetemi che la mia pazienza la sto cercando perché l'ho persa...grazie a chi mi dà consigli.
P.S: mi ha lasciato con il pannello frontale della caldaia aperto per 2 giorni: è irregolare vero?
2 domanda: non mi ha fatto l'aspirazione quando mi ha montato la caldaia nel 2012
3: il mio impianto caldaia+stufa arrivava a 40,4KW, ho letto che sopra i 35 devono uscire i pompieri per la certificazione.
Grazie a chi risponde anche alle mie domande.
  • gioweb74
    Gioweb74 Ricerca discussioni per utente
    Martedì 28 Gennaio 2020, alle ore 12:39
    Le caldaie possono essere o a camera aperta ed in questo caso prelevano aria dall'ambiente oppure a camera stagna, cioè che l'aria viene prelevata dall'esterno tramite un tubo. Alcune camere stagne hanno due tubi separati uno di aspirazione ed uno di scarico, altre un tubo concentrico, cioè lo scarico viaggia dento lo stesso tubo di aspirazione. Tu che caldaia hai? Sembrerebbe una camera aperta, hai foto della parte alta della caldaia per capire?

  • lucarubbi
    Lucarubbi Ricerca discussioni per utente
    Martedì 28 Gennaio 2020, alle ore 12:44

    ecco le foto, la caldaia è la vaillant 226-3-3

    https://ibb.co/c8gNtcG
    https://ibb.co/ZJsW47w

  • lucarubbi
    Lucarubbi Ricerca discussioni per utente
    Martedì 28 Gennaio 2020, alle ore 13:01
    Se i due generatori di calore sono collegati allo stesso impianto senza alcun separatore di impianto (scambiatore a piastre) viene considerata la somma dei generatori.
    Se la somma supera i 35 kw c'è l'obbligo di richiesta di autorizzazione ai vigili del fuoco.

    ho letto pure questo...ora io nn so se cè un separatore di impianto, però sò che se accendo la caldaia nel piano sotto e nel piano sopra partono insieme i riscaldamenti, se accendo la stufa idem, non sono nello stesso locale , la stufa era sotto la caldaia sopra...

  • gioweb74
    Gioweb74 Ricerca discussioni per utente
    Martedì 28 Gennaio 2020, alle ore 13:15
    Io non sono un termotecnico o idraulico ma conosco abbastanzabene le caldaie. lavaillant 226-3-3 è una condensazione a camera stagna e deve quindi prendere aria dall'esterno. Nel 2012 quando ti è stata installata invece prendeva aria dall'ambiente a quanto ho capito. Solo adesso ha collegato un nuovo tubo che va all'esterno.

  • lucarubbi
    Lucarubbi Ricerca discussioni per utente
    Martedì 28 Gennaio 2020, alle ore 13:19
    Esatto, però il problema è che mi arriva acqua da sopra ora, lui mi ha detto che deve coibentare ,ora parte il tubo che va diretto sopra e dentro non cè niente

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img signorbini
Facendo un buco esplorativo in una parete interna non portante, ho fatto questa foto, il mattone è vuoto e circa 20 di larghezza e 40 di lunghezza ma non capisco come possa...
signorbini 05 Luglio 2022 ore 22:39 6
Img danyalf
Salve, ho la canna fumaria del camino dei miei suoceri che passa nella cameretta di mio figlio (rivestita con mattoni e cartongesso).Circa un mesetto fa hanno avuto problemi di...
danyalf 15 Giugno 2022 ore 17:01 1
Img kosini78
Buongiorno, espongo una questione particolare nella quale mi sono imbattuto.Ho un condominio di tre piani (con il lastrico solare di proprietà esclusiva di un altro...
kosini78 08 Giugno 2022 ore 18:08 2
Img christian colella
Vivendo in un condominio anni 60 ho un piccolo angolo cottura nella sala da pranzo diviso da una parte con un pilastro e dall'altra con una canna fumaria.Per un eventuale...
christian colella 14 Maggio 2022 ore 13:56 6
Img dolby80
Buonasera, il condominio dove abito, è in procinto di fare il cappotto con il bonus 110%.L'amministratore in assemblea ci ha detto che le planimetrie degli appartamenti...
dolby80 27 Gennaio 2022 ore 10:55 4
Notizie che trattano Canna fumaria sostituzione con problemi che potrebbero interessarti


L'istallazione di una canna fumaria è un abuso edilizio oppure no?

Leggi e Normative Tecniche - Secondo il parere del giudice amministrativo l'installazione di una canna fumaria può essere ricompresa nell'ambito dell'attività di edilizia libera oppure no?

Manutenzione canne fumarie in eternit

Impianti di riscaldamento - Il problema dello smaltimento dell'amianto rappresenta un onere economico notevole per chiunque voglia ottemperare alle vigenti disposizioni di legge in materia.

Quando e come richiedere il Bonus camino 2021

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Per quali lavori edilizi può essere richiesto il Bonus camino 2021 optando tra le due alternative dello sconto in fattura o della cessione del credito di imposta

Caminetti a gas

Impianti di riscaldamento - Il caminetto a gas, oltre a riscaldare, arreda l'ambiente in cui è inserito e in più richiede manutenzione quasi nulla con costi di gestione super economici.

Manutenzione dei camini e canne fumarie

Impianti di riscaldamento - Come effettuare una corretta manutenzione dei camini e delle relative canne fumarie.

Manutenzione della canna fumaria condominiale per cattivo funzionamento

Manutenzione condominiale - La manutenzione della canna fumaria condominiale, il ruolo dell'assemblea e quello del singolo condomino che ha notizia certa di un cattivo funzionamento

Come migliorare il tiraggio della canna fumaria

Impianti di riscaldamento - Ecco alcune regole per la progettazione della canna fumaria e per la sua corretta manutenzione per consentirne l'adeguato tiraggio dei fumi della combustione.

Come si suddividono i costi di una canna fumaria tra i condòmini?

Affittare casa - La canna fumaria per lo scarico dei prodotti della combustione può essere un manufatto in proprietà condominiale. In questo caso, come si ripartiscono le spese?

Camini, canne fumarie e tiraggio

Impianti di riscaldamento - Quali sono e che ruolo hanno, esteticamente e funzionalmente, i componenti e le parti fondamentali di un camino, elemento costruito tipico delle case tradizionali.
REGISTRATI COME UTENTE
339.435 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//