Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Aiutatemi a riscaldare la mia casa colonica!!


Front
login
27 Agosto 2014 ore 09:26 5
Salve a tutti,
sono in procinto di iniziare i lavori di ristrutturazione della mia nuova casa e uno dei miei problemi più grande è quello di trovare la tipologia più adatta per quanto concerne il riscaldamento.
Vi premetto che la casa in esame è una porzione di una bifamiliare nell'entroterra marchigiano con esposizione a Sud Sud-Ovest costruita agli inizi del '900 disposta su due piani di 75 mq ciascuno.
I solai dispongono di travi e travicelli.
La casa al momento è allo stato di grezzo.
Non dispongo dell'allaccio con il metano e quindi vorrei evitare di mettere il bombolone di GPL che farebbe salire alle stelle le bollette.
Mi hanno proposte diverse combinazioni tra cui pompa di calore con pouffer, idrostufa pellet ect...non so quale sia la soluzione migliore e soprattutto cosa tenere in considerazione nella scelta finale.
Ringrazio anticipatamente per la Vostra cortesia in chiunque abbia intenzione di dire la Propria.
  • gil86
    Gil86 Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 28 Agosto 2014, alle ore 11:30
    Ciao io ti consiglierei il sistema di idrossido a Pellet. .il Pellet e molto economico come sistema ed inoltre ti consente di riscaldare la tua casa in modo ecologico..prova a cercare nel motore.dinricerca tra gli articoli la voce stufa a Pellet.  In questo modo potrai chiarirti le idee in merito a questo sistema..

    Ciao e fammi sapere cosa scegli...
    rispondi citando
  • front
    Front Ricerca discussioni per utente
    Sabato 30 Agosto 2014, alle ore 08:00
    Perdonami gil86 ma non sono riuscito a trovare niente i riguardo questo sistema di idrossido a pellet neanche su ggoogle la mia paura è quella per cui con la PDC e pannelli radianti non riesca a scaldare casa vista la scarsa coibentazionsola che se i muri sono spessi fino a 70 cm). In merito a questo sito valutando di installare i pannelli di idrossido di calcio. Avete esperienze in merito? Di che spessore minimo devono essere?
    con la PDC per l'acs ho bisogno del pouffer?
    rispondi citando
  • gil86
    Gil86 Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 3 Settembre 2014, alle ore 09:15
    Ciao io facevo riferimento a questo articolo

    https://www.lavorincasa.it/caldaie-a-pellet/

    per quanto riguarda i pannelli di idrossido di calcio, non so cosa dirti anche perchè non ho nessuna esperienza in merito


    rispondi citando
  • zen_gio@yahoo.it
    Zen_gio@yahoo.it Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 23 Ottobre 2014, alle ore 22:04
    Un impianto fotovoltaico, per pompa di calore per riscaldamento  e raffrescamento il quale ti serve anche per deumidifare l'aria e senz'altro un vecchio edifcio ne possiede, una pompa di calore per l'acqua calda sanitaria con un risparmio del 75%.
    Ciao saluto
    rispondi citando
  • radiante
    Radiante Ricerca discussioni per utente
    Sabato 25 Ottobre 2014, alle ore 21:59
    Escludento che ti mandiamo soldi per riscaldarti possiamo dire che:
    devi farti fare un esatto conto del fabbisogno energetico della casa,da li si puo iniziare a pensare al come,facciamo un esempio:
    La casa è di circa 150mq per un volume di circa 500mc facendo un calcolo a palmi ti serve un apporto energetico di circa 18kw
    Soluzione in pompa di calore,per poter funzionare bene ti ci vuole un impiantino da circa 8kw assorbiti il che comporta un contatore trifase,puoi montare un impianto vrf inverter ,è un impianto molto tecnologico da buoni risultati ma è costoso
    è possibile montare un impianto non vrf ,costa qualcosa meno ,magari con due unita esterne una per ogni piano
    con questi tipi di impianto è possibile fare produzione di acqua calda sanitaria
    alternativa è un impianto a termosifoni ,caldaia a pellet
    questo tipo di impianto funziona bene a patto che la caldaia venga regolarmente pulita e manutentata,sono un po noiose se poi non trovi pellet bianco si incrostano e sporcano facilmente
    considerando il tutto io farei un impianto a termosifoni con caldaia a gas (gpl)poi se la casa è sempre abitata un paio di stufe in ghisa ,belle smaltate volendo anche con piano di cottura,non si inceppano mai scaldano benissimo,adesso puoi pensare se montare dei condizionatori per l'estate
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img robigra
Buon giorno,vorrei comprare un appartamento in condominio al secondo piano più una mansarda ristrutturata.Il problema è che al piano sotto c'è il...
robigra 03 Giugno 2014 ore 15:27 1
Img clemirek
Ciao a tutti,avrei bisogno di un parere su un problema di malfunzionamento di un termosifone (quello in bagno) dell'appartamento, un monolocale, in cui vivo in affitto a Milano. ...
clemirek 27 Novembre 2014 ore 23:42 3
Img vergine70
Salve a tutti,volevo porre una nuova discussione:Un appartamento di classe b con riscaldamento a pavimento in provincia di Treviso, volevo sapere quanto all'incirca corrispondono...
vergine70 16 Ottobre 2014 ore 09:24 6
Img faror
Buonasera,abito in un appartamento con riscaldamento a pavimento con impianto condominiale centralizzato.Il mio contabilizzatore della Siemens contabilizza il consumo in KWH.Quale...
faror 13 Aprile 2014 ore 20:38 1
Img paologiulio.dabbene@yahoo.it
Ho una casa in montagna in condominio e recentemente hanno sostituito le valvole dei termosifoni con regolazione e contabilizzazione.Adesso quando raggiungo la montagna al...
paologiulio.dabbene@yahoo.it 06 Gennaio 2014 ore 02:02 1
Notizie che trattano Aiutatemi a riscaldare la mia casa colonica!! che potrebbero interessarti
Condensazione GPL

Condensazione GPL

Impianti di riscaldamento - Le caldaie a GPL sono disponibili anche con tecnologia a condensazione in zone non metanizzate,con riduzioni delle spesa energetica e dell'inquinamento ambientale.
Radiatori a Gas Caratteristiche Tecniche

Radiatori a Gas Caratteristiche Tecniche

Impianti - Un radiatore a gas è un ottimo elemento integrativo di un impianto di riscaldamento quando lo stesso non soddisfa le esigenze di comfort di un ambiente.
Allaccio Gas

Allaccio Gas

Leggi e Normative Tecniche - La delibera 40/2014 regolamenta l'allaccio gas per gli usi civili quali: il riscaldamento, la cottura dei cibi e la produzione di acqua calda sanitaria.

Scelte Impianti Riscaldamento

Impianti - Diversi fattori influenzano la scelta di un impianto di riscaldamento al servizio di un edifici, tra questi la localizzazione dei manufatti ed il loro isolamento termico.

Stufe a metano

Impianti di riscaldamento - Le stufe a metano funzionano mediante un procedimento catalitico, grazie al quale non necessitano di sfiato esterno e, quindi, della presenza di canna fumaria.

Metano, GPL, Gasolio

Impianti - L'esigenza della sostituzione del combustibile di un impianto termico impone valutazioni attente sulle parti di impianto che andranno adattate di conseguenza.

Parametri Impianto Gas

Impianti - I parametri di un impianto gas: potenza termica dell'impianto, lunghezza tubazioni, caduta di pressione, portata gas, velocità del gas e numero di REYNOLDS.

Rapporto stechiometrico

Impianti - Il rapporto stechiometrico indica il rapporto preciso tra una sostanza combustibile e la quantità d'aria necessaria ad ottenere il consumo totale del combustibile.

Una casa passiva a Reggiolo

Ristrutturazione - I cittadini sono oggi sempre più sensibili al problema del rispetto dell'ambiente e al risparmio delle risorse energetiche.Grazie anche agli indirizzi
REGISTRATI COME UTENTE
306.714 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Cersaie