Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2020-04-04 17:48:57

SCIA per lavori di ristrutturazione in economia


Buongiorno,
volevo porre un quesito in merito alla SCIA, il mio comune mi rilascerà autorizzazione per effettuare dei lavori di ristrutturazione (quindi non come manutenzione ordinaria ne straordinaria) in economia (fai da te per intenderci).
Chiedo quindi cosa posso acquistare con IVA agevolata al 10% e cosa posso portare in detrazione?
Considerando che l'immobile necessita di una ristrutturazione quasi completa, pavimenti, rivestimenti, intonaci, insomma tutto (via il vecchio entra il nuovo).
Potrei usufruire dell'IVA agevolata su tutto cio che acquisto inerente alla ristrutturazione?
E portare tutto in detrazione?
Purtroppo le ditte per le mie finanze sono troppo costose quindi non le utilizzerò, (fatto salvo per gli impianti, la dove si necessita di certificato di conformità ovviamente).
Grazie anticipatamente per la vostra attenzione e del vostro riscontro.
  • nabor
    Nabor Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 23 Marzo 2020, alle ore 17:55
    Buongiorno Brontolo, a mia memoria, l'IVA agevolata, sui beni significativi, non sarebbe applicabile per quanto acquistato direttamente dal committente, e non dall'appaltatore (in questo senso si è espressa l'Agenzia delle Entrate).

  • brontolo86
    Brontolo86 Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 25 Marzo 2020, alle ore 10:54
    Bungiorno Nabor, innanzi tutto ti ringrazio per l'attenzione
    certamente si, cosi si ? espressa ADE, per? facendo riferimento se non erro ai lavori effettuati in manutenzione ordinaria e straordinaria, ADE fa per? anche specifica distinzione fra lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria ?, lavori per risanamento e restauro conservativo e ristrutturazione.

    Nel mio caso sono lavori di ristrutturazione edilizia e non quindi lavori di manutenzione ord/straord.
    Leggevo che in tal caso potevo acquistare direttamente come committente con le agevolazioni IVA quindi per questo chiedevo conferma qui.

    Vista la distinzione dell'ADE ho correttamente compreso che posso acquistare con IVA agevolata e portare in detrazione? (come se i lavori li avesse effettuati una ditta che fattosalvo per la manodopera mi fatura tutto al 10% e porto in detrazione)

    Credo che questo punto sia fondamentale, non solo per me ma per tutti i coloro che come me hanno la possibilit? di scegliere se effettuare lavori in straordinaria manutenzione o in ristrutturazione.

    spero di essere stato in grado di esprimere con maggior chiarezza il mio caso
    vi ringrazio per la disponibilit?


    ,


    Bungiorno Nabor, innanzi tutto ti ringrazio per l'attenzione
    certamente si, cosi si è espressa ADE, però facendo riferimento se non erro ai lavori effettuati in manutenzione ordinaria e straordinaria, ADE fa però anche specifica distinzione fra lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria ì, lavori per risanamento e restauro conservativo e ristrutturazione.

    Nel mio caso sono lavori di ristrutturazione edilizia e non quindi lavori di manutenzione ord/straord.
    Leggevo che in tal caso potevo acquistare direttamente come committente con le agevolazioni IVA quindi per questo chiedevo conferma qui.

    Vista la distinzione dell'ADE ho correttamente compreso che posso acquistare con IVA agevolata e portare in detrazione? (come se i lavori li avesse effettuati una ditta che fattosalvo per la manodopera mi fatura tutto al 10% e porto in detrazione)

    Credo che questo punto sia fondamentale, non solo per me ma per tutti i coloro che come me hanno la possibilità di scegliere se effettuare lavori in straordinaria manutenzione o in ristrutturazione.

    spero di essere stato in grado di esprimere con maggior chiarezza il mio caso
    vi ringrazio per la disponibilità.

  • nabor
    Nabor Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 25 Marzo 2020, alle ore 18:11
    Nella guida alle agevolazioni sulle ristrutturazioni edilizie, edita dall'Agenzia delle Entrate, si puntualizza che l'IVA agevolata non è applicabile ai materiali o ai beni forniti da un soggetto diverso da quello che esegue i lavori, e ai materiali o ai beni acquistati direttamente dal committente. Se esistono interpretazioni diverse, sarei anch'io lieto di conoscerle.

  • pasquale
    Pasquale Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 26 Marzo 2020, alle ore 13:43
    Nell'ambito degli interventi cosiddetti di "edilizia pesante" cioè che rientrano nel restauro, risanamento conservativo e ristrutturazione edilizia, regolarmente autorizzati con idonei provvedimenti come la SCIA, DIA, Permesso a Costruire, ecc., beneficiano sempre dell'iva ridotta al 10% sia nelle sole forniture che nella manodopera. In tal senso la Guida dell'Agenzia delle Entrate, aggiornamento di luglio 2019, scrive - 1.3.2 Lavori di restauro, risanamento conservativo e ristrutturazione.
    Per tutti gli altri interventi di recupero edilizio è sempre prevista l’applicazione dell’aliquota Iva del 10%.
    Si tratta, in particolare:
    A. delle prestazioni di servizi dipendenti da contratti di appalto o d’opera relativi alla
    realizzazione degli interventi di
    - restauro
    - risanamento conservativo
    - ristrutturazione
    B. dell’acquisto di beni, con esclusione di materie prime e semilavorati, forniti per la realizzazione degli stessi interventi di restauro, risanamento conservativo e di ristrutturazione edilizia, individuate dall’articolo 3, lettere c) e d) del Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia, approvato con Dpr n. 380/2001.
    L’aliquota Iva del 10% si applica, inoltre, alle forniture dei cosiddetti beni finiti, vale a dire quei beni che, benché incorporati nella costruzione, conservano la propria individualità (per esempio, porte, infissi esterni, sanitari, caldaie, eccetera). L’agevolazione spetta sia quando l’acquisto è fatto direttamente dal committente dei lavori sia quando ad acquistare i beni è la ditta o il prestatore d’opera che li esegue - .

    Riguardo ai "beni finiti" la Circolare n. 15 del 12/07/2018, art. 1, comma 19, in recepimento della norma introdotta nella Legge di Bilancio n. 205 del 27/12/2017, l'Agenzia delle Entrate è intervenuta in tal senso chiarendo che "il valore dei beni significativi deve tener conto solo di tutti gli oneri che concorrono alla produzione dei beni stessi e, dunque, sia delle materie prime che della manodopera impiegata per la produzione degli stessi e che, comunque, non può essere inferiore al prezzo di acquisto dei beni stessi”. Cordiali saluti.

  • nabor
    Nabor Ricerca discussioni per utente
    Sabato 28 Marzo 2020, alle ore 17:50
    Grazie Pasquale

  • pasquale
    Pasquale Ricerca discussioni per utente Nabor
    Domenica 29 Marzo 2020, alle ore 11:34
    grazie Pasquale
    Grazie a Te per i consigli legali. Cordiali saluti.

  • brontolo86
    Brontolo86 Ricerca discussioni per utente
    Sabato 4 Aprile 2020, alle ore 16:59
    Ringrazio Nabor e Pasquale per l'attenzione nel rispondermi
    quindi posso usufruire dell'Iva agevolata su tutto tranne ad esempio pavimenti, rivestimenti, intonaco, calce ecc.
    Grazie e vi auguro una buna giornata e un buon lavoro

  • nabor
    Nabor Ricerca discussioni per utente
    Sabato 4 Aprile 2020, alle ore 17:08
    Buongiorno Brontolo. La conclusione è corretta, ad esempio per i pavimenti trovo difficile la qualificazione come 'beni finiti''.

  • brontolo86
    Brontolo86 Ricerca discussioni per utente
    Sabato 4 Aprile 2020, alle ore 17:48
    Lo avevo immaginato Grazie mille a tutti

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img masmoo
Per i lavori di rifacimento di guaina bituminosa del cordolo di scarico delle acque piovane del tetto, in un piccolo condominio di tre unità abitative, si applica...
masmoo 29 Ottobre 2020 ore 18:21 2
Img carmine47
Salve. Un saluto a tutti essendo nuovo iscritto. Dovrei effettuare ristrutturazione straordinaria appartamento di 100 mq con i seguenti lavori da eseguire: - Abbattimento pareti.
carmine47 29 Ottobre 2020 ore 14:28 2
Img sirovai
Una domanda, mia suocera si sta facendo fare dei preventivi per fornitura e montaggio di finestre nuove. Non eseguirà ristrutturazioni e quindi l'IVA é al 22. Mi ha...
sirovai 20 Agosto 2020 ore 16:06 6
Img nhio
Buongiorno a tutti, avrei una domanda: ho acquistato una casa (prima casa) dal costruttore nel 2017 pagando l'IVA al 4%.... ora sto per acquistare una casa da privato (quindi...
nhio 18 Agosto 2020 ore 18:54 1
Img pina67
Buongiorno, devo eseguire dei lavori alla mia casa (prima casa). Si tratta di abitazione singola, costruita in economia. Non è mai stato comunicato il fine lavori al comune...
pina67 13 Agosto 2020 ore 14:38 3
Notizie che trattano SCIA per lavori di ristrutturazione in economia che potrebbero interessarti


Lavori in Economia

Leggi e Normative Tecniche - Prima di svolgere lavori in economia è opportuno che il committente si informi se i lavori rientrano in quelle ammesse dalle normative nazionali e locali.

Iva agevolata per lavori extracapitolato

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Con la Risoluzione n. 22/E del 22 febbraio 2011 l'Agenzia delle Entrate risponde ad un quesito in merito all'applicazione dell'Iva agevolata per la commissione di lavori extracapitolato.

Autocostruzione e bioedilizia a Senigallia

Progettazione - Inaugurato in agosto, in provincia di Ancona, il primo cantiere residenziale ecosostenibile e di autocostruzione, che coinvolge persone di varie etnie.

Manutenzione periodica della caldaia con IVA al 10%

Impianti di riscaldamento - La manutenzione periodica (annuale) delle caldaie e degli impianti di riscaldamento sia ad uso esclusivo o condominiale viene assoggettata all'IVA agevolata al 10%.

Autocostruzione, Linee Guida in Puglia

Normative - Un'importante iniziativa che parte dalla Regione Puglia per favorire i processi di autocostruzione e autorecupero edilizi e contrastare il disagio abitativo.

Progettare con l'autocostruzione

Soluzioni progettuali - Con la crisi del mercato immobiliare e la scarsa possibilità di accedere ad un mutuo, una soluzione per potersi permettere una casa risiede nell'autocostruzione.

Contabilità lavori

Restauro edile - La contabilità di cantiere comprende varie operazioni tecniche e contabili per il regolare pagamento all'impresa degli importi pattuiti per l'esecuzione dei lavori

Autocostruzione: adesso in Toscana è più semplice

Leggi e Normative Tecniche - La Toscana, per semplificare una materia complessa, ha approvato le proprie Linee di indirizzo per la sicurezza nei cantieri di autocostruzione e di autorecupero.

L'autocostruzione edilizia: una casa per tutti

Architettura - L'autocostruzione costituisce una soluzione all'emergenza abitativa e alla sostenibilità degli interventi edilizi, garantendo a tutti il diritto all'abitazione.
REGISTRATI COME UTENTE
328.319 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//