Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2019-01-31 17:36:58

Certezze sul Bonus 2019 ristrutturazione edilizia


Buonasera a tutti,
scrivo qui perché in rete leggo gli ultimi aggiornamenti sul bonus casa 2019 ma essendo alle prime armi con questo tipo di agevolazioni fiscali, vorrei capire ponendo delle domande concrete.
Premetto che io e mio padre abbiamo e stiamo ristrutturato una porzione di casa (circa 80 mq) rimasta incompleta dalla costruzione dello stabile in cui ora viviamo. In questa porzione di casa andrò a vivere io.
È una ristrutturazione per modo di dire perché dentro è stata rifatta completamente.
È rimasto solo il muro centrale, (in quanto portante) e le pareti esterne.
Molti lavori li abbiamo fatti io e lui ma una buona parte di spese sono imputabili a:
- muratore (intonaco posa pavimento posa battiscopa etc.)
- idraulico (impianto idraulico per riscaldamento tramite caloriferi per bagno cucina etc.)
- falegname (infissi finestre porta esterna etc.)
1) Quello che non capisco è se una volta fatta la pratica e richiesta la detrazione in sede di dichiarazione dei redditi è CERTA la detrazione del 50% ripartita su 10 anni.
O cambia a seconda degli umori del governo?
Per esempio: se entro l'anno pago 30.000 € delle spese sopra elencate ho diritto a 15.000 € di detrazione. 1.500 € all'anno per 10 anni. Giusto?
È certo o l'anno prossimo se decidono di ridurre la detrazione riducono anche i miei 1.500 € annuali?
2) non c'è nessuna riqualificazione energetica in quanto tutto lo stabile è riscaldato da una caldaia a legna, (viviamo in campagna), compresa la porzione di casa ristrutturata.
Per usufruire della detrazione del 50% è necessario comunicare all'ENEA?
3) Oltre alle fatture, alle copie dei bonifici ai dati catastali dell'immobile quali altri documenti servono?
IMU, catasto, pratiche di inizio fine lavori, documenti dal comune?!?!
4) nel mio caso specifico essendo il figlio del proprietario dello stabile non ci sarà un contratto di affitto.
È necessario?
Perdonate la banalità delle domande e grazie per le risposte.
  • svevavolo
    Svevavolo Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 31 Gennaio 2019, alle ore 16:11
    Ciao, non sono un’esperta, ma il primo dubbio che mi viene leggendo il tuo messaggio è se sia possibile usufruire delle detrazioni se praticamente costruisci per la prima volta: questo in quanto non sono ammesse alla detrazione le nuove costruzioni; forse sarebbe meglio chiedere chiarimenti all’Agenzia delle Entrate. Per quanto riguarda gli effetti delle modifiche legislative che arrivano praticamente ogni anno, si tratta di modifiche che riguardano tempi successivi a quelli indicati dalle norme degli anni precedenti. Non credo si possa escludere in assoluto, comunque, che vi possano essere modifiche retroattive. Per il resto ti mando la guida dell’Ade, che riguarda l’anno scorso ma immagino che le risposte alle domande che poni non siano invariate, e comunque, in attesa che venga pubblicata come ogni anno la nuova guida.
    https://www.agenziaentrate.gov.it/wps/file/Nsilib/Nsi/Agenzia/Agenzia comunica/Prodotti editoriali/Guide Fiscali/Agenzia informa/AI guide italiano/Ristrutturazioni edilizie it/Guida_Ristrutturazioni__edilizie_2018.pdf


  • ..ale..
    ..ale.. Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 31 Gennaio 2019, alle ore 17:36
    Se hai aperto la pratica per effettuare i lavori di ristrutturazione edilizia hai diritto alle detrazioni (in quanto la casa era già accatastata immagino) altrimenti se avevi iniziato i lavori anni fa come nuova costruzione e non è ancora terminata non saprei.
    1. Dovrebbe essere certa a meno che, in sede di eventuali controlli, non si evidenziano errori poichè come ha detto l'utente prima le leggi n sono retroattive. So che devi tenere tutta la documentazione per eventuali controlli.
    2.Se per Comunicazione Enea intendi quella realtiva al SOLO risparmio energetico.. se non c'è stato non si invia nulla in quanto il tuo intervento è RISTRUTT EDILIZIA (e non interv di riqualificaz energetica)
    3.Si, devi essere in ordine con il pagamento dei tributi (ma non occorre portarli al commercialista).
    Pratica di fine e inzio lavori è necessaria (eventualmente se abiti in zona paesaggistica o altro porta le eventuali autorizzazioni che ti ahnno permesso di attuare la ristrutturazione) ma in sede di 730 chiedi al commercialista o CAF i documenti necessari avendo eseguito una ristrutturazione.
    4.Se tuo papà vive con te è tutto ok perché familiare e convivente e le detrazioni le potete avere sia tu che lui (in base a chi ha effettuato i pagamenti) ma se così non fosse spero che i pagamenti siano stati fatti a nome del papà che potrò avere le detrazioni. Su questo argomento però non sono per nulla ferrata.

    A breve cmq dovrebbe uscire la guida ristrutturazioni dell'agenzia delle entrate del 2019.
    Non sono esperta quindi la mia è solo una risposta che ti fornisco dopo aver affrontato una complicata ristrutturazione e grazie alle risposte che mi sono state fornite dal blog.
    Leggi i vari commenti sempre utili e dove puoi porre delle domande:
    https://www.lavorincasa.it/guida-ai-bonus-mobili-2018/

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img login
Buonasera,sono proprietaria di un immobile e intendo rifare il bagno, causa tubature e sanitari da cambiare e pavimentazione da rifare. Chiedevo se posso rientrare nella...
login 28 Febbraio 2021 ore 13:25 1
Img drumbag
Buona sera a tutti, la mia domanda è un po’ complessa ma ci provo lo stesso. Nel 2013 ho svolto lavori di ristrutturazione usufruendo del bonus casa 50% e quindi fino...
drumbag 29 Gennaio 2021 ore 18:04 1
Img francescogrossi
Da quanto ho capito si può usufruire della detrazione al 50% senza la necessità di effettuare una comunicazione di inizio lavori in quanto la spesa in oggetto...
francescogrossi 08 Gennaio 2021 ore 17:35 1
Img raf52
Salve, ho un appartamento da ristrutturare internamente con il 50% di detrazione.Ho due figli che lavorano e vorrei che fossero loro a pagare la ristrutturazione e avere la...
raf52 30 Dicembre 2020 ore 10:02 4
Img lucav22
Salve a tutti, ho gia postato una particolare situazione nella sezione ''Tutela Consumatori'' riguardo una vicenda legata a dei lavori di ristrutturazioni con una impresa edile...
lucav22 17 Dicembre 2020 ore 10:53 12
Notizie che trattano Certezze sul Bonus 2019 ristrutturazione edilizia che potrebbero interessarti


Ristrutturazioni: previsto in Sardegna un bonus aggiuntivo

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Nella Regione Sardegna in caso di esecuzione di interventi di ristrutturazione è allo studio la previsione di un bonus aggiuntivo del 40%. Ecco di cosa si tratta

No al bonus ristrutturazione se l'edificio è di nuova costruzione

Detrazioni e agevolazioni fiscali - La Corte di Cassazione, con una recente ordinanza chiarisce quali sono i requisiti per poter beneficiare del bonus ristrutturazioni. Vediamo i punti salienti.

Recupero edilizio: detrazione fiscale per prosecuzione di lavori iniziati

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Quali sono i limiti della spesa detraibile in caso di prosecuzione di interventi di ristrutturazione già iniziati. Ecco cosa sostiene l'Agenzia delle Entrate.

Sì alla proroga Bonus mobili e bonus verde ma con dei limiti

Leggi e Normative Tecniche - Bonus mobili e bonus verde sono i grandi assenti dalle previsioni del Decreto Rilancio in ambito di sconto in fattura e cessione del credito. Ammessa la detrazione.

Il bonus facciate esclude il bonus mobili

Detrazioni e agevolazioni fiscali - A fronte di lavori sula facciata di un edificio si godrà anche del bonus mobili solo se gli interventi si fanno rientrare tra quelli di recupero del patrimonio edilizio

Bonus rubinetti: di cosa si tratta?

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Con emendamento alla Legge di Bilancio 2020 fa il suo ingresso il bonus rubinetti, la detrazione del 65% dei costi per acquisto di rubinetti che riducono i consumi

Via libera al Bonus verde anche per il 2020

Fisco casa - Prorogata anche per il prossimo anno la detrazione fiscale del 36% relativa al bonus verde per gli interventi di sistemazione a verde nelle unità immobiliari.

Il bonus verde si estende all'arredo da giardino

Fisco casa - Al bonus verde si aggiunge il bonus per arredare il giardino: gazebi, tavoli, sedie e divanetti da esterno. È quanto previsto da un emendamento al Decreto Rilancio

Bonus condizionatori anche per il 2020

Detrazioni e agevolazioni fiscali - La sostituzione, riparazione o installazione di condizionatori nelle proprie casa, negozi e uffici, può dar diritto anche per le spese 2020 a detrazioni fiscali
REGISTRATI COME UTENTE
325.686 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//