Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Ampliamento balconi e IVA agevolata


Paoloquagliani
login
18 Gennaio 2015 ore 22:47 4
Buonasera.
Premetto che grazie a Voi mi sono accorto di un grosso errore che stavamo facendo e di questo la ringrazio molto:
Io ed altri condomini stiamo realizzando l'ampliamento di balconi preesistenti mediante la costruzione di una nuova struttura:
Posto che la nuova struttura non da diritto a benefici fiscali noi, contestualmente, dobbiamo permettere l'accesso a tale struttura, demolire i parapetti in muratura dei balconi già esistenti e di conseguenza sui vecchi balconi dobbiamo rifare anche la pavimentazione, compreso massetto e guaina impermeabilizzante.
A Vs. parere tali interventi (quelli sul preesistente) rientrano tra quelli previsti per i benefici fiscali esendo l'ordinaria manutenzione (pavimenti) abbinata a demolizione di tramezzi? 
Se si, i pavimenti, che saranno acquistati singolarmente da ogniuno di noi e dati alla ditta per la posa in opera,  possono essere portati in detrazione ed essere acquistati con IVA al 10%?
Inoltre essendo stato allestito un cantiere necessario sia per la nuova opera che per la demolizione del preesistente tale costo, anche parzialmente, potrebbe rientrare nella detrazione? 
So che è una richiesta molto particolare ma spero di leggere presto un vostro parere sul forum.
La ringrazio per l'attenzione che vorrà accordarmi.
Paolo Quagliani
  • minerva.
    Minerva. Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 21 Gennaio 2015, all or 21:37
    Come giustamente scrivi, la parte di nuova costruzione è fuori dalla detrazione. Per l'esistente, invece, bisogna chiarire bene sulla pratica edilizia che si tratta di manutenzione straordinaria con ampliamento, altrimenti si rischia di non avere diritto alla detrazione.
    Nella detrazione non inserirei però la parte di parapetto da demolire, ma solo massetto guaina e pavimento.
    Se acquistate direttamente voi i pavimenti l'iva è al 22%, mentre per la posa iva al 10%.
    L'allestimento cantiere è detraibile solo per una parte percentuale relativa alla parte esistente.
    rispondi citando
  • paoloquagliani
    Paoloquagliani Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 22 Gennaio 2015, all or 21:01
    Grazie Minerva per il consiglio,
    Per l'IVA hai centrato la situazione
    Per la detrazione leggendo sulla guida dell'Agenzia delle entrate il solo rifacimento di massetto guaina e pavimento viene classificato come manutenzione ordinaria e non avrebbe diritto a detrazione, solo nel caso che tali lavori siano diretta conseguenza di lavori di manutenzione straordinaria (la demolizione dei parapetti dovrebbe essere tra questi) allora tutto l'insieme diventa detraibile.
    Il mio dubbio è proprio su questo punto poiché l'agenzia parla di "demolizione di tramezzature" non so se un parapetto sia assimilabile (visto che ampliando i balconi -di fatto- il parapetto diventa un "divisorio" tra il vecchio ed il nuovo balcone)
    Grazie ancora e se hai informazioni diverse o ad integrazione mi farebbe piacere condividerle.

    Paolo 

    rispondi citando
  • minerva.
    Minerva. Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 23 Gennaio 2015, all or 11:57
    Proprio per questi motivi ti suggerivo di avere una pratica edilizia con manutenzione straordinaria ed ampliamento (che in questo caso a mio avviso ci sta come definizione). Devi a tal proposito parlare con l'ufficio tecnico del tuo comune.
    rispondi citando
  • paoloquagliani
    Paoloquagliani Ricerca discussioni per utente
    Martedì 27 Gennaio 2015, all or 00:02
    Leggendo attentamente la guida dell'agenzia delle entrate aggiornamento settembre 2014 a pag 26 tra gli esempi di interventi ammessi alla detrazione alla voce balconi si legge
    "rifacimento con altro avente caratteri diversi (materiali, finiture e colori) da quelli preesistenti e nuova costruzione"
    è un errore? con nuova costruzione non si intende nuovo balcone e quindi anche ampliamento di quello esistente? anche telefonando all'agenzia delle entrate non danno una risposta certa ad esempio un operatore ha risposto che il balcone rientra perché è un aumento di superficie e non di volume ma questo mi sembra contrasti con il dpr 380.
    cosa ne pensate?


    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img pietroalv
In caso di manutenzione straordinaria, ho letto in alcuni siti, che l'IVA al 10% può essere applicata anche se egli acquisti dei materiali li faccio direttamente io e non...
pietroalv 04 Gennaio 2015 ore 22:13 1
Img stefano.completa@live.it
Salve sono nuovo del forum,siccome devo sistemare la casa di mia suocera con il cambio di destinazione d'uso da garage ad abitazione.Vorrei sapere se potevo rientrare sull'IVA...
stefano.completa@live.it 15 Settembre 2014 ore 10:44 2
Img rudypepi
Buongiorno,leggevo dell'Iva agevolata per interventi su edifici esistenti.L'Iva agevolata al 10 % su manutenzione delle parti comuni di un edificio condominiale; la mia domanda...
rudypepi 26 Settembre 2015 ore 11:14 1
Img amaciro
Buongiorno a tutti.Vorrei sottoporre un argomento che probabilmente in altre occasioni già trattato.Ho acquistato la mia prima casa dal costruttore, quando ormai era stato...
amaciro 02 Dicembre 2012 ore 09:56 4
Img marco.mito
Buonasera,devo ristrutturare un'appartamento di 100 mq, in particolare:- rifacimento 2 bagni;- ampliamento cucina;- abbattimento cucina parete;- rifacimento impianto elettrico e...
marco.mito 28 Aprile 2014 ore 19:23 2
Notizie che trattano Ampliamento balconi e IVA agevolata che potrebbero interessarti


Iva agevolata per lavori extracapitolato

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Con la Risoluzione n. 22/E del 22 febbraio 2011 l'Agenzia delle Entrate risponde ad un quesito in merito all'applicazione dell'Iva agevolata per la commissione di lavori extracapitolato.

Contabilità e fatture per detrazioni 50% e 65%

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Quando si eseguono lavori che possono beneficiare di detrazioni fiscali è utile stilare contabilità e fatture distinte per agevolare pagamenti e archiviazione.

Manutenzione periodica della caldaia con IVA al 10%

Impianti di riscaldamento - La manutenzione periodica (annuale) delle caldaie e degli impianti di riscaldamento sia ad uso esclusivo o condominiale viene assoggettata all'IVA agevolata al 10%.

Tassa sull'ombra dei balconi tra smentite e preoccupazioni

Fisco casa - Per il nuovo anno dovremo aspettarci una nuova tassa sull'ombra di balconi, verande e simili? Così parrebbe in base alla Legge di Bilancio, ma arrivano le smentite

Piano casa Puglia: proroga fino al 31 dicembre 2020

Piano casa - Il Piano casa Puglia in scadenza per il 31 dicembre prossimo, verrà prorogato ancora per un anno, in attesa della Legge sulla bellezza del territorio pugliese.

IVA e detrazioni fiscali per completamento casa al rustico

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Quando si completa una casa lasciata al rustico, per l'applicazione dell'iva e per benefciare di detrazioni fiscali per i nuovi lavori bisogna valutare vari aspetti.

Piano Casa Lazio e Condominio

Piano casa - Il piano casa nella Regione Lazio permette l'ampliamento degli edifici esistenti. Le residenze unifamiliari possono aumentare del 20% (massimo 70mq). Ed in condominio?

Iva agevolata per manutenzione caldaia

Normative - L'aliquota Iva agevolata del 10% si deve applicare anche agli interventi periodici ed obbligatori di manutenzione delle caldaie di fabbricati abitativi.

Balconi aggettanti e danni alle parti comuni

Parti comuni - I balconi aggettanti sono parti di proprietà esclusiva e come tali bisogna considerarli ai fini del risarcimento del danno che causano
REGISTRATI COME UTENTE
318.679 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//