Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2008-10-13 22:54:53

Immobile con due condomini e utenze in comune.....


Anonymous
login
13 Ottobre 2008 ore 21:54 1
Quale proprietario di un immobile (ereditato) mi trovo di fronte ad una situazione un pò complicata.
Se in tale immobile ci sono due condomini (con contratto regolarmente registrato di 4+4) che hanno luce, gas e acqua "condivisa", nel senso che c'è un contatore in comune (o parziale) e tali utenze sono intestate ad un condomino moroso il quale, di fronte all'invio delle fatture, non si cura di far fronte ai pagamenti, (con il rischio che stacchino tutto anche a quello in regola che si troverebbe così danneggiato), il proprietario (cioè io) cosa può fare?

Avevo pensato di anzitutto di regolarizzare tale anomalia chiedendo l'installazione di un secondo contatore così da sdoppiare le utenze.
Ho però paura che ciò non possa avvenire finchè gli arretrati(quasi 2000 euro) non siano pagati.
Dunque la mia domanda è:

Devo pagarli io?
Se non provvedo e staccano, io proprietario vado nei casini nei confronti dell'altro condomino che avendo pagato può subire un danno?
Posso imputare i pagamenti dell'affitto (si, l'affitto lo paga!) al pagamento delle utenze? Se potessi fare così lui si troverebbe moroso verso il canone di locazione e dunque potrei eventualmente sfrattarlo......o no?
L'unica cosa è: facendo così faccio una cosa illegale? Ed inoltre, cosa dovrei scriverci nella ricevuta di pagamento?

Cosa mi consigliate?
Quale i passi da fare?

Un saluto ed uno speciale ringraziamento per i Vostri consigli.
  • condominiale
    Condominiale Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 13 Ottobre 2008, alle ore 22:54
    Alla luce delle nuove norme, ogni utenza deve essere "intestata" all'utilizzatore.

    Sai bene che stanno arrivando in ogni casa i moduli da compilare dove bisogna dichiarare i dati dell'effettivo utilizzatore del servizio, il mancato invio del modulo comporta pesanti sanzioni.

    Dovrai quindi provvedere a far regolarizzare le utenze intestandole "immediatamente" ai rispettivi affittuari.

    Se è possibile fare un nuovo allacciamento separato al condómino adempiente, invitalo a far installare un nuovo proprio contatore a lui direttamente intestato.
    Sarà opportuno chiedere la possibilità al gestore, in pochi giorni avrà la sua utenza separata.

    Il problema delle bollette non pagate riguarda solo l'affittuario cui sono intestate.

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img saras2021
Buongiorno,abito in uno stabile di Milano e il condomonio è molto interessato al Superbonus 110%.Il nostro amministratore ci ha presentato con molto entusiasmo un General...
saras2021 10 Maggio 2021 ore 22:34 2
Img freli
Buongiorno a tutti, Un anno fa ho comprato un appartamento che è due piani sopra l'autoclave condominiale, cosa che ignoravo, ma pur essendo l'edificio costruito nel 2008,...
freli 10 Maggio 2021 ore 22:28 25
Img andgio1976
Buongiorno,vi contatto perchè sto ristrutturando casa, la mia domanda è la seguente: è possibile usufruire dello stato avanzamento lavori (SAL) con la...
andgio1976 10 Maggio 2021 ore 18:20 1
Img sscoccimarro
Buongiorno,ho acquistato un appartamento che non aveva il certificato di agibilità in quanto ante 1930.Ho effettuato poi dei lavori di manutenzione straordinaria mediante...
sscoccimarro 10 Maggio 2021 ore 18:14 3
Img c.s.
Buongiorno,sono arrivata a due possibili progetti per i bagni del mio appartamento da ristrutturare.Attualmente c'è un solo bagno con ingresso da corridoio e finestra...
c.s. 10 Maggio 2021 ore 06:59 3
REGISTRATI COME UTENTE
329.035 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//