Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Mettere una lan


Roby67
login
17 Marzo 2005 ore 16:12 25
Ciao a tutti,

vorrei far installare una rete LAN nell'appartamento che sto ristrutturando, devo gia' rifare l'impianto elettrico quindi devo sfasciare gia' tutto....
qualcuno di voi ha esperienza a riguardo tipo costi o problemi trovati in fase di realizzazione?

grazie ..ciao

PS:per mia scelta voglio evitare di risolvere il problema utilizzando un sistema senza fili Wi-Fi, ho dei dubbi sulle onde ad alta frequenza dentro casa.....non credo che facciano bene alla salute.
  • king sun
    King sun Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 18 Marzo 2005, alle ore 09:03
    PS:per mia scelta voglio evitare di risolvere il problema utilizzando un sistema senza fili Wi-Fi, ho dei dubbi sulle onde ad alta frequenza dentro casa.....non credo che facciano bene alla salute.

    I sistemi WLan emettono segnali solo quando c'è la trasmissione tra i computer collegati. Considera che invece i segnali GSM sono costantemente presenti ovunque il tuo telefonino "prende", anche in casa, e con una potenza che è sicuramente superiore a quella di una LAN WiFi...
    inoltre in una casa hai tanti altri campi elettromagnetici di cui normalmente non ci si preoccupa (basta pensare a quanti aggeggi elettrici, più o meno utili, abbiamo)...direi che non è il caso di preoccuparsi per una WLan.
    ciao
    KS
    rispondi citando
  • roby67
    Roby67 Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 18 Marzo 2005, alle ore 13:40
    Ciao,

    purtroppo basta un computer acceso per avere una trasmissione continua.....nel mio caso ci sara' sempre almeno un PC acceso 24h/24h.
    Non so sulla potenza ma la frequenza e' quasi il doppio rispetto il GSM, la Wi-FI opera ad un minimo di 2.4 Ghz, mentre il GSM varia tra i 900 e 1800 Mhz.
    Non ci sono molti apparecchi che operano a quelle frequenze in maniera cosi' continua.....
    rispondi citando
  • batdevis
    Batdevis Ricerca discussioni per utente
    Martedì 22 Marzo 2005, alle ore 20:35
    Ciao a tutti,
    vorrei far installare una rete LAN nell'appartamento che sto ristrutturando, devo gia' rifare l'impianto elettrico quindi devo sfasciare gia' tutto....
    qualcuno di voi ha esperienza a riguardo tipo costi o problemi trovati in fase di realizzazione?


    mi ero informato anch'io e mi avevano detto che era da evitare di mettere il cavo di rete vicino (nelle stesse tubature) a quello elettrico, perché potevano esserci interferenze.

    Non ti so dire altro perché alla fine ho optato x il wirelessss...
    rispondi citando
  • king sun
    King sun Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 24 Marzo 2005, alle ore 09:34
    Purtroppo basta un computer acceso per avere una trasmissione continua.....nel mio caso ci sara' sempre almeno un PC acceso 24h/24h.

    non sono un esperto di queste cose, ma a logica, bastano almeno due pc, accesi....

    Non so sulla potenza ma la frequenza e' quasi il doppio rispetto il GSM, la Wi-FI opera ad un minimo di 2.4 Ghz, mentre il GSM varia tra i 900 e 1800 Mhz.
    Non ci sono molti apparecchi che operano a quelle frequenze in maniera cosi' continua.....

    d'accordo. Però nell'interazione con l'uomo, oltre alla frequenza, è importantissima la potenza di emissione del segnale. Io mi "preoccuperei" più del cellulare che di una Wlan.
    ciao
    KS
    rispondi citando
  • king sun
    King sun Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 24 Marzo 2005, alle ore 09:36
    Mi ero informato anch'io e mi avevano detto che era da evitare di mettere il cavo di rete vicino (nelle stesse tubature) a quello elettrico, perché potevano esserci interferenze.


    esatto. Credo sia una norma CEI che vieta di passare i cavi di trasmissione dati nelle stesse canalizzazioni dell'impianto elettrico.
    ciao
    KS
    rispondi citando
  • roby67
    Roby67 Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 24 Marzo 2005, alle ore 11:13

    esatto. Credo sia una norma CEI che vieta di passare i cavi di trasmissione dati nelle stesse canalizzazioni dell'impianto elettrico.
    ciao
    KS

    e come viene risolto il problema negli uffici? una canalina separata?
    vedo che la cosa si complica......grazie per le info.

    Roby
    rispondi citando
  • king sun
    King sun Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 24 Marzo 2005, alle ore 12:17
    E come viene risolto il problema negli uffici? una canalina separata?


    sì.
    ciao
    KS
    rispondi citando
  • ghina
    Ghina Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 25 Marzo 2005, alle ore 12:46
    Ciao, lavoro in una ditta di telecomunicazioni e posso darti qualche consiglio:
    la frequenza di lavoro dei wireless è sui 2.4 ghz la potenza rigurda pochi milliwatt, es: il cisco 350 che è un wireless che si usa per fare ad esempio dei punto punto tra 2 edifici, quindi con antenna esterna spara al massimo 50 milliwatt quindi pensa i wi-fi che si mettono in casa...la potenza sarà la metà della metà, non è nocivo però meglio non averlo che averlo, appunto se stai restrutturando, metti giu dei cavi di rete:
    i cavi di rete non possono passare nei cavi della corrente elettrica (neanche i cavi dell'antenna della tv o sat neppure i cavi citofonici) visto che rifai l'impianto nella stessa traccia che fà il muratore per i tubi della corrente fai mettere un'altra guaina (non serve molto grossa)e la fai arrivare nei punti che desideri,negli stessi punti dove vorrai mettere i pc fai mettere anche una scatola dove sopra aplliccherai la "presa" di rete (alla fine si presenterà come una presa della corrente ma al posto dei 3 buchi avrai la presa di rete).
    la spesa per la guiana non è alta.
    una volta finiti i lavori, se hai un po di manualità basta anche poca, vai presso un magazzino se ne hai qualcuno nelle vicinaze di materiale elettrico e compri il cavo di rete (utp cat 5) ne vendono rotoli da 100 mt che costa al pubblico circa 40-50 cent al metro.
    poi ti serve una molla per far passare i cavi nei tubi

    una volta fatto questo conosci qualche elettricista oppure qualche amico che sia buono a fare un connettore telefonico?lo chiami e ti fai fare i collegamenti!

    quanti pc devi mettere in rete?se sono solo 2 basta solo del cavo se sono piu di 2 es devi predisporre per 5 o 6 pc ti serve uno switch con le uscite desiderate

    io penso che con piu o meno 100 euro ci fai un bell impianto lan compreso di switch se riesco ti preparo un progettino! se hai bisogno scrivimi pure una mail
    aliendj@virgilio.it

    ciao
    rispondi citando
  • roby67
    Roby67 Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 25 Marzo 2005, alle ore 13:59
    Grazie per il suggerimento!!!!

    continuamo a parlarne sul blog che sara' utile anche ad altre persone.....

    devo collegare 4 PC......e sara' comunque un uso calalingo della rete,
    ho un router per il collegamento ad Internet che fara' quindi anche da switch...

    domanda......nella canalina si fa' passare un solo cavo che poi ha delle diramazioni a T per oggni presa di rete..o si deve per forza far partire un cavo da ogni presa fino al router?

    ovvero pensando a 4 prese:

    1) unico cavo con 4 T
    2) 4 cavi


    ciao
    rispondi citando
  • ghina
    Ghina Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 25 Marzo 2005, alle ore 19:30
    Dal router devi far partire ogni singolo cavo che andra alle prese,se hai possibilità metti la guina (canalina) dentro al muro
    rispondi citando
  • falcon83
    Falcon83 Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 25 Gennaio 2006, alle ore 13:24
    Salve posso far passare il cavo di rete cat 5e non schermato dentro l'impianto dove passa il cavo tv e satellitare????
    lunghezza totale 20 metri circa

    siccome ho gia fatto passare il cavo e nn funxiona , esiste un modo per vedere se i collegamenti sono giusti o il cavo a forza di tirarlo si e rotto????
    rispondi citando
  • domenico m.
    Domenico m. Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 26 Gennaio 2006, alle ore 08:20
    Grazie per il suggerimento!!!!

    continuamo a parlarne sul blog che sara' utile anche ad altre persone.....

    devo collegare 4 PC......e sara' comunque un uso calalingo della rete,
    ho un router per il collegamento ad Internet che fara' quindi anche da switch...

    domanda......nella canalina si fa' passare un solo cavo che poi ha delle diramazioni a T per oggni presa di rete..o si deve per forza far partire un cavo da ogni presa fino al router?

    ovvero pensando a 4 prese:

    1) unico cavo con 4 T
    2) 4 cavi


    ciao

    Ci vuole un cavo per ogni presa di rete e tutti i cavi devono finire nello stesso punto dove collegherai il router.

    Ciao.
    rispondi citando
  • domenico m.
    Domenico m. Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 26 Gennaio 2006, alle ore 08:24
    Salve posso far passare il cavo di rete cat 5e non schermato dentro l'impianto dove passa il cavo tv e satellitare????
    lunghezza totale 20 metri circa

    siccome ho gia fatto passare il cavo e nn funxiona , esiste un modo per vedere se i collegamenti sono giusti o il cavo a forza di tirarlo si e rotto????

    Il cavo può passare benissimo per l'impianto dell'antenna.
    Se non funziona dovresti controllare come hai eseguito il collegamento del plug.

    Ci sono strumenti per controllare la mappatura del cavo.ù

    P.s. se hai fatto fatica a far passare un cavo a 4 coppie (diametro circa 4/5 mm) esistono in commercio cavi a due coppie (diametro 3 mm) che vanno bene per il collegamento in rete.
    rispondi citando
  • falcon83
    Falcon83 Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 26 Gennaio 2006, alle ore 16:06
    Grazie per la risp. infatti ieri ho chiamato il mio eletricist di fiducia che verra a fare un salto a testare la rete con un apparecchio......... vi tero informato

    intanto grazie
    rispondi citando
  • blengyo
    Blengyo Ricerca discussioni per utente
    Martedì 21 Febbraio 2006, alle ore 17:38
    Ciao. io abito in un condominio di 5 piani, sto al primo e ho una soffitta sopra al quinti..vorrei far arrivare il cavo di rete da casa mia alla soffitta, e l'unico spazio che c'è è tra i tubi della corrente elettrica..tecnicamente si può fare, ho già provato tutti i passaggi con una sonda, ma non è che una volta che ho tirato il filo e collegato le due estremità si creano problemi nell'impianto elettrico del condominio?se il problema è solo che il segnale del cavo di rete è poco chiaro non mi da alcun fastidio..devo solo farlo arrivare per avere internet anche su (il wireless non posso metterlo perché davanti a casa ho una ditta con dei paraboloni che disturbano troppo) HEELLPPPP
    Grazie, ciao
    rispondi citando
  • poldone
    Poldone Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 22 Febbraio 2006, alle ore 10:22
    Hai provato a cambiare il channel dell'access point?
    rispondi citando
  • coke3005
    Coke3005 Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 22 Febbraio 2006, alle ore 17:04
    Di sicuro il cavo di rete non disturba quelli elettrici, il problema è che se il segnale nel cavo della LAN si degrada troppo a causa delle interferenze dei cavi elettrici e della lunghezza del cavo il segnale potresti non riuscire a navigare o navigare molto lentamente...esistono dei trasmettitori ethernet via cavi elettrici che ti risparmiano anche di dover stendere il cavo di rete, ne attacchi uno a una presa elettrica del piano terra, uno a una presa della soffitta e hai risolto il problema, io proverei questa strada...Ciao e facci sapere
    rispondi citando
  • giugiu66
    Giugiu66 Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 19 Maggio 2006, alle ore 14:35
    Salve a tutti

    vorrei complicare leggermente il tema discusso aggiungendo la possibilità di estendere la semplice connessione ad Internet con il telefono e la TV (il famoso triple pay).
    In effetti si tratterebbe di cablare non solo i PC ma anche la TV e il telefono cordless.

    In questo scenario in continua evoluzione, come poter prevedere la ristrutturazione di casa senza trovarsi, tra qualche tempo, a rimettere mano alle canaline per far passare nuovi cavi o a passare al wireless che avevo cercato in tutti i modi di evitare?

    Da quello che ho capito il sistema potrebbe funzionare così:

    mettere tanti cavi e tante prese LAN a muro quanti sono gli apparecchi da collegare (es. in una conformazione standard con 2 pc, 2 televisori, una stampante condivisa); si tratterebbe di far arrivare 5 cavi distinti al router ADSL. Quest'ultimo dovrebbe avere almeno 6 prese di rete (le 5 di cui prima + quella della base del telefono cordless) e poi la presa per il doppino telefonico di collegamento alla rete.
    Infine si collegano i pc, la stampante ed i set-top box della tv alle prese lan a muro e si spera che tutto funzioni...

    lo sto facendo troppo facile??

    Ciao
    rispondi citando
  • coke3005
    Coke3005 Ricerca discussioni per utente
    Martedì 23 Maggio 2006, alle ore 23:19
    Ciao,
    non sò come è strutturata la tua casa, ma a me i cavi che vuoi mettere sembrano troppi, anche perché un cavo di rete schermato non è proprio sottilissimo.
    Innanzitutto vorrei chiederti come mai non vuoi utilizzare il wireless, hai problemi di ricezione del segnale da una stanza all'altra o la casa distribuita su diversi piani? Io a meno di problemi di ricezione invece farei un bel pensiero ad una LAN basata su wi-fi, se metti i cavi e le porte di rete a muro il giorno che decidi di spostare i pc o i televisori non puoi farlo o comunque sei molto vincolato mentre con il wireless ti puoi muovere come vuoi, soprattutto se hai un portatile e non lo vuoi tenere attaccato al cordone ombelicale della LAN.
    Al di là delle preferenze personali, la configurazione che tu hai indicato non dovrebbe avere troppi problemi a funzionare, l'unica cosa che è meglio specificare è che la stampante deve essere di tipo ethernet, cioè deve essere configurabile con un suo indirizzo IP e collegabile direttamente in rete, le stampanti che si vendono solitamente sono collegabili direttamente al pc tramite cavo USB, questo significa che puoi condividerle lo stesso in rete ma solo quando il pc a cui è collegata è acceso e che in questo caso puoi fare a meno del cavo di rete.
    Un'ultima considerazione personale è che a mio avvisoin un futuro abbastanza prossimo la distinzione tra pc televisori etc non esisterà più, i sistemi media center ne sono già un esempio, a mio avviso sin da ora chi deve mettere sù un sistema nuovo più tranquillamente comprare un pc con ricevitore tv analogicodigitale collegarlo al monitor e ha già messo insieme pc. televisore, stereo,videoregistratore e lettore di dvd...con una configurazione di questo tipo non è neanche più sicuro che ti serva il router

    Un saluto a tutti coke
    rispondi citando
  • giugiu66
    Giugiu66 Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 24 Maggio 2006, alle ore 13:34
    Grazie Coke3005

    come aveva scritto "ghina" nel post del 25/3/2005, ulteriori onde radio è meglio non averle che averle, specie quando in famiglia hai suocere e moglie avvelenate contro i ripetitori di telefonia cellulari sopra i palazzi...

    è ovvio però che se la relizzazione di una LAN wireline comincia ad essere troppo limitativa uno fa i suoi ragionamenti sui pro e contro

    un commento sui media center: è vero che riuniscono più elementi, ma se la tv o i dvd li vuoi vedere sul televisore del salotto con il home theatre mentre il pc e la navigazione su internet li vuoi utilizzare nello studio o nella camera dei ragazzi, devi comprare altri pc o spostare il media center a seconda delle necessità e comunque utilizzare una LAN wireline o wireless che sia.

    ci sono altre soluzioni che al momento non mi vengono in mente?

    Ciao
    rispondi citando
  • alessandroealessia
    Alessandroealessia Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 25 Maggio 2006, alle ore 21:02
    Ciao. io abito in un condominio di 5 piani, sto al primo e ho una soffitta sopra al quinti..vorrei far arrivare il cavo di rete da casa mia alla soffitta, e l'unico spazio che c'è è tra i tubi della corrente elettrica..
    Grazie, ciao

    Ciao blengyo,
    hai già scritto che non ci sono altre possibilità ma sei proprio sicuro che nella canalina dei cavi TV non ci sia posto?
    Di solito da lì si possono far passare.

    Una seconda alternativa un pò più fantasiosa, e credo costosa, è quella di mettere un cavo in fibra con un router con ingresso/uscita ottica. Penso che la Netgear e la D-Link abbiano qualcosa di simile.

    Ciao!
    rispondi citando
  • rokka
    Rokka Ricerca discussioni per utente
    Martedì 1 Gennaio 2008, alle ore 22:27
    Ciao a tutti
    sono in corso i lavori di ristrutturazione di una casa appena comprata.... ed ecco il dubbio in merito alla LAN.

    Ho 2 camere e un salotto ed in ognuna volevo inserire una presa per il pc...
    gli elettricisti mi hanno chiesto:
    "dove metti lo switch? e il router?": e che roba sono?
    io sono completamente ignorante in materia, ma lo scopo è il seguente:
    1 - far "parlare" i pc
    2 - tutti e 3 i pc usano la stessa connessione adsl: i miei a casa hanno fastweb ed ho visto che per connettere tutti i pc ad internet sono passati con dei fili esterni su tutte le camere... volevo evitare il problema e far passare tutto in traccia.

    In tal caso: quali le differenze tra questi 2 componenti?
    io immaginavo di mettere la borchia adsl in salone, vivino a dove metto il telefono, ed il pc fisso in una delle due camere (camera studio): che devo rispondere agli elettricisti?

    grazie per l'aiuto e i suggerimenti.
    rispondi citando
  • rokka
    Rokka Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 2 Gennaio 2008, alle ore 23:25
    Dai... dai... mi suggerite?

    ho gli operai a casa che meno gli dico più fanno di testa loro

    help me! grazie
    rispondi citando
  • coke3005
    Coke3005 Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 3 Gennaio 2008, alle ore 08:14
    Ciao,
    lo swith serve solo a far parlare i pc tra loro mentre il router serve a farli parlare tra loro e a farli andare in internet, di solito in reti domestiche come la tua è sufficiente comprare un router (se è anche wireless è meglio) che costa una sessantina di euro tipo netgear o equivalenti, questi router ti fanno da modem adsl, da touter, da switch e da access point wireless quindi praticamente con un solo piccolo apparecchio hai tutto quello che ti serve.
    Il router lo metti vicino a dove hai la presa del telefono, quindi da quello che mi hai detto in salone, dal router fovranno partire tutti gli altri cavi che vanno agli altri pc quindi i cavi che vanno alle tue camere, quando compri il router troverai le istruzioni su come fare la prima installazione ma se non riesci fai un fischio cmq è molto semplice si tratta di collegare i cavi di rete nei buchi dietro al router e il cavo del telefono al router nell'unico buco in cui entra e in cui c'è scritto line.
    Ciao coke
    rispondi citando
  • rokka
    Rokka Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 21 Gennaio 2008, alle ore 22:54
    Grazie coke!!
    sei stato grandioso!!
    rispondi citando
Notizie che trattano Mettere una lan che potrebbero interessarti


Reti Powerline

Impianti - La tecnologia PLC permette di creare interessanti alternative alle classiche reti LAN via cavo o wireless utilizzando la rete elettrica casalinga senza alcuna modifica.

Ponteggi esterni: mantovane parasassi e rete di protezione

Restauro edile - Nelle ristrutturazioni dei prospetti, una delle attenzioni maggiori deve essere rivolta alla salvaguardia delle persone e dei mezzi che transitano sulla strada.

Vendere Energia Fotovoltaica

Impianti - Le guide al quarto Conto Energia hanno chiarito e disciplinato le possibilità e modalità di vendita dell'energia elettrica prodotta con i pannelli fotovoltaici.

Energia dal Mare del Nord

Impianti - Sembrava un'utopia, ora e' una realta' progettuale che vedra' coinvolti nove Paesi dell'UE nella realizzazione di una rete elettrica sotto il Mare del Nord.

Bus in casa

Impianti - La progettazione degli impianti tecnologici e l'impiantistica, relativa alle parti termiche, idriche ed elettriche hanno subito una notevole evoluzione negli anni.

Reti antifessurazione massetti

Ristrutturazione - La creazione di fessure nel massetto può determinare la rottura del pavimento, predisporre reti antifessurazione durante la posa riduce notevolmente il rischio.

Alternativa al ferro

Ristrutturazione - Rete in composito termoindurente e sue caratteristiche.

Femtocelle

Impianti - Una stazione radio base fatta su misura per la propria casa che migliora la gestione del traffico in rete e accelera la convergenza tra telefonia mobile e fissa.

Censimento Impianti Fotovoltaici

Impianti rinnovabili - Il sistema informatico GAUDI è lo strumento con il quale vengono censiti gli impianti a fonte energetica rinnovabile, inclusi gli impianti fotovoltaici.
REGISTRATI COME UTENTE
312.203 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE