Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Cronotermostato con comando a distanza


Gian-duia
login
04 Febbraio 2018 ore 18:30 2
Ciao a tutti.
Nella casa in montagna ho un riscaldamento autonomo a Metano comandato con un cronotermostato che quando scendiamo lascio su "manuale" settato a 10 gradi, e quando risaliamo per il primo giorno abbiamo freddo.
Ora vorrei mettere un cronotermostato di quelli che si possono programmare, cioè cambiare la temperatura, da lontano, e 2 giorni prima di salire in montagna, da casa di città cambiare la programmazione.
Mi hanno detto che ci sono cronotermostati comandabili tramite un PC - internet
Per cortesia, mi erudite in merito
Grazie
Ciao a tutti
Giovanni
Modificato il 04 Febbraio 2018 ore 18:31
  • bubuzzo
    Bubuzzo Ricerca discussioni per utente
    Martedì 6 Febbraio 2018, alle ore 12:32
    Ciao, ti dirò altro che internet ne ho trovato più di uno su AMAZON che funziona tramite smartphone.
    Possiedono uno slot per inserire una normale SIM e tu dal tuo smartphone invii i comandi.
    Sono dotati di 2 uscite relé e di 3 ingressi d'allarme a contatto pulito, mediante i quali è possibile la notifica immediata all'utente di un eventuale blocco caldaia, della caduta o ripristino della linea elettrica, dell'intervento dell'impianto d'allarme (furto, gas, incendio) ecc
    Ti passo i link diretti su AMAZON, ne ho trovati due:
    GECA  -  EASY

    rispondi citando
  • gian-duia
    Gian-duia Ricerca discussioni per utente
    Martedì 6 Febbraio 2018, alle ore 22:27
    Caro Bubuzzo ciao
    Ti ringrazio del dialogo e dei prodotti suggeriti
    A prima vista sono OK, ma il particolare dell'alimentazione NON puo' andare, nel quadro dove ora ce un normale cronotermostato NON è presente il 220 Vac rete, l'attuale cronotermostato è alimentato con 2 batterie AA, ed anche il nuovo termostato che mettero dovra' funzionare con normali batterie,
    mentre per i 2 prodotti proposti nel manuale si parla di mettere batterie ricaricabili, che presumo si debba fare con alimentatore dal 220 Vac rete
    Data la distanza tra alveo del cronotermostato ed il locale caldaia, la tortuosita' del tragitto ed il piccolo diametro del tubo corrugato attuale, si evince che è impossibile portare un 220 Vac di rete
    Ti ringrazio comunque del dialogo
    Ciao a tutti !!!
    Giovanni
    rispondi citando
Notizie che trattano Cronotermostato con comando a distanza che potrebbero interessarti
Caldaia e impianto elettrico: collegamenti

Caldaia e impianto elettrico: collegamenti

Impianti di riscaldamento - Il corretto funzionamento di una caldaia in casa è strettamente legato alla presenza di un efficiente impianto elettrico al quale la caldaia deve essere collegata.
Riscaldamento: autonomo o centralizzato?

Riscaldamento: autonomo o centralizzato?

Ripartizione spese - L'impianto autonomo consente di impostare le temperature in base alle esigenze individuali, tuttavia non è detto che questo tipo di impianto porti sempre a dei consumi inferiori rispetto a quello centralizzato.
Riscaldamento e acqua calda sanitaria: i vari sistemi di produzione

Riscaldamento e acqua calda sanitaria: i vari sistemi di produzione

Impianti di riscaldamento - Per riscaldare una casa e produrre acqua calda sanitaria ci si può orientare su diversi sistemi di produzione, scegliendo quello ottimale per le proprie esigenze

Guida al riscaldamento

Impianti di riscaldamento - Come scegliere il sistema più adatto per riscaldare al meglio la tua casa.

Soluzioni di termoregolazione

Impianti - La regolazione costituisce uno degli aspetti più importanti degli impianti di climatizzazione estiva ed invernale,coniugando le esigenze di comfort e di spesa.

Funzionamento e sostituzione di un cronotermostato

Impianti domotici - Tutti posseggono un cronotermostato a parete per controllare e programmare gli impianti domestici. Ecco alcuni consigli per installazione e sostituzione sicura.

Primo edificio italiano a impatto zero in campus universitario

Bioedilizia - Presentato lo scorso 25 gennaio a Milano, VELUXlab, primo edificio italiano NZEB (Nearly Zero Energy Building) a energia quasi zero inserito in un campus universitario.

Sistemi integrati per la sicurezza

Impianti - La pace della vita familiare nelle abitazioni singole e nei condomini può essere a volte minacciata da intrusioni fastidiose se non atti di vera e propria
REGISTRATI COME UTENTE
305.862 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Cersaie