Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2021-01-28 18:12:50

Costruzione abusiva sul muro di confine


Iascia
login
25 Gennaio 2021 ore 11:58 8
Salve a tutti,
mi sembra che il vicino di casa la sta facendo fuori dal vaso...
Sei mesi fa ho visto che stava mettendo questa struttura metallica/tettoia, mi puzzava un po' perché i lavori venivano fatti in orari serali e nei fine settimana.
Sono andato al comune all'ufficio tecnico e mi hanno detto che c'era una autorizzazione per una tettoia richiesta con la S.C.I.A.
Io non sono competente in materia ma non mi convinceva una struttura cosi vicina al muro e sapevo che una tettoia doveva essere aperta da almeno tre lati.
Adesso sono tornato in Sicilia e mi accorgo che la "tettoia " sta diventando una vera e propria stanza, la struttura metallica è stata affiancata dalla muratura e addirittura sembra ci sono 2 finestroni che guardano dentro la nostra proprietà.
L'altro confinante ( lato delle palme) mi dice che la cosa non va assolutamente bene e che la cosa si potrebbe denunciare perché si entra anche nel "penale", mi ha proposto di fare SOLO QUANDO I LAVORI SARANNO ULTIMATI una denuncia congiunta, ma lui è avvocato e non so se potrebbe avere un suo tornaconto prendendo questa via ed in ogni caso probabilmente i tempi si allungheranno.
Guardando le foto la struttura è quella a destra con il tetto grande in lamiera, accanto aveva già fatto un bagno abusivo che, non so per quale motivo, ha poi scoperchiato togliendo il tetto.
La mia questione che vi pongo è:
Secondo voi ci sono delle irregolarità?
A chi mi devo rivolgere, ufficio tecnico del comune?
Ai vigili?
È veramente meglio aspettare che finisca i lavori?
A voler essere "cattivo" posso eventualmente alzare il mio muro di cinta in modo che vada a coprire quei finestroni?
Grazie
  • iascia
    Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 25 Gennaio 2021, alle ore 12:01
    Allego foto


  • nabor
    Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 25 Gennaio 2021, alle ore 15:55
    Buonasera, il Suo sospetto potrebbe avere dei fondamenti. Come vicino, sarebbe legittimato ad accedere agli atti, presso lo s.u.e. del Comune competente.

  • iascia
    Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 25 Gennaio 2021, alle ore 21:09
    Ma secondo voi è meglio aspettare che finisca la costruzione per denunciarlo oppure no?

  • nabor
    Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 25 Gennaio 2021, alle ore 22:00
    La denuncia presupporrebbe di qualificare già la fattispecie di reato, mentre un esposto richiede meno formalità, da un lato, e demanda all'autorità giudiziaria l'identificazione del fatto come punibile.

  • iascia
    Ricerca discussioni per utente
    Martedì 26 Gennaio 2021, alle ore 17:51
    Oggi ho avuto accesso alla SCIA parla di " tettoia aperta in struttura precaria"

    L’intervento in oggetto prevede la realizzazione di una tettoia aperta da tre lati avente struttura principale in ferro tubolare zincato di mq 24,00 circa e sara? ancorato al pavimento esistente del cortile mediante la collocazione di piastre e tirafondi. La struttura principale sara? realizzata con un'orditura di tubolari in ferro da 3mm della sezione di cm 10x10 con sovrastante pannello isolante da copertura del tipo tegopan.
    I lavori in progetto non prevedono assolutamente ne modifiche di distribuzione interna ne modifiche di altezze e volumetrie esistenti dell’unita? immobiliare esistente, e saranno eseguiti in economia sotto la direzione dello scrivente Tecnico Progettista.


    Ma la sorpresa e' stata che all'ufficio tecnico del comune mi hanno riferito che dopo la SCIA e' stata richiesta anche una CILA per la chiusura della tettoia.

    Ho fatto la richiesta della CILA ma qualcosa , di cui io non sono a conoscenza momentaneamente, di anomalo esiste, perche' il comune al telefono mi ha detto "stiamo mandando i vigili per bloccare i lavori"

    Ora che i vigili bloccheranno i lavori cosa succedera'?
    Rimane la struttura li a meta' oppure verra' demolita?

    Grazie

  • nabor
    Ricerca discussioni per utente
    Martedì 26 Gennaio 2021, alle ore 17:59
    Buonasera. Non si può escludere, a priori, che l'Ordinanza del Comune abbia per oggetto la rimessione in pristino, e la demolizione dei manufatti abusivi.

  • iascia
    Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 28 Gennaio 2021, alle ore 10:23
    Ma secondo voi quella costruzione infrange soltanto il codice civile o anche quello penale?

  • nabor
    Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 28 Gennaio 2021, alle ore 18:12
    Non si può escludere che vi siano riflessi penalistici.

Notizie che trattano Costruzione abusiva sul muro di confine che potrebbero interessarti


Abuso edilizio: secondo la Cassazione è responsabile anche il progettista

Leggi e Normative Tecniche - In caso di abuso edilizio per l'opera realizzata senza permesso di costruire è responsabile anche il progettista dei lavori. È quanto affermato dalla Cassazione

Compromesso obblighi dell'acquirente in presenza di abuso

Comprare casa - Il compromesso: Obblighi del promissario acquirente in presenza di un abuso di modesta entità, è tenuto ad onorare la promessa di acquisto?

Abuso della cosa comune in condominio

Parti comuni - L'esercizio arbitrario delle proprie ragioni con violenza sulle cose, allorquando tale condotta sia tenuta per evitare che l'abuso di altri condomini renda inutilizzabile il bene comune.

Come denunciare un abuso edilizio

Leggi e Normative Tecniche - Rispondiamo a molti utenti che ci hanno chiesto, a commento di vari articoli, come comportarsi per denunciare presunti abusi edilizi commessi dai propri vicini.

Demolizione di opere abusive

Normative - Le costruzioni abusive ed il destinatario dell'ordine di demolizione alla luce di una recente pronuncia del Consiglio di Stato. Demolizione di opere abusive.

Il nudo proprietario non risponde degli abusi edilizi: cosa dice la Cassazione

Proprietà - La Cassazione afferma che il nudo proprietario non è penalmente responsabile per abuso edilizio se non era consapevole del fatto e non aveva dato il consenso.

Veranda abusiva: l'inerzia del Comune non costituisce sanatoria automatica

Affittare casa - In caso di appartamento con veranda abusiva, il nuovo acquirente non può dirsi al sicuro. L'inerzia da parte del Comune non è costituisce sanatoria automatica.

Consiglio di Stato: spettano al responsabile le spese per la demolizione di un manufatto abusivo

Leggi e Normative Tecniche - Secondo il Consiglio di Stato vanno addebitate al responsabile non solo le spese di demolizione, ma anche eventuali tentativi di demolizione non andati a buon fine.

Accertamento di conformità urbanistica

Normative - Anche se si riscontrano delle difformità, rispetto al progetto autorizzato, vi possono essere le condizioni per un eventuale condono.
REGISTRATI COME UTENTE
328.013 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//