Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Calcoli genio civile quando sono necessari


Buonasera,
un dubbio mi assale.
Volevo sapere se i calcoli al GC per la realizzazione di una nuova struttura devono essere presentati ancor prima di iniziare i lavori di scavo per le fondazioni (nei casi di demolizione del vecchio fabbricato e costruzione del nuovo) oppure queste lavorazioni (scavo di 1mt e messa in sicurezza) non richiedono tutti i documenti  presentati al GC?
Grazie.
PS: la zona è altamente sismica.
Modificato il 09 Marzo 2015 ore 18:27
  • arch-ily
    Arch-ily Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 9 Marzo 2015, alle ore 18:26
    Consiglio caldamente di presentare i disegni esecutivi prima di iniziare i lavori.
    Ovviamente il tutto a firma di tecnico abilitato alla progettazione strutturale, e perciò ARCHITETTO oppure INGEGNERE (no geometra).
    rispondi citando
  • bojangles
    Bojangles Ricerca discussioni per utente Arch-ily
    Lunedì 9 Marzo 2015, alle ore 18:30
    Consiglio caldamente di presentare i disegni esecutivi prima di iniziare i lavori.
    Ovviamente il tutto a firma di tecnico abilitato alla progettazione strutturale, e perciò ARCHITETTO oppure INGEGNERE (no geometra).
    Non è quindi obbligatorio per legge presentarli prima?
    rispondi citando
  • arch-ily
    Arch-ily Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 9 Marzo 2015, alle ore 19:07
    A quanto ricordo (personalmente non calcolo strutture) sì.
    rispondi citando
  • arch-ily
    Arch-ily Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 9 Marzo 2015, alle ore 19:07
    E' obbligatorio
    rispondi citando
  • bojangles
    Bojangles Ricerca discussioni per utente
    Martedì 10 Marzo 2015, alle ore 12:06
    Quindi cosa succede se una ditta che ha appaltato i lavori inizia gli scavi per le fondazioni senza avere questi documenti presentati al GC?

    E' responsabile solo il DL che non li ha presentati o anche la Ditta è colpevole in solido perchè non li ha mai richiesti? 


    rispondi citando
  • arch-ily
    Arch-ily Ricerca discussioni per utente
    Martedì 10 Marzo 2015, alle ore 12:19
    E' responsabile il direttore dei lavori.
    Può succedere che siano comminate multe e i lavori fatti sospendere fino a che non è stata presentata la pratica al Genio Civile.
    rispondi citando
  • bojangles
    Bojangles Ricerca discussioni per utente Arch-ily
    Martedì 10 Marzo 2015, alle ore 16:36
    E' responsabile il direttore dei lavori.
    Può succedere che siano comminate multe e i lavori fatti sospendere fino a che non è stata presentata la pratica al Genio Civile.
    Pertanto la ditta è manlevata da ogni responsabilità? 

    Mi è chiaro che la colpa principale è del DL dato che quello è il suo compito, però mi chiedo se la ditta, avendo appaltato lavori strutturali, doveva "denunciare" tale mancanza al DL e quindi ai Committenti per evitare proprio questi problemi (multe, blocco cantiere) che potevano sorgere. 
    Soprattutto, come hanno fatto a lavorare non avendo gli elaborati tecnici? Forse siamo nell'ipotesi in cui ditta e DL stringono alleanze alle spalle dei Committenti. 


    rispondi citando
  • arch-ily
    Arch-ily Ricerca discussioni per utente
    Martedì 10 Marzo 2015, alle ore 17:47
    Una ditta scrupolosa sicuramente farebbe presente al D.L. queste mancanze: in fondo se il cantiere viene bloccato ne risente anche la logistica della ditta, che ad esempio non può più pianificare la sequenza dei canteri da impostare e la gestione più economica degli operai.
    rispondi citando
Notizie che trattano Calcoli genio civile quando sono necessari che potrebbero interessarti


Affidamento dei lavori a corpo o a misura

Normative - Per ridurre le controversie tra Committente e Impresa, basta adottare delle indicazioni contrattuali ben definite.

Tipi di Cemento

Progettazione - Il calcestruzzo, comunemente conosciuto come cemento, resta ancora oggi il materiale principale di riferimento da utilizzare per costruzioni e ristrutturazioni.

Illuminazione per interno ed esterno

Lampade da terra - C?è un tipo di illuminazione che si integra con la materia che costituisce l?architettura, architettura essa stessa: da apparecchio a elemento architettonico.

Collaudo di opere strutturali

Normative - Dopo il completamento delle opere in cemento armato di un fabbricato, segue la fase di verifica delle strutture tramite una procedura di collaudo finale.

Niente proroga a norme antisismiche

Normative - Approvata una risoluzione della Commissione Ambiente della Camera per abrogare il rinvio delle norme antisismiche.

Cementi speciali

Progettazione - Cementi che salvaguardano l'ambiente ed il decoro urbano.

Casa antisismica del Cinquecento

Soluzioni progettuali - La prima casa antisismica della storia fu progettata paradossalmente proprio a Ferrara, nel corso del Cinquecento, dall'illustre architetto ed erudito Pirro Ligorio.

Normativa sull'installazione di pergolati e gazebo

Leggi e Normative Tecniche - Prima di installare un pergolato o un gazebo nel proprio giardino o terrazzo, occorre verificare la normativa (sopratutto comunale) con il proprio tecnico di fiducia.

Isolamento sismico degli edifici

Soluzioni progettuali - Uno dei modi per proteggere un edificio dal sisma è rappresentato dall'isolamento sismico, che permette agli edifici di resistere a terremoti anche distruttivi.
REGISTRATI COME UTENTE
309.259 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE