Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acquisto prima casa....ma è un ufficio


Naturegm
login
04 Dicembre 2008 ore 15:56 5
Salve, sono nuova del forum, e saluto tutti.

Il problema è una casa, costruita da un costruttore di fiducia, ma destinata ad ufficio sin dal progetto.
Questo ufficio è rimasto invenduto, ha tutto per essere adibito ad uso abitativo; a detta del costruttore in base alle cubature (non so se il termine è giusto) l'ufficio edilizia del comune potrebbe dare l'ok a cambiare la destinazione d'uso, ma non vuole farlo, senza motivo e spiegazione.
la casa ci piace, e saremmo anche disposti a pagare il 20% d'iva, acquistandola come ufficio, ma il quesito è se poi sarebbe legale andarci ad abitare?
E comunque essendo il nostro primo acquisto potremmo usufruire di agevolazioni prima casa?
Troppe domande?
Grazie a tutti
grazia
  • condominiale
    Condominiale Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 4 Dicembre 2008, alle ore 19:02
    Insomma, conosci gia le problematiche che appaiono ... insormontabili.

    Se il comune non concede la variazione d'uso, l'immobile adibito ad abitazione diventerebbe abusivo con tutte le conseguenze del caso.

    Pensa anche solo ad uno dei fattori penalizzanti derivanti da una situazione simile: dover pagare l'ICI sulla casa anche se per voi risulterebbe comunque "prima casa", dover pagare l'Irpef sull'immobile anche se per voi risulta prima casa, ecc.

    Insomma, vi tirereste dietro un sacco di oneri "inutili" per chissà quanto tempo, almeno fino a quando il comune non provveda alla variazione.

    Qui trovi indicazioni:

    http://www.condomini.altervista.org/PrimaCasa.htm
    rispondi citando
  • naturegm
    Naturegm Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 5 Dicembre 2008, alle ore 09:17
    Ti ringrazio per la celere risposta.
    Sai cos'è, qui da noi case così non se ne vedono, quindi saremmo propensi ad acquistarla, facendo qualche sacrificio in più...immagina l'iva al 20% al costruttore...
    Quello che vorrei meglio capire è se in questa casa-ufficio, potremmo stabilire la residenza, o è illegale, e dopo quanto tempo possiamo attuare con l'aiuto di un tecnico la domanda per la variazione d'uso.
    Grazie ancora!
    rispondi citando
  • nabor
    Nabor Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 5 Dicembre 2008, alle ore 09:49
    A parte la certificazione d'agibilità, che è tutt'altro che scontata, e i problemi di futura 'circolazione' dell'immobile, io sconsiglio l'acquisto, salvo che il costruttore, in sede contrattuale, accetti una clausola che condizioni la risoluzione del contratto all'ottenimento di nuova destinazione d'uso entro un termine (perentorio) concordato. In altre parole, se entro 1/2 anni (ad esempio) il Comune non concede il mutamento di destinazione, il costruttore/venditore si obbliga a 'riprendersi' la casa, restituendo capitale e altre spese maturate.
    rispondi citando
  • naturegm
    Naturegm Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 5 Dicembre 2008, alle ore 11:54
    Salve, e grazie per la risposta.
    L'agibilità credo gli arrivi in questi giorni, poichè i lavori sono terminati e credo anche i collaudi tecnici sono stati effettuati.
    L'idea della clausola potrebbe essere una giusta protezione dei nostri interessi, e con questo si vorrebbe dire che sarebbe ancora a carico del costruttore l'ulteriore tentativo di cambio di destinazione d'uso a vendita già avvenuta. Cioè noi potremmo abitare, mentre il costruttore provvede alla pratica?
    ...che penare questa casa, normalissima tra l'altro...
    grazie,
    Grazia
    rispondi citando
  • condominiale
    Condominiale Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 5 Dicembre 2008, alle ore 12:19
    Il problema comunque sarebbe quasi insormontabile se, pur avendo il venditore sottoscritto la clausola citata da Nabor, non volesse adempiere riacquistando il bene.

    Pensa solo alle nuove spese di rogito, di riaccatastamento ed in caso di rifiuto ad adempiere, la causa civile che di norma dura molti anni con tutti i relativi costi da sostenere.
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img marco.mito
Buonasera,devo ristrutturare un'appartamento di 100 mq, in particolare:- rifacimento 2 bagni;- ampliamento cucina;- abbattimento cucina parete;- rifacimento impianto elettrico e...
marco.mito 28 Aprile 2014 ore 19:23 2
Img andreabara91
Salve a tutti.Devo costruire casa e vorrei sapere quanto può venire a costare...premetto che lo scavo è già fatto, così come i lavori per il drenaggio...
andreabara91 02 Luglio 2014 ore 13:49 3
Img danieleoriglio
Salve a tutti, ho trovato un immobile che vorrei acquistare. L'immobile era usato come uso ufficio di 150 mq ed ora vorrei acquistarlo e trasformarlo in uso abitativo come mia...
danieleoriglio 12 Dicembre 2018 ore 01:09 1
Img as1991
Salve,come dal titolo sto per far costruire la mia prima casa quindi mi consulto con voi che siete più esperti, premetto che ho già un terreno edificabile per la...
as1991 21 Novembre 2015 ore 18:25 8
Img skiline
Buona sera, ho acquistato una seconda casa (casa vacanza al mare) nel Salento, bellissima campagna con un uliveto di 10.000 mq.La casa invece è di C.A. 120/130 mq, e ha un...
skiline 29 Dicembre 2016 ore 21:24 4
Notizie che trattano Acquisto prima casa....ma è un ufficio che potrebbero interessarti
ORGATEC 2010

ORGATEC 2010

Arredamento - Better office greater success. È lo slogan di ORGATEC, la più importante fiera internazionale dedicata al settore ufficio, in programma a Colonia dal
Scrivanie e complementi per l'ufficio

Scrivanie e complementi per l'ufficio

Arredo Ufficio - Quando si pensa all'ufficio è una seconda casa che ci si immagina. Non solo perché nell'ambiente di lavoro si passa buona parte della giornata.
Arredi per un ufficio accogliente

Arredi per un ufficio accogliente

Arredo Ufficio - Sperimentazioni e non sull'arredo da ufficio, mediante riuso di giacenze, nuova produzione e colore, all'insegna della privacy e del relax negli ambienti di lavoro.

Postazione PC

Arredamento - Una postazione di lavoro all-in-one.

Scegliere la scrivania per l'ufficio

Arredo Ufficio - La scrivania è la postazione che contiene tutti gli strumenti necessari per lo svolgimento del lavoro; vediamo insieme alcuni prodotti e le loro caratteristiche.

Ufficio: locazione e compravendita

Affittare casa - La nozione di ufficio a livello tecnico. La locazione e la comprevenidta di un'unità immobiliare e la destinazione d'uso ad ufficio: le principipali problematiche connesse.

Ricavare spazio per l'ufficio in casa

Progettazione - Ritagliarsi uno spazio per il lavoro in casa per una coppia che abitualmente svolge una parte del proprio lavoro in casa, diventa indispensabile ricavare spazio.

Caratteristiche delle sedute ergonomiche per l'ufficio

Arredo Ufficio - Utilizzare in ufficio una seduta ergonomica significa lavorare comodamente e con una posizione corretta per la nostra schiena; il tutto con un occhio al design.

Chi paga il compenso del CTU?

Leggi e Normative Tecniche - Quando due o più parti vanno in causa se il giudice dispone una consulenza tecnica d'ufficio per la valutazione delle prove, chi deve pagare il compenso del ctu?
REGISTRATI COME UTENTE
305.675 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Cersaie
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Velux
  • Internorm
  • Claber
  • Marazzi
  • Weber
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI