Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2006-11-03 10:19:31

Riscaldamento a pavimento: rinuncio al parquet?


Cipo.bro
login
02 Novembre 2006 ore 11:46 5
Ciao a tutti, sono nuova del forum anche se leggo da giorni le vs. discussioni.
Ho letto tutta l'interessantissima discussione sul riscaldamento al pavimento.
Noi stiamo realizzando la nostra nuova abitazione e eravamo propensi nel mettere sia l'impianto radiante a pavimento che il parquet, ma ora ho letto delle controindicazioni e sono un po' perplessa che la nostra sia la scelta migliore.
Posso chiedere a chi se ne intende di elencarmi tutti i contro.
Grazie sin da subito a chi vorrà rispondere

Cinzia
  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 2 Novembre 2006, alle ore 13:04
    Io posso dirti solo che sono nella stessa situazione.... e non voglio rinunciare ne al riscaldamento a pavimento che al parquet (nel mio caso tavoloni da 15 mm)....
    Da alcune conferenze a cui ho partecipato promosse da ditte produttrici e distributrici di impianti di riscaldamento a pavimento (non quindi parquettisti) è emerso che il parquet non è la soluzione ottimale ma non per questo non è possibile l'abbinamento.....
    sicuramente la temperatura di esercizio dell'acqua nei tubi radianti dovrà essere leggermente più alta (si parla di 3-4 °C) cercando di rispettare alcuni accorgimenti:
    - il parquet, tavole sarebbe opportuno non eccedessero i 15 mm di spessore
    - il massetto sopra i tubi sarebbe bene fosse il minimo indispensabile utilizzando magari calcestruzzo autolivellante (al solfuro mi pare) che è garantito nella resistenza a nche a bassi spessori
    - è indispensabile eccedere nell'isolamento sotto i tubi radianti andando ben oltre i 3 cm che in genere vengono proposti....

    con questi accorgimenti è possibile fare legno e pavimento radiante.... la resa dell'impianto comunque non sarà la stessa che potrebbe esserci con pavimento in ceramica.....

    come si suol dire non si puo' avere "la botte piena e la moglie ubriaca"

    ciao

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 3 Novembre 2006, alle ore 08:09
    Assolutamente sì! certo che è possibile l'abbinamento!
    Ho progettato più un un impianto con pavimento in legno.
    L'unico accorgimento sta nel comunicare al tecnico di tale rivestimento, per sviluppare correttamente il progetto dell'impianto, in modo tale che nelle superfici rivestite in parquet possa dimensionare i pannelli per ottenere la potenza termica necessaria per riscaldare.
    L'unico "inconveniente" sta nel dover far funzionare la caldaia a temperature leggermente più alte (come dice Urano di 3 gradi circa), penalizzando leggermente il rendimento... ma son piccolezze!
    Quello che da tecnico consiglio ai clienti sta nel limitare (ove possibile) lo spessore del parquet a 1 cm.

  • fede geo
    Fede geo Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 3 Novembre 2006, alle ore 08:43
    Ciao a tutti

    io ho fatto l'impianto a pavimento e ho messo il parquet in rovere sopra.

    Il progettista ha disegnato le spire a seconda del tipo di pavimento, interasse minore dove c'è il parquet e maggiore dove c'è la ceramica,
    ho fatto il classico massetto a base di "pastina", con l'additivo fornito dalla ditta dell'impianto e una retina elettrosaldata.

    Poi ho incollato il parquet in rovere, non quello massiccio, ma quelli con il rovere sopra il "maschio" e sotto 3 strati di legno meno nobile incrociati in modo da diminuire la dilatazione del rovere che è "enorme".

    In pratica con l'impianto acceso il pavimento non si apre. In altri pavimenti ho visto fessure anche fino a 1,5/2 mm.

    Per il funzionamento devo dire che impiega solo più tempo ad entrare in temperatura.

    La sensazione del parquet "non freddo" a piedi nudi non ha eguali ...

    cordiali saluti

    Federico

  • vinziga
    Vinziga Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 3 Novembre 2006, alle ore 09:16
    Salve mi trovo in sintonia con Riccardo, anche io progetto impianti termici, la maggior parte radianti, e quando i clienti dicono che vogliono il parquette allora cosiglio loro di non superare uno spessore di 1cm,questo perché, il legno aumenta l'inerzia termica e quindi trattiene il calore con uno spessore maggiore si dovrebbe oltre che diensionare l'impianto in maniea diversa anche aumentare la temperatura di mandata. Bastano pochi acorgimeti e il gioco è fatto;)

  • cipo.bro
    Cipo.bro Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 3 Novembre 2006, alle ore 10:19
    Grazie per le risposte
    Ma ho un altro grande dubbio ... ora apro un altro post per esternarlo.
    Scusate se approfitto della vostra gentilezza

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img ester fasciana
Buonasera,premesso che sto effettuando lavori di ristrutturazione in villetta unifamiliare con Ecobonus 110 e parte con detrazione al 50 con cessione del credito ad un General...
ester fasciana 21 Gennaio 2022 ore 12:42 3
Img mirtillamalcontenta
Gentili utenti,vi scrivo per chiedervi consiglio su un'annosa questione. Finalmente ho comprato casa, ho rifatto tutti gli impianti e tutta contenta sono andata a viverci..
mirtillamalcontenta 21 Gennaio 2022 ore 12:41 9
Img giuliasi
Buona sera,sono proprietaria di una unità residenziale con ingresso e utenze indipendenti facente parte di un complesso di tre unità residenziali che hanno in comune...
giuliasi 20 Gennaio 2022 ore 21:53 2
Img lucarelli1980
Salve, nel 2011 ho acquistato due appartamenti da mio zio, nel 2015 uno dei due l'ho rivenduto. Oggi ho scoperto che in quello ancora in mio possesso il terrazzo di 16mq è...
lucarelli1980 20 Gennaio 2022 ore 21:30 2
Img studioidea
Salve. Abito in una casa indipendente e i condomini della palazzina che stà di fronte al mio immobile piazzano il loro bidone condominiale dell'organico davanti alla mia...
studioidea 20 Gennaio 2022 ore 19:59 1
REGISTRATI COME UTENTE
335.224 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//