Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA

Presa d'aria cucina - 7652


Solver99
login
08 Agosto 2006 ore 14:22 37
Ciao
ho una cucina con gas a 5 fuochi a metano con valvole sicurezza, una cappa filtrante e caldaia a camera aperta.

Attualmente ho una presa d'aria in basso dietro al termosifone da 120cm.

per legge va bene cosi?
  • hydro-check
    Hydro-check Ricerca discussioni per utente
    Martedì 8 Agosto 2006, all or 14:52
    Gli apparecchi di cottura devono sempre evacuare i prodotti della combustione in atmosfera esterna mediante apposite cappe, che devono essere collegate a camini singoli, a canne fumarie collettive ramificate ad uso esclusivo delle cappe o direttamente in atmosfera esterna?. Le cappe aspiranti elettriche (CEI EN 60335-2-31 + A1) devono inoltre evacuare in apposito camino singolo o direttamente in atmosfera esterna. In relazione a quanto sopra, le cappe filtranti (cioè prive di scarico in atmosfera esterna) non sono idonee allo scopo. In caso non esista la possibilità di installazione della cappa, è consentito l'impiego di un elettroventilatore, installato su finestra o su parete affacciate sull'esterno, da mettere in funzione contemporaneamente all'apparecchio. Aggiungiamo a questo il contenuto del punto 4.2.1 (UNI CIG 7129/01) che recita??? Le aperture di ventilazione realizzate su pareti esterne devono avere i seguenti requisiti?

    VENTILAZIONE DEI LOCALI ED EVACUAZIONE DEI FUMI

    a) avere sezione libera totale netta di passaggio di almeno 6 cm² per ogni kW di portata termica installata, con un minimo di 100 cm². Per le installazioni di apparecchi funzionanti a gas combustibile, privi sul piano di lavoro del dispositivo di sicurezza per assenza di fiamma, le sezioni libere di ventilazione relative ai soli suddetti apparecchi, di cui in 4.2 e 4.3, devono essere maggiorate del 100%. La sezione minima di cui al presente punto, in questi casi, non può essere minore di 200 cm². Nel caso di gas aventi densità relativa non maggiore di 0,8, la sezione relativa alla maggiorazione può essere realizzata per mezzo di aperture nella parte alta del locale, senza le ulteriori maggiorazioni previste alla successiva lettera d); tali aperture possono essere realizzate, oltre che su pareti esterne, anche su serramenti che danno verso l'esterno, purché sia garantito il libero passaggio verso l'esterno;

    b) essere realizzata in modo che le bocche di apertura, sia all'interno che all'esterno della parete, non possano essere ostruite;

    c) essere protette, per esempio con griglie, reti metalliche, ecc., in modo tale però da non ridurre la sezione libera totale netta sopraindicata;

    d) essere situate ad una quota prossima al livello del pavimento e tale da non provocare disturbo al corretto funzionamento dei dispositivi di evacuazione dei prodotti della combustione; ove questa posizione non sia possibile si deve aumentare almeno del 50% la sezione delle aperture di ventilazione.

    Dovunque sono installati più apparecchi di combustione (nello stesso locale, in locali adiacenti o comunicanti) tipo B anche a combustibili diversi, l?apertura di ventilazione, deve essere dimensionata in base alla necessità per una corretta combustione di tutti i focolari e maggiorata in base alla portata dell?elettroventilatore, secondo la tabella seguente: Sezione aggiuntiva dell?apertura di ventilazione Portata massima m ³/h Velocità entrata aria m/s Sezione netta aggiuntiva passaggio aria cm² Fino a 50 oltre 50 fino a 100 oltre 100 fino a 150 L'azione dell'elettroventilatore o della cappa aspirante elettrica non deve influenzare la corretta evacuazione dei prodotti della combustione di apparecchi che prelevano l'aria di combustione dall?ambiente e non deve mettere in depressione il locale in cui sono installati gli apparecchi. Da quanto sopra esposto si capisce perché l?installatore termoidraulico deve,per poter correttamente dimensionare le parti di impianto di sua competenza,assolutamente conoscere dal mobiliere che monta una cucina quali sono le caratteristiche del piano di cottura utilizzato, il tipo di cappa, se aspirante la portata del ventilatore. Sempre nel locale cucina assumono molta importanza il rubinetto di intercettazione del gas e la lunghezza dei tubi metallici flessibili, in forza del punto 3.3.1.7 della norma UNI CIG 7129/2001 che recita: ?A monte di ogni derivazione di apparecchio di utilizzazione e cioè a monte di ogni tubo flessibile o rigido di collegamento fra l'apparecchio e l'impianto interno,deve sempre essere inserito un rubinetto di intercettazione, posto in posizione visibile e facilmente accessibile?. Se il contatore è situato all'esterno dell'abitazione bisogna anche inserire un analogo rubinetto immediatamente all'interno dell'alloggio, in posizione facilmente accessibile. Da quanto sopra sono peraltro esclusi i casi in cui i contatori sono installati in un balcone facente parte dell'appartamento. In forza del punto 3.5.3.2 della norma i tubi flessibili metallici ondulati devono essere messi in opera in modo che la loro lunghezza, in condizioni di massima estensione, non sia maggiore di 2 000 mm. Il punto 3.5.3.3 non ammette giunzioni di tubi flessibili tra loro.


    viewtopic.php?t=7404

    SALUTI
    rispondi citando
  • solver99
    Solver99 Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 10 Agosto 2006, all or 08:28
    Forse non ho capito bene. le cappe filtranti le vendono ( o meglio quelle faber possono essere sia filtranti che aspiranti) però non si possono usare???

    se cosi fosse penso di poter trasformare la mia filtrante in aspirante e collegarla a una presa d'aria aggiuntiva da fare magari sopra i pensili della cucina
    rispondi citando
  • radiante
    Radiante Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 10 Agosto 2006, all or 11:05
    Esatto
    rispondi citando
  • solver99
    Solver99 Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 10 Agosto 2006, all or 11:29
    Sarà una modifica costosa?
    rispondi citando
  • anonimo
    Anonimo Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 11 Agosto 2006, all or 01:14
    Salve
    attenzione anche all'apertura dietro il termosifone (ventilazione) perché se è di soli 120 cm quadri e troppo piccola
    rispondi citando
  • solver99
    Solver99 Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 28 Agosto 2006, all or 12:46
    Si l'apertura dietro il termosifone la porto a 200 cm di diametro

    la cappa la collego alla canna fumaria e dovrei essere in regola

    sbaglio?
    rispondi citando
  • anonimo
    Anonimo Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 28 Agosto 2006, all or 21:05
    Si l'apertura dietro il termosifone la porto a 200 cm di diametro

    la cappa la collego alla canna fumaria e dovrei essere in regola

    sbaglio?

    allora 20 cm di diametro quindi parliamo di un foro circolare per cui ha una superficie di 10x10x3.14= 314 cm quadri che con le griglie si riducono a circa 220 cm quadri netti liberi e con la ventilazione ci siamo.
    Per l'aerazione (cappa) invece bisogna stare attenti nel senso che se la cappa è dotata di motore la canna fumaria dove va collegata, deve essere solo la sua perché altrimenti se la canna è collettiva ramificata e ci sono allacciate altre cappe, quando aziona il motore "spinge " negli altri appartamenti oltre all'odore dei broccoli anche eventuali perdite di gas dal piano cottura, se invece la cappa non ha nessun motore allora la canna fumaria può essere di qualsiasi tipo e non ci sono problemi.
    saluti
    rispondi citando
  • solver99
    Solver99 Ricerca discussioni per utente
    Martedì 29 Agosto 2006, all or 08:35
    Si l'apertura dietro il termosifone la porto a 200 cm di diametro

    la cappa la collego alla canna fumaria e dovrei essere in regola

    sbaglio?

    allora 20 cm di diametro quindi parliamo di un foro circolare per cui ha una superficie di 10x10x3.14= 314 cm quadri che con le griglie si riducono a circa 220 cm quadri netti liberi e con la ventilazione ci siamo.
    Per l'aerazione (cappa) invece bisogna stare attenti nel senso che se la cappa è dotata di motore la canna fumaria dove va collegata, deve essere solo la sua perché altrimenti se la canna è collettiva ramificata e ci sono allacciate altre cappe, quando aziona il motore "spinge " negli altri appartamenti oltre all'odore dei broccoli anche eventuali perdite di gas dal piano cottura, se invece la cappa non ha nessun motore allora la canna fumaria può essere di qualsiasi tipo e non ci sono problemi.
    saluti

    tu o qualcun altro hai idea se la cappa Faber modello Brio ha il motore oppure no?
    grazie per l'aiuto
    rispondi citando
  • anonimo
    Anonimo Ricerca discussioni per utente
    Martedì 29 Agosto 2006, all or 09:44
    è facile vedere se ha il motore o no
    basta vedere se ha i collegamenti elettrici, ha il motore altrimenti no
    oppure quardando la cappa da sotto è sufficiente che riesci a vedere il foro dove si inserisce il tubo, cioè la cappa senza motore è quella classica fatta ad imbuto tutta vuota come quella che aveva "nonna" per intenderci
    rispondi citando
  • solver99
    Solver99 Ricerca discussioni per utente
    Martedì 29 Agosto 2006, all or 14:36
    è facile vedere se ha il motore o no
    basta vedere se ha i collegamenti elettrici, ha il motore altrimenti no
    oppure quardando la cappa da sotto è sufficiente che riesci a vedere il foro dove si inserisce il tubo, cioè la cappa senza motore è quella classica fatta ad imbuto tutta vuota come quella che aveva "nonna" per intenderci

    il fatto che ora funziona in modalità filtrante non significa che ha il motore?

    ps. non riesco a capire come puo esistere una cappa senza motore..
    rispondi citando
  • anonimo
    Anonimo Ricerca discussioni per utente
    Martedì 29 Agosto 2006, all or 15:28
    è facile vedere se ha il motore o no
    basta vedere se ha i collegamenti elettrici, ha il motore altrimenti no
    oppure quardando la cappa da sotto è sufficiente che riesci a vedere il foro dove si inserisce il tubo, cioè la cappa senza motore è quella classica fatta ad imbuto tutta vuota come quella che aveva "nonna" per intenderci

    il fatto che ora funziona in modalità filtrante non significa che ha il motore?

    ps. non riesco a capire come puo esistere una cappa senza motore..

    quindi ha il motore e per cui VA COLLEGATA o direttamente a parete o in un camino singolo.

    quelle senza motore sono le cappe che si usavano prima degli anni sessanta o che trovi ancora nelle vecchie abitazioni o dai rivenditori forniti che funzionano per convezione naturale, come il camino. Quelle a mio avviso sono le più efficenti perché non devi stare a ricordarti di accenderle ogni volta che accendi anche un solo fornello per farti il caffè
    rispondi citando
  • hydro-check
    Hydro-check Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 30 Agosto 2006, all or 16:03
    Ciao
    ho una cucina con gas a 5 fuochi a metano con valvole sicurezza, una cappa filtrante e caldaia a camera aperta.

    Attualmente ho una presa d'aria in basso dietro al termosifone da 120cm.

    per legge va bene cosi?


    Quando hai messo i 5Fuochi ???? Saranno meravigliosi.... Comodi .....

    Sai che sei andato a finire sopra di 30.000Kcal e 35Kw con una piccola modifica ti sei giocato le certificazioni sè le avevi.....

    Informatevi prima di eseguire qualsiasi tipo di modifiche....

    Apparte il mess... ironico è solo per far capire che basta niente per finire fuori norma....

    SALUTI
    rispondi citando
  • anonimo
    Anonimo Ricerca discussioni per utente
    Domenica 3 Settembre 2006, all or 23:31
    Ciao
    ho una cucina con gas a 5 fuochi a metano con valvole sicurezza, una cappa filtrante e caldaia a camera aperta.

    Attualmente ho una presa d'aria in basso dietro al termosifone da 120cm.

    per legge va bene cosi?


    Quando hai messo i 5Fuochi ???? Saranno meravigliosi.... Comodi .....

    Sai che sei andato a finire sopra di 30.000Kcal e 35Kw con una piccola modifica ti sei giocato le certificazioni sè le avevi.....

    Informatevi prima di eseguire qualsiasi tipo di modifiche....

    Apparte il mess... ironico è solo per far capire che basta niente per finire fuori norma....

    SALUTI


    Giusta osservazione........si dice non so' in quale paese....."mentre il medico studiava...l'ammalato se ne andava......

    E' una buona "pessima " abitudine di tutti gli utenti fai da te' di non consultare un tecnico prima di una semplice "banale" sostituzione di un piano cottura ed i rivenditori se ne guardano bene dal divulgare certe leggi....... loro pensano a vendere.........
    rispondi citando
  • solver99
    Solver99 Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 4 Settembre 2006, all or 08:33
    Giusto per la cronaca

    io la cucina a gas la ho comprata 3 anni fa dal mobiliere da cui ho preso i mobili ed ho comprato i 5 fuochi

    non ho fatto modifiche successive
    rispondi citando
  • hydro-check
    Hydro-check Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 4 Settembre 2006, all or 15:33
    Giusto per la cronaca.... se fai la somma delle calorie del piano cottura e della caldaia vedrai che sei sopra 30.000kcal e/o 35kw se è così ti chiedo hai il progetto della tubazione del gas eseguito dà Termotecnico ??? Credo proprio di no.....

    P.s siamo quì tutti per esporre i fatti non siamo a criminalizzare nessuno quindi prendere ciò che si scrive per quello che è.....

    SALUTI
    rispondi citando
  • solver99
    Solver99 Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 4 Settembre 2006, all or 15:56
    La somma in KW è 24 + 11 35kw circa

    Hydro: se il ps. era per me ..sbagli di grosso.io qui sto imparando un sacco di cose


    quello che dico che se le persone che ti vendono la cucina a gas o la caldaia o ti mettono a posto ò'impianto del gas non ti informano delle norme e tu non sei idraulico o elettricista o altro specialista ...come puoi fare?

    a posteriori puoi recuperare?

    se io non ho il progetto dell'impianto ora come faccio?
    rispondi citando
  • tartarugae
    Tartarugae Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 4 Settembre 2006, all or 16:07
    Scusate ma poi i 5fuochi mica superano tutti per forza.. io ho un pc della franke, non so ancora da quanti kw sia, ma ho letto ad esempio che il siemens ne ha 3+2+2+2+1,7... quindi non si supernao i 35kw...
    come potrei sapere quani kw ha il mio piano cottura franke? la mia caldaia è da 24kw, e l'idraulico mi dice che non serve il progetto
    rispondi citando
  • hydro-check
    Hydro-check Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 4 Settembre 2006, all or 16:11
    La somma in KW è 24 + 11 35kw circa

    Hydro: se il ps. era per me ..sbagli di grosso.io qui sto imparando un sacco di cose


    quello che dico che se le persone che ti vendono la cucina a gas o la caldaia o ti mettono a posto ò'impianto del gas non ti informano delle norme e tu non sei idraulico o elettricista o altro specialista ...come puoi fare?

    a posteriori puoi recuperare?

    se io non ho il progetto dell'impianto ora come faccio?


    Caro solver... il P.s voleva solo chiarire, che ciò che viene risposto è un consiglio o un testo di legge ( vedi la prima risposta che ti ho dato) sè uno poi la vuole seguire ben venga altrimenti.....

    Ho scritto il p.s in quanto mi sembrava che il tuo scritto "per la cronaca" stesse ha indicare un insofferenza alle risposte avute....ma vedo con piacere che ho male interprettato....

    Rivolgiti al tuo idraulico chiedendogli spiegazioni e poi a un termotecnico....

    Sulla Caldaia per la potenza vedi "potenza massima al focolare" vedrai che è sopra i 24kw

    SALUTI.....
    rispondi citando
  • solver99
    Solver99 Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 4 Settembre 2006, all or 16:20
    Ricapitoliamo

    se io la certificazione dell'impianto del gas con il disegno dello schema e l'elenco dei materiali sono a posto o qualcuno mi deve fare anche il progetto?
    rispondi citando
  • graspa
    Graspa Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 4 Settembre 2006, all or 16:25
    Giusto per la cronaca.... se fai la somma delle calorie del piano cottura e della caldaia vedrai che sei sopra 30.000kcal e/o 35kw se è così ti chiedo hai il progetto della tubazione del gas eseguito dà Termotecnico ??? Credo proprio di no.....

    P.s siamo quì tutti per esporre i fatti non siamo a criminalizzare nessuno quindi prendere ciò che si scrive per quello che è.....

    SALUTI

    scusate se mi intrometto in questo post,ma come tutti i post in questo forum è molto interessante...

    avrei una domandina a proposito del computo dei kw.

    allora...
    nella casa nuova che andrò a costruire utilizzeremo una caldaia a pellet da 25kw abbinata ad un termocamino a legna sempre da 25kw ed a pannelli solari...
    nella cucina presumo di utilizzare(presumo perché mi pice molto,ma ancora non siamo sicuri della scelta)il piano cottura ariston ph960 a 6 fuochi...
    visto che il riscaldamento andrà a biomasse (pellet e legna ecc..)
    e il gas sarà utilizzato solo per il piano cottura,come mi devo comportare?
    ci sono altre cose al proposito che devo sapere?
    vi ringrazio anticipatamente
    Ferdinando
    rispondi citando
  • hydro-check
    Hydro-check Ricerca discussioni per utente
    Martedì 5 Settembre 2006, all or 07:02
    Non ci sono norme per quanto riguarda i combustibili a legna o altro....cmq fai progettare ugualmente..... tutto per la tua sicurezza..... non è vero che solo il gas è pericoloso...anche i termocamini lo sono.....se non installati con certi criteri...

    SALUTI
    rispondi citando
  • tartarugae
    Tartarugae Ricerca discussioni per utente
    Martedì 5 Settembre 2006, all or 07:55
    Scusate ma poi i 5fuochi mica superano tutti per forza.. io ho un pc della franke, non so ancora da quanti kw sia, ma ho letto ad esempio che il siemens ne ha 3+2+2+2+1,7... quindi non si supernao i 35kw...
    come potrei sapere quani kw ha il mio piano cottura franke? la mia caldaia è da 24kw, e l'idraulico mi dice che non serve il progetto

    aiuto! come posso sapere quanti kw ha il mio piano cottura? ha ragione il mio idraulico?
    rispondi citando
  • hydro-check
    Hydro-check Ricerca discussioni per utente
    Martedì 5 Settembre 2006, all or 08:09
    C'è una targhetta adesiva sotto il piano cottura....

    SALUTI
    rispondi citando
  • tartarugae
    Tartarugae Ricerca discussioni per utente
    Martedì 5 Settembre 2006, all or 08:59
    Eh si ma io la cucina l'ho solo ordinata... e sul sito franke non c'è nessuna specifica...
    rispondi citando
  • solver99
    Solver99 Ricerca discussioni per utente
    Martedì 5 Settembre 2006, all or 11:09
    Tartaruga benvenuta nel magico mondo delle cose che non si riescono a sapere
    rispondi citando
  • tartarugae
    Tartarugae Ricerca discussioni per utente
    Martedì 5 Settembre 2006, all or 11:21
    Ehm... si ma sai solver, io oramai non posso mica cambiare la casa, posso cercare di correre ai ripari, se posso...
    rispondi citando
  • solver99
    Solver99 Ricerca discussioni per utente
    Martedì 5 Settembre 2006, all or 14:26
    Ehm... si ma sai solver, io oramai non posso mica cambiare la casa, posso cercare di correre ai ripari, se posso...

    stessa cosa che sto cercando di fare io, ma che difficoltà enormi
    rispondi citando
  • tartarugae
    Tartarugae Ricerca discussioni per utente
    Martedì 5 Settembre 2006, all or 15:04
    Come posso sapere quanti kw ha il mio piano cottura franke? e perché l'idraulico insiste che la certificazione sopra ai 35kw non serve se non sa neppure che piano cottura ho?
    rispondi citando
  • solver99
    Solver99 Ricerca discussioni per utente
    Martedì 5 Settembre 2006, all or 15:09
    Io la potenza del piano cottura la hp trovata sul libretto di installazione

    se mi dici il modello esatto provo a cercare sul sito franke
    male che vada si scrive email a loro e si chiede


    le certificazioni secondo me sono un campo misterioso, gli idraulici sono abilitati ma per ora non ci tengono moltissimo a rilasciarle

    sbaglierò...ma leggendo i casi qui dentro
    rispondi citando
  • tartarugae
    Tartarugae Ricerca discussioni per utente
    Martedì 5 Settembre 2006, all or 15:33
    IL MIO PC è della franke in fragranite color avena 5 fuochi... sul sito non ho trovato nulla, ma può essere che io non sappia cercare
    rispondi citando
  • solver99
    Solver99 Ricerca discussioni per utente
    Martedì 5 Settembre 2006, all or 15:36
    Di 5 fuochi sul sito ce ne sono un sacco

    ho trovato una email
    assistenza@fip.franke.com.

    non sai il modello esatto?
    rispondi citando
  • tartarugae
    Tartarugae Ricerca discussioni per utente
    Martedì 5 Settembre 2006, all or 16:42
    No, ma color avena della serie mmmmmmm trend700 ecco! non so il modello preciso, ma la serie è quella! dice nulla?
    rispondi citando
  • solver99
    Solver99 Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 6 Settembre 2006, all or 14:18
    No, ma color avena della serie mmmmmmm trend700 ecco! non so il modello preciso, ma la serie è quella! dice nulla?

    Ausiliario 1000
    Semirapido 1750
    Rapido 3000
    Tripla Corona 3300
    = potenza termica nominale espressa in Watt
    rispondi citando
  • tartarugae
    Tartarugae Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 6 Settembre 2006, all or 14:59
    GRAZIE SOLVER MA... quindi? devo sommarli ai 24kw della caldaia? non capisco
    ti ha risposto la ditta?
    rispondi citando
  • tartarugae
    Tartarugae Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 6 Settembre 2006, all or 15:04
    E poi scusa lì ci sono scritte solo 4 misure, mi manca un fuoco? se fosse così non raggiungo i 35kw
    rispondi citando
  • solver99
    Solver99 Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 6 Settembre 2006, all or 15:13
    Si mi ha risposto la ditta

    immagino che un fuoco sia doppio

    io nel mio 5 fuochi ne ho due tripla corona

    comunque chiedo conferma
    rispondi citando
  • tartarugae
    Tartarugae Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 6 Settembre 2006, all or 15:16
    Uff e così arriverei a 35kw
    e ora che faccio? me ne infischio?
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img maxmeneghin
Salve a tutti,devo installare una stufa a pellet.La casa è composta da 5 stanze e la stufa verrebbe posizionata più o meno al centro del corridoio che attraversa la...
maxmeneghin 16 Febbraio 2015 ore 00:25 2
Img vale71
Avendo l'idea di ristrutturare la cucina e cambiare anche i mobili, un mobiliere avrebbe coperto con i mobili l'attuale presa d'aria dicendo che può essere fatta più...
vale71 10 Ottobre 2014 ore 18:24 2
Notizie che trattano Presa d'aria cucina - 7652 che potrebbero interessarti


Prese italiane

Impianti - Innumerevoli sono le prese elettriche per l'adduzione della corrente elettrica ai vari elettrodomestici ed alle lampade presenti in casa: in Italia ce ne sono 4 tipi.

Rimuovere la polvere con l'aspirapolvere

Aspirapolvere - La polvere presente nell'aria di casa è pericolosa per la salute, perché contribuisce a diffondere batteri e allergeni che aumentano il rischio di asma e irritazioni delle vie respiratorie.

Impianti elettrici sicuri

Impianti - Errori da evitare nella realizzazione di impianti elettrici domestici.

Spine e Prese Elettriche

Impianti - Una spina elettrica è un dispositivo di connessione che può essere collegato ad una presa elettrica complementare, per l'alimentazione di un apparecchiatura.

Spine e Prese Elettriche Norme

Impianti - La norma Cei 23-50, con la sua seconda edizione, è la norma di riferimento per le prese e spine elettriche per applicazioni civili e ne descrive le cartteristiche.

Sostituzione presa elettrica

Idee fai da te - Sostituire una presa elettrica è un'operazione semplice, che però richiede particolare attenzione alla sicurezza e la messa in atto di alcune precauzioni.

Presa a scomparsa

Impianti elettrici - Per proteggere la sicurezza dei bambini esistono delle prese a scomparsa, dove la parte in cui va inserita la spina può essere completamente coperta.

Frigorifero con presa d'aria esterna

Frigoriferi - Alcuni brevetti e realizzazioni fai da te che sfruttano l'aria fredda dell'inverno per raffreddare il frigorifero e risparmiare sulla bolletta dell'elettricità.

Deumidificare Ambienti

Impianti - Una grandezza fisica determinante nella definizione del comfort ambientale,è l'umidità relativa, legata a temperatura, qualità e velocità dell'aria.
REGISTRATI COME UTENTE
316.745 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//