Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2014-12-02 09:17:45

Detrazioni tra coniugi e bonus mobili


Due appartamenti distinti, ma adiacenti.
Uno mia prima casa, l'altro prima casa di mia moglie.
Sono stati messi in comunicazione con passaggio funzionale abbattendo il muro divisorio.
Abbiamo presentato pratica CILA per man. strordinaria... una sola pratica cointestata da me e mia moglie per lavori in entrambe le unità.
I lavori ho deciso che li pagherò tutti io, in entrambe le unità.
Possono esserci problemi per i lavori fatti di da mia moglie e da me pagati?
Ora... è palese e banale che io possa comprare mobili per 10 mila euro e li detragga al 50%, ma la domanda è:
può ANCHE mia moglie comprare altri 10 mila euro di mobili e detrarli?
Mia moglie ha man. strordinaria in atto, regolare e documentata, ma non ne paga i cosi, che pago io.


  • beatrice.pi
    Beatrice.pi Ricerca discussioni per utente
    Domenica 30 Novembre 2014, alle ore 12:22
    Per quanto riguarda i costi da lei sostenuti per l'appartamento di sua moglie, essi possono essere portati in detrazione in quanto familiare convivente.

    Per quanto riguarda il bonus mobili, la guida dell'Agenzia delle Entrate riporta così:
    ll contribuente che esegue lavori di ristrutturazione su più unità immobiliari avrà diritto più volte al beneficio.
    Non credo rappresenti un problema la presenza di unica CILA.
    Mi chiedo però: le due unità costituiranno un unico immobile?

  • steff70
    Steff70 Ricerca discussioni per utente Beatrice.pi
    Domenica 30 Novembre 2014, alle ore 23:04
    Per quanto riguarda i costi da lei sostenuti per l'appartamento di sua moglie, essi possono essere portati in detrazione in quanto familiare convivente.

    Per quanto riguarda il bonus mobili, la guida dell'Agenzia delle Entrate riporta così:
    ll contribuente che esegue lavori di ristrutturazione su più unità immobiliari avrà diritto più volte al beneficio.
    Non credo rappresenti un problema la presenza di unica CILA.
    Mi chiedo però: le due unità costituiranno un unico immobile?
    Allora, sapevo che non c'erano problemi per la detrazione dei lavori da me pagati ma eseguiti sull'immobile di mia moglie, poichè siamo conviventi. Addirittura gli immobili sono comunicanti, più uniti di così...

    il mio dubbio è proprio sulla frase che Lei mi ha citato.
    mi spiego: non capisco se sono io che ho diritto 2 volte al beneficio mobili, uno per me ed uno per i lavori fatti a casa di mia moglie ("DI LA" non è' mio ma di mia moglie...) oppure di qua ho io un beneficio e di la altrettanto ne ha uno mia moglie, anche se non ha pagato le fatture.

    ad ogni modo: le due unità erano catastalmente distinte, una volta "unite" continueranno ad esserlo.
    sono e saranno 2 immobili catastalmetne distinti.
    sono unite da un "passaggio funzionale" (cioè ho abbattuto il muro divisorio)

    grazie

  • beatrice.pi
    Beatrice.pi Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 1 Dicembre 2014, alle ore 09:51
    Allora rimanendo due unità immobiliari distinte credo proprio che avrà diritto a due bonus mobili.

  • steff70
    Steff70 Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 1 Dicembre 2014, alle ore 12:41
    Questo si, ma la cosa che NON capisco è:
    - dato per scontato che per la MIA abitazione io ho diritto al bonus mobili...
    - visto che per i lavori nella casa di mia moglie sono io a pagare i lavori...

    - domanda: per la parte di mia moglie, il secondo bonus spetta a me (che pago le fatture dei lavori) o spetta a mia moglie in quanto proprietaria ?



  • beatrice.pi
    Beatrice.pi Ricerca discussioni per utente
    Martedì 2 Dicembre 2014, alle ore 09:17
    Il bonus spetta al contribuente, quindi a colui che paga le fatture.

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img olimpia maffeo
L'inquilino del mio appartamento (per fortuna andato via) ha fatto degli abusi edilizi non sanabili. Sto facendo una sanatoria con sia. Posso avere la detrazione del 50% sul costo...
olimpia maffeo 18 Maggio 2022 ore 12:40 7
Img giodeco
Buongiorno, volevo sapere se posso sfruttare il bonus mobili per una cameretta acquistata nel 2021 ma con lavori di ristrutturazione nel 2020. Grazie.
giodeco 14 Aprile 2022 ore 22:20 9
Img dino1503
Buonasera,devo eseguire nel mio appartamento i seguenti lavori:- Sostituzione vecchia caldaia con una nuova a condensazione- Acquisto ed installazione di climatizzatore a pompa di...
dino1503 14 Aprile 2022 ore 22:12 2
Img fa ga
Salvedevo acquistare un condizionatore nuovo senza eseguire lavori di ristrutturazione ne di sostituzione di un impianto vecchio.Ho diritto alla detrazione del 50%?In caso...
fa ga 13 Marzo 2022 ore 08:16 3
Img tiziana marangi
Salve,sono già proprietaria di un immobile acquistato tramite mutuo ancora in corso.L'immobile si trovo in una palazzina composta da 2 appartamenti divisi da una scala...
tiziana marangi 02 Marzo 2022 ore 17:33 2
Notizie che trattano Detrazioni tra coniugi e bonus mobili che potrebbero interessarti


Sì alla proroga Bonus mobili e bonus verde ma con dei limiti

Leggi e Normative Tecniche - Bonus mobili e bonus verde sono i grandi assenti dalle previsioni del Decreto Rilancio in ambito di sconto in fattura e cessione del credito. Ammessa la detrazione.

Proroga Bonus mobili: tutte le novità per il 2022

Detrazioni e agevolazioni fiscali - La Legge di Bilancio 2022 ha prorogato il Bonus mobili fino al 31 dicembre 2024 con delle novità tra le quali emerge la riduzione del limite di spesa massimo

Il bonus facciate esclude il bonus mobili

Detrazioni e agevolazioni fiscali - A fronte di lavori sula facciata di un edificio si godrà anche del bonus mobili solo se gli interventi si fanno rientrare tra quelli di recupero del patrimonio edilizio

Bonus casa: proroga con la Manovra 2021

Fisco casa - In attesa del testo definitivo della Legge di Bilancio, arriva la notizia della conferma, nel Documento programmatico di bilancio, dei bonus casa per il 2021.

Bonus mobili: spetta anche per acquisti fatti in più anni?

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Il bonus mobili permette di acquistare mobili ed elettrodomestici recuperando una detrazione pari al 50%. Ma cosa accade se gli acquisti vengono fatti in più anni?

Bonus mobili ed elettrodomestici: ecco tutte le novità

Detrazioni e agevolazioni fiscali - La Legge di Bilancio 2022 ha prorogato il bonus mobili ed elettrodomestici fino al 31 dicembre 2024 cambiando però il tetto massimo del limite di spesa agevolabile

Il bonus verde si estende all'arredo da giardino

Fisco casa - Al bonus verde si aggiunge il bonus per arredare il giardino: gazebi, tavoli, sedie e divanetti da esterno. È quanto previsto da un emendamento al Decreto Rilancio

Via libera al Bonus verde anche per il 2020

Fisco casa - Prorogata anche per il prossimo anno la detrazione fiscale del 36% relativa al bonus verde per gli interventi di sistemazione a verde nelle unità immobiliari.

Bonus rubinetti: di cosa si tratta?

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Con emendamento alla Legge di Bilancio 2020 fa il suo ingresso il bonus rubinetti, la detrazione del 65% dei costi per acquisto di rubinetti che riducono i consumi
REGISTRATI COME UTENTE
338.217 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//