Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Altri condomini non pagano quota condominio: come comportarmi?


Forzaitaly
login
24 Aprile 2020 ore 13:14 9
Buongiorno a tutti.
Sono in affitto in un condominio e fino all'anno scorso, ciascun condomino pagava una quota di 25€ (senza nessun amministratore), per garantire il pagamento dell'energia elettrica (autoclave, citofoni, luci palazzo etc) e chi veniva a pulire le scale.
6/7 mesi fa però, il nostro proprietario di casa ci informa che da quel momento avremmo dovuto pagare la quota ad un amministratore che avevano scelto.
La quota sarebbe cambiata da 25 a 40€. (Energia elettrica e ditta di pulizie per la scala)
Siamo circa in 10 condomini, e da tre mesi non ci vengono più a pulire le scale, perché a detta dell'amministratore, ci sono alcuni condomini che non pagano e non possono pagare la ditta di pulizie.
Ora: io ho sempre pagato, ma mi rifiuto di pagare 40€ solamente per avere l'energia elettrica.
Mi pare una cifra troppo alta per il servizio offerto.
Ancora: la quota é la stessa per tutti i piani.
Strano no?
Come posso comportarmi?
Riunioni zero.
Ha detto che lui non deve fare riunioni (l'amministratore).
Ma è normale tutto questo????
Aspetto pareri da voi esperti, grazie.
  • svevavolo
    Svevavolo Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 24 Aprile 2020, all or 17:10
    Ciao Forzaitaly, i condomini sono obbligati a pagare le quote; normalmente l’importo è approvato dall’assemblea; se è così, tutti sono obbligati a pagare l’importo stabilito: se qualcuno non paga, l’amministratore deve fare il possibile in tal senso, quindi anche eventualmente rivolgersi ad un giudice.
    La soluzione NON è che anche tu non paghi, altrimenti l’amministratore dovrà agire anche contro di te (in verità contro il tuo proprietario e questi contro di te). Eventualmente, se decidete di rinunciare alla pulizia delle scale (potreste fare da voi), l’assemblea può decidere di abbassare le quote.
    Un’altra cosa: il tuo rapporto è con il proprietario dell’immobile, una volta che hai un problema in condominio, fai pure le tue rimostranze all’amministratore, ma poi rivolgiti al proprietario. Un’altra cosa ancora: bisognerebbe vedere perchè c’è stato questo aumento e se è giusto che lo debba pagare tu e non il proprietario. Per dire altro – compresi i criteri di riparto delle spese - si dovrebbero vedere le carte.
    Se vuoi una risposta più dettagliata ed approfondita sull'argomento, prova il servizio di consulenza a pagamento di lavorincasa su aspetti, legali, fiscali, condominiali di lavorincasa.it riguardanti la casa Consulenza Legale, Fiscale e Condominiale.
    rispondi citando
  • nabor
    Nabor Ricerca discussioni per utente
    Sabato 25 Aprile 2020, all or 17:26
    Buongiorno Forzaitaly. Trattandosi di contratto di locazione, partirei da una disamina dello stesso: era prevista una contribuzione alle spese generali?
    rispondi citando
  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente
    Martedì 28 Aprile 2020, all or 11:03
    Ciao a tutti!

    che strano io farei una domanda a tutti i lettori, per avere un riscontro, o meglio confermo intanto personalmente e poi voi che ne pensate in generale come mai ogni volta che subentra o si vota x un nuovo Amministratore questo AUMENTA la quota condominiale? e x questo , x quello o per altro motivo?

    Penso che solo Archimede ci può risolvere l'arcano.

    Insomma da noi stanno cmq girando a caldo le ruote(anche se stiamo tutti barricati in casa) penso che non sia solo una questione di fare un nuovo bilancio > rispetto al precedente per recuperare cassa, non vi sembra che sia il modo più adatto...:-(=)
    rispondi citando
  • svevavolo
    Svevavolo Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 29 Aprile 2020, all or 15:44
    Ciao Jovis, bisognerebbe vedere le carte per capire cosa è successo prima di parlare. Non possiamo pensare che le perone sono tutte furbacchione a prescindere ;). Non fa bene a nessuno, ciao :)
    rispondi citando
  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente Svevavolo
    Mercoledì 29 Aprile 2020, all or 23:31
    Ciao Jovis, bisognerebbe vedere le carte per capire cosa è successo prima di parlare. Non possiamo pensare che le perone sono tutte furbacchione a prescindere ;). Non fa bene a nessuno, ciao :)
    Ciao hai ragione! scusa lo sfogo,

    ma quello che è successo a noi qualche tempo fa è stato proprio così, perciò abbiamo chiesto all'amministratore di aggiornarci sui bilanci precedenti e dell'Amminstratore esonerato, dato che per ora lui è ancora pro tempore, si è fatto un calcolo chiedendoci un aumento delle quote condominiali a scopo di sicurezza.
    Dice sempre lui: dato che ha trovato qualche fattura rimasta sospesa e quindi non saldata ad alcuni fornitori del condominio si è voluto tutelare.

    Ma dico io se l'ammontare di queste fatture risale ad un totale di circa 5000/7000 euro, perchè aumentare la quota mensile, invece di emmettere direttamente delle bollette straordinarie ripartite in millesimali ovviamente x ogni condomino?

    Faccio un calcolo modesto da non esperto il 25 % circa in più per quota condominiale moltipicato x 12 mensilità, nel caso del nostro condominio risulta un importo annuo maggiore rispetto al precedente per circa 8000 euro in più ogni fine anno.
    Evinco che si trova una cassa in due anni da quando è subentrato di circa 16000 euro, dei quali è stato speso qualcosa per qualche piccola riparazione o intervento straordinario. Stiamo ora vedere se ci giustificherà dove sono finiti i rimanenti euro in eccedenza di cassa..

    A forza di solleciti si sta abbarbicando per aggiornarci almeno fino al 2018, in quanto lui è stato eletto fine 2016.
    rispondi citando
  • svevavolo
    Svevavolo Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 30 Aprile 2020, all or 10:18
    La prima cosa da fare, Jovis, è sempre vedere le carte. Questo amministratore ormai lo avete dal 2016… Si parla ancora dei bilanci del precedente? Non sono stati approvati? Le bollette non pagate a quando risalgono? Le nuove quote le avete approvate? Sulla base di cosa? Etc. etc. ? …
    rispondi citando
  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente Svevavolo
    Giovedì 30 Aprile 2020, all or 11:15
    La prima cosa da fare, Jovis, è sempre vedere le carte. Questo amministratore ormai lo avete dal 2016… Si parla ancora dei bilanci del precedente? Non sono stati approvati? Le bollette non pagate a quando risalgono? Le nuove quote le avete approvate? Sulla base di cosa? Etc. etc. ? …
    Si in effetti abbiamo approvato. Il precedente bilancio forzatamente x daldare le fatture. Mentre x le nuove quote la maggioranza purtroppo ha deliberato quanto chiesto dall'amministratore.
    Fermo restando la ridiscussione dell'aumento quote da discutersi in una prossima assemblea..
    Vi aggiornerò ad assemblea avvenuta.:-((
    rispondi citando
  • svevavolo
    Svevavolo Ricerca discussioni per utente Jovis
    Giovedì 30 Aprile 2020, all or 16:37
    Si in effetti abbiamo approvato. Il precedente bilancio forzatamente x daldare le fatture. Mentre x le nuove quote la maggioranza purtroppo ha deliberato quanto chiesto dall'amministratore.
    Fermo restando la ridiscussione dell'aumento quote da discutersi in una prossima assemblea..
    Vi aggiornerò ad assemblea avvenuta.:-((
    Ok Jovis, attendiamo di avere tue notizie, in bocca al lupo! :)
    rispondi citando
  • nabor
    Nabor Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 30 Aprile 2020, all or 17:44
    Caro Jovis, mi raccomando...diplomazia ma fermezza.
    rispondi citando
Notizie che trattano Altri condomini non pagano quota condominio: come comportarmi? che potrebbero interessarti


Vendita dell'appartamento ma non dei beni comuni

Condominio - Un condomino possiede un appartamento ed un locale che usa come magazzino. Egli decide di vendere l'appartamento e si riserva la proprietà del magazzino.

Inquilino moroso per mancata corresponsione della quota condominiale

Ripartizione spese - In uno stato di morosità, l'amministratore di condominio, oltre al tentativo bonario di recupero del credito, tanto il proprietario, tanto l'usufruttuario, potrebbero essere oggetto di un'azione monitoria per la riscossione coattiva delle somme.

Il condominio può trasformarsi in comunione?

Condominio - La comunione,il condominio negli edifici e la possibilità che un bene in condominio divenga bene in comunione: i riflessi sulla sua cessione.

Condòmini sempre più esposti ai creditori del condominio

Parti comuni - Qualora i creditori del condominio siano insoddisfatti sono pignorabili le quote del singolo condomino anche se non moroso. Le novità della Corte di Cassazione.

Lavori in Quota

Ristrutturazione - I lavori in quota sono tra i più pericolosi in campo edilizio e oltre ai tecnici coinvolti anche il committente può verificare la validità delle misure di sicurezza.

Usufrutto e condomino apparente

Condominio - Il condomino, nell?accezione tecnico giuridica del termine, è il proprietario dell?unità immobiliare ubicata in un edificio in condomino.A dire il

Voto in assemblea condominiale

Assemblea di condominio - In assemblea di condominio, alla fine della discussione deve prendere una decisione. Anche per decidere di non decidere è necessario esprimere un voto.

Ripartizione delle spese legali nel caso di transazione

Condominio - Un condominio decide di promuovere una causa o di resistere ad un?avversa richiesta.Si pensi, per restare agli esempi più banali, alla necessità di

Spese condominiali per la casa coniugale

Condominio - Marito e moglie sono proprietari (in comunione dei beni) di un?unità immobiliare ubicata in condominio
REGISTRATI COME UTENTE
318.392 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//