Installazione caldaia a condensazione


Buonasera a tutti,
vorrei sapere se l'incentivo per installazione caldaia a condensazione spetti anche laddove l'impianto esistente e che viene sostituito sia costituito da termoconvettori a GPL oggi autonomi e non collegati in serie.
Il mio intervento sostanzialmente consiste nella rimozione dei termoconvettori a GPL, creazione impianto di termosifoni e acqua calda sanitaria e installazione di caldaia a condensazione con apparati di termoregolazione evoluti (classe V-Vi-VIII).
Grazie a tutti.
Lelio



  • beatrice.pi
    Beatrice.pi Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 3 Dicembre 2018, alle ore 17:03
    Si, trattasi sostanzialmente di manutenzione straordinaria di impianto termico con installazione di nuova caldaia a condensazione.
    rispondi citando
  • zikiziki
    Zikiziki Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 3 Dicembre 2018, alle ore 17:10
    Grazie della risposta.
    Per precisare meglio la domanda vorrei sapere se l'intervento nel suo complesso sia da considerarsi nell'ecobonus atteso che sulla ristrutturazione / sismabonus ho finito il plafond di 96.000 euro.
    Grazie e saluti
    rispondi citando
  • beatrice.pi
    Beatrice.pi Ricerca discussioni per utente Zikiziki
    Lunedì 3 Dicembre 2018, alle ore 17:21
    Grazie della risposta.
    Per precisare meglio la domanda vorrei sapere se l'intervento nel suo complesso sia da considerarsi nell'ecobonus atteso che sulla ristrutturazione / sismabonus ho finito il plafond di 96.000 euro.
    Grazie e saluti
    Può rientrare nell'ecobonus nei seguenti casi:
    Dal 1° gennaio 2018, per le caldaie a condensazione si può usufruire della detrazione del 50% solo se hanno un’efficienza media stagionale almeno pari a quella necessaria per appartenere alla classe Adi prodotto prevista dal regolamento (UE) n. 811/2013. Se, oltre ad essere almeno in classe A, sono anche dotate di sistemi di termoregolazione evoluti (appartenenti alle classi V, VI o VIII della comunicazione della Commissione 2014/C 207/02), è possibile continuare a usufruire della detrazione più elevata del 65%.Per l’acquisto di caldaie a condensazione con efficienza inferiore alla classe A,dal 1° gennaio 2018 non si può più richiedere l’agevolazione. (pag. 15 della Guida per ecobonus)
    rispondi citando
  • zikiziki
    Zikiziki Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 3 Dicembre 2018, alle ore 17:45
    Mi rendo conto che forse approfitto della disponibilità del forum ma vorrei inserire un elemento per me di attenzione.
    La caldaia sarà sicuraments in classe a con certificazioni e quant'altro anche con riferimento ai sistemi di termoregolazione evoluti che portano la detrazione al 65%.

    Il nocciolo sta nel tipo di impianti che vado a sostituire con uno sostanzialmente diverso come concezione.

    Infatti passo da termoconvettori a gpl singoli a termosifoni collegati in serie alla nuova caldaia a condensazione. Questo adeguamento è costoso infatti devo passare tubi dappertutto e comprare i termosifoni.

    Da qui il dubbio se tutto questo lavoro, caldaia, termosifoni, tubi, scavo e quant'altro siano ecobonus perché come detto non ho capienza sui 96000 euro per la ristrutturazione.

    Spero di essere riuscito a spiegare bene il mio dubbio e ringrazio ancora.

    Lelio



    rispondi citando
  • beatrice.pi
    Beatrice.pi Ricerca discussioni per utente Zikiziki
    Lunedì 3 Dicembre 2018, alle ore 18:25
    Mi rendo conto che forse approfitto della disponibilità del forum ma vorrei inserire un elemento per me di attenzione.
    La caldaia sarà sicuraments in classe a con certificazioni e quant'altro anche con riferimento ai sistemi di termoregolazione evoluti che portano la detrazione al 65%.

    Il nocciolo sta nel tipo di impianti che vado a sostituire con uno sostanzialmente diverso come concezione.

    Infatti passo da termoconvettori a gpl singoli a termosifoni collegati in serie alla nuova caldaia a condensazione. Questo adeguamento è costoso infatti devo passare tubi dappertutto e comprare i termosifoni.

    Da qui il dubbio se tutto questo lavoro, caldaia, termosifoni, tubi, scavo e quant'altro siano ecobonus perché come detto non ho capienza sui 96000 euro per la ristrutturazione.

    Spero di essere riuscito a spiegare bene il mio dubbio e ringrazio ancora.

    Lelio



    Andando avanti a pag. 16 c'è specificato che tutte le lavorazioni finalizzate sono ricomprese.

    Sono comprese tra le spese detraibili, infine,quelle:
    - relative alle prestazioni professionali necessarie per realizzare gli interventi agevolati o per acquisire la certificazione energetica eventualmente richiesta
    - sostenute per le opere edilizie funzionali alla realizzazione dell’intervento (per esempio, le spese per la demolizione del pavimentoe quelle relative alla successiva posa in opera del nuovo pavimento, se connesse alla realizzazione di un impianto radiante a pavimento. L’individuazionedelle spese connesse deve essere effettuata da un tecnico abilitato)
    rispondi citando
REGISTRATI COME UTENTE
296.557 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Natale in Casa
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Policarbonato online
  • Faidatebook
  • Kone
  • Weber
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.