Questo sito utlizza cookie! Leggi informativa privacy

Mancata consegna documentazione per agibilita'


login
03 Giugno 2009 ore 15:58 3
Dopo 1000 peripezie la ditta che ha eseguito i lavori di ristrutturazione ha terminato il suo lavoro (tra l'altro anche con 4 mesi di ritardo). Durante la ristrutturazione l'appaltatore ha commesso molti errori (denunciati verbalmente sia all'impresa che al mio DDL) questi errori sono stati sistemati solo in piccolissima parte, per il resto sono rimasti tali e quali a come erano. Purtroppo tutti i reclami sono avvenuti verbalmente, ma resta il fatto che loro non hanno mai provato a rimediare gran parte degli errori. Nel frattempo ho dovuto per forza terminare l'appartamento con tutte le utenze e i mobili ed ogni tanto lo utilizzo ugualmente anche se "imperfetto" e "non agibile/abitabile"... Fortunatamente ho ancora la residenza al vecchio indirizzo che però dovrò lasciare a brevissimo! La ditta ha dichiarato in forma scritta la fine dei lavori a febbraio 2009, ma ne io ne il DDL abbiamo firmato perchè non sono assolutamente soddisfatta dei lavori, tra l'altro alla ditta vanno ancora ? 5.000 dei lavori + pretendono ? 4.000 di ritenuta fatta nei mesi scorsi proprio per lavori mal eseguiti. Considerando che nei mesi passati non hanno mai sistemato gli errori, ho deciso di farli sistemare (in futuro) ad altri, posso farlo?.
Ora però c'è un problema, la ditta che ha ristrutturato "male" l'appartamento dice che non consegnerà la documentazione necessaria a prendere l'agibilità (es: prove di calcestruzzo, prove dei ferri utilizzati, conformità acustica e termica ecc...) praticamente mi chiedono di pagare urgentemente non solo i 5.000? mancanti ma anche i 4.000? tolti per lavori ma eseguiti (e mai ripristinati) più altri 2.000? come riscatto... mi stanno minacciando, io intanto abito un appartamento inagibile... cosa posso fare? C'è un modo "rapido" per ottenere tutti i certificati necessari? Se vado avanti per vie legali non ne esco più...
Sono assolutamente sicura che anche se cedo al ricatto non consegneranno la documentazione. Posso rimediare in altro modo la documentazione mancante? Tra l'altro andando a fondo l'appalatore ogni 3/4 anni cambia ragione sociale... quindi rischio di non prendere mai più la documentazione se la ditta sparisce.
Grazie
  • Nabor Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 5 Giugno 2009, alle ore 11:42
    Dopo una denuncia dettagliata dei vizi, in forma scritta e recettizia (raccomandata r.r.), io consiglierei un accertamento tecnico preventivo, avanti il Tribunale competente...è veloce e risolutivo.
    rispondi citando
  • Apenausica Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 22 Giugno 2009, alle ore 16:49
    ... non lo dico forte ma sembra che la minaccia di ricorrere a vie legali aggiungendo la contestazione di gran parte dei lavori stia facendo effetto, la ditta edile sembra aver accettato le mie condizioni, vediamo cosa combinano e speriamo di chiuderla in fretta... GRAZIE!!!!
    rispondi citando
  • Nabor Ricerca discussioni per utente
    Martedì 23 Giugno 2009, alle ore 09:12
    Ciao, spero, ovviamente, che il tutto vada a buon fine...la denuncia dei vizi, comunque, devi formularla ugualmente, nelle forme di legge (raccomandata r.r.)
    rispondi citando
IMMOBILIARE
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Uretek
  • Zaccaria Monguzzi
  • Officine Locati
  • Geosec
  • Velux
  • Novatek
  • Sicurezzapoint
  • WaterBarrier
  • Murprotec
  • Casa.it
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI