Autoclave rumorosa


login
16 Novembre 2010 ore 15:23 20
Buongiorno a tutti.
Abitiamo in una bifamiliare che ha sempre avuto 1 autoclave unica. (da circa 30 anni)
Ora e' venuto il momento di cambiarla e di metterne una per ciascuno.
L'idraulico ci ha messo una dab con potenza 1hp decibel 78. il modello e' jet102M per ognuno.

A parte che quella del nostro vicino parte ogni 4 minuti circa...... credo che abbiano qualche perdita da qualche parte perche' altrimenti non si spiega, ma fanno tanto rumore!
Le autoclavi sono messi al piano terra, la nostra sotto il nostro appartamento e la sua sotto il suo.
Dal primo piano noi sentiamo partire anche la sua!
E' normale? Si puo' fare qualcosa per eliminare il rumore? O almeno attenuarlo?
Io non posso passare la notte a svegliarmi ogni volte che qualcuno va in bagno!
Grazie a tutti.
Mirella e FAbio.
  • Radiante Ricerca discussioni per utente
    Martedì 16 Novembre 2010, alle ore 19:06
    Il tipo di pompa che hai controllando il catalogo è una pompa da giardino,78db siamo a livello di concerto allo stadio ,io direi di chiamare il tuo idraulico e dirgli di sostituire la pompa mettendone una ad immersione,se ha simpatia per la marca citata mi sembra ottimale una DIVER 75 M-A oppure una PULSAR ma ha 4 mt di prevalenza in piu potrebbe farti aprire le valvole di sicurezza,non ti accorgi che esiste,costa qualcosa in piu ,la tua tranquillita notturna non ha prezzo per tutto il resto c'è...............radiante
    rispondi citando
  • Nabor Ricerca discussioni per utente
    Martedì 16 Novembre 2010, alle ore 20:44
    Ho sentito molte persone lamentarsi, per questioni d'autoclavi...
    rispondi citando
  • Mirella3 Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 17 Novembre 2010, alle ore 08:01
    Problema e' che noi la cambieremo anche volentieri anche se costa di piu', pero' il nostro vicino non vuole spendere e se lui non la cambia e noi si, il rumore lo sentiamo lo stesso per colpa della sua autoclave!!!!
    Non c'e' un modo per farla piu' silenziosa?
    Per esempio attacchi diversi?
    Il vaso di espansione e' giusto che sia attaccato all'autoclave in maniera rigida? cioe' con tubo rigido?
    L'autoclave e' attaccata su una staffa in plastica a sua
    volta attaccata con della colla al pavimento, va bene?
    ri-grazie a tutti.
    rispondi citando
  • Radiante Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 17 Novembre 2010, alle ore 11:24
    Non raccontare altro,una pompa messa con della colla non l'avevo mai sentito dire, all'attuale pompa non puoi fare nulla è nella sua natura essere rumorosa,la devi buttare via e sostituirla con una come gia detto,se il vicino non vuole cambiarla lettera avv.to per disturbo della quiete,superamento dei decibel consentiti ecc ecc compreso richiesta danni per mancato sonno il quale comporta una notevole serie di problemi compreso l'inefficenza sul lavoro che si traduce in meno produttività meno soldi col rischio licenziamento,buttala giu cattiva
    rispondi citando
  • Robire Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 17 Novembre 2010, alle ore 11:59
    Direi anch'io, 78dB è al limite della sicurezza... nei luoghi di lavoro se si raggiungono gli 80 si è al limite massimo consentito... figurarsi in un ambiente domestico durante le ore notturne!

    l'installatore è un mezzo "delinquente" detto alla buona ma non troppo... son cose che doveva dirvi... tralasciando l'installazione rigida e con colla
    rispondi citando
  • Mirella3 Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 17 Novembre 2010, alle ore 16:56
    Pensavo si potesse rendere piu' silenziosa perche' dei colleghi di mio marito hanno lo stesso modello di autoclave ma dicono che non e' rumorosa.
    La differenza tra la loro e la nostra e' che la loro e' montata con tubo flessibile tra l'autoclave e il vaso di espansione e non poggia per terra......
    Per quanto riguarda il vicino non vorremmo litigare,
    fin'ora siamo andati d'accordo e sarebbe brutto rovinare i rapporti prima di aver fatto tutti i tentativi per risolvere il problema....
    Pensate che l'idraulico ci aveva tarato l'autoclave a 4 bar e il vaso di espansione era precaricato a 3 bar.
    Mentre quella del nostro vicino aveva l'autoclave a 3.5 e il vaso sempre a 3 bar. praticamente si attaccava ogni 4 minuti!!!!
    rispondi citando
  • Robire Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 17 Novembre 2010, alle ore 17:12
    Senza cambiarla dovete andare per tentativi..

    prima di tutto fare un collegamento flessibile sia all'impianto che a terra.
    se non basta provare con dei carter con del fonoassorbente.
    rispondi citando
  • Mirella3 Ricerca discussioni per utente
    Sabato 20 Novembre 2010, alle ore 15:49
    Vi aggiorno sul nostro problema autoclave.
    Abbiamo fissato l'autoclave su di una piastra usando piedini di gomma sia tra la piastra e l'autoclave, sia tra la piastra e il pavimento.
    Inoltre abbiamo messo tubi flessibili e abbiamo provato a staccare il bussolotto.
    Il risultato e' stato che fa lo stesso rumore!!!!
    Abbiamo anche fatto uno scatolotto e glielo abbiamo messo attorno, fa rumore lo stesso.
    Quindi ora vogliamo cambiarla!
    Siamo entrati nel sito della dab e abbiamo visto che c'e' il modello euroinox 40/50 mp dove c'e' scritto che e' silenziosa.
    Volevamo chiedervi se secondo voi ha le stesse caratteristiche di quella che abbiamo adesso (jet102m) oppure se non c'entra nulla!!!!
    Siccome non ci capiamo molto, c'e' qualche esperto che sappia aiutarci?

    grazie
    rispondi citando
  • Radiante Ricerca discussioni per utente
    Sabato 20 Novembre 2010, alle ore 23:12
    Allora sei dura come una pigna verde,devi montare una pompa ad immersione all'interno della cisterna,ti ho gia dato il modello adatto nel mio post precedente,non ci sono alternative,cioè un alternativa c'è ,va sempre tirata via la pompa attuale e sostituita con una pompa a comando inverter,questo sistema fa in modo da rallentare i giri della pompa(pompa normale 2800 giri al minuto) e la rende piu silenziosa,controindicazioni:costo molto elevato,scheda elettronica delicata.
    Soluzione ottimale:smontare candela di aspirazione dell'attuale pompa ,al posto della candela di aspirazione montare pompa ad immersione,l'attuale pompa la lassci dove e cosi come è,al pressostato ci attacchi i fili della pompa ad immersione ,cosi facendo hai la pompa silenziosa e una di scorta ,casomai dovesse guastarsi quella ad immersione riaccendi in emergenza quella esterna .chi voglia capi capisca
    rispondi citando
  • Mirella3 Ricerca discussioni per utente
    Domenica 21 Novembre 2010, alle ore 19:57
    Ciao, l'autoclave è situata nel locale caldaia, che è molto piccolo.
    C'è spazio per un vaso di espansione di circa 30l + autoclave, immagino che le pompe ad immersione abbiano bisogno di serbatoi molto grandi.
    Per quanto riguarda l'inverter lo eviterei visto il costo.
    La mia domanda riguardava l'autoclave autodescante EUROINOX MP che è di tipo multistadio.
    Questo tipo di pompe rispetto alle normali centrifughe sono più silenziose?
    Grazie saluti
    Mirella & Fabio
    rispondi citando
  • Radiante Ricerca discussioni per utente
    Domenica 21 Novembre 2010, alle ore 22:55
    La pompa ad immersione sta dentro la cisterna,puoi eliminare anche il polmoncino da 30 litri guadagnando spazio montando un congegno di avviamento elettronico,le normali pompe centrifughe sono tutte rumorose in virtu anche dei tuoi impianti ,visco che la casa ha gia qualche anno sicuramente avrai degli impianti in ferro,la vibrazione prodotta da una pompa esterna viene trasmessa in tutta la casa dalle tubazioni,la pompa ad immersione avendo il motore in bagno d'olio vibra molto ma molto ma molto meno ,diventa quasi impercettibile,non so cos'altro dirti,fai te
    rispondi citando
  • Mirella3 Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 22 Novembre 2010, alle ore 08:46
    Se tu mi dici che il rumore e' impercettibile io la metterei ad occhi chiusi! Pensavo che metterla ad immersione occupasse piu' spazio perche' pensavo necessitasse di un grosso bussolotto.
    Ma se mi dici che l'ingombro e' piu' o meno lo stesso di adesso, va bene.
    Oggi vediamo di informarci sui costi.
    Poi ti faro' sapere.
    Grazie ancora mille.
    rispondi citando
  • Mirella3 Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 22 Novembre 2010, alle ore 09:03
    Scusa radiante, ma mio marito mi ha detto di chiederti due cose:

    1) quanta portata ha il serbatoio dell'autoclave ad immersione?
    2) quel tipo di autoclave e' autodescante?

    Grazie ancora
    rispondi citando
  • Radiante Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 22 Novembre 2010, alle ore 16:23
    L'attuale pompa è autoadescante,cosi detta poi che riesca a innescarsi da sola è altro affare,l'attuale pompa dove prende l'acqua?ci sara una cisterna o serbatoio di raccolta da qualche parte giusto?montando una popa ad immersione all'interno della cisterna e abbinandola ad avviatore elettronico lo spazio esterno da occupare è molto limitato ,direi circa una scatola da scarponi ,per essere perfetti un riduttore di pressione che tiene stabile la pressione a 3 ate,meglio di cosi lo devono inventare,liberi il piccolo stanzino e non senti piu rumori,la pompa ad immersione non ha serbatori da autoclave,puo funzionare benissimo con quella palla rossa che hai gia ma mettendo quello elettronico elimini anche quella,tutto chiaro?dubito
    rispondi citando
  • Mirella3 Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 22 Novembre 2010, alle ore 18:16
    L'attuale pompa preleva l'acqua da una fontana in giardino quindi deve aspirarla oltre che mandarmela in casa.
    rispondi citando
  • Radiante Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 22 Novembre 2010, alle ore 19:23
    Non ho capito molto bene sai,che intendi una fontana in giardino?mi fai qualche foto col cell e le pubblichi ,questa la devo vedere non mi era mai capitato
    rispondi citando
  • Mirella3 Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 22 Novembre 2010, alle ore 19:35
    Per fontana intendo che prelevo l'acqua dalla falda dato che in zona le falde sono superficiali, qui di solito le chiamano fontane immagino perchè buttano l'acqua in superfice naturalmente per mezzo della pressione di falda e dove veniva effettuata la trivellazione poi veniva messa una fontana.
    Con gli anni la falda si è abbassata e l'acqua non arriva più in superfice quindi devo usare una pompa.
    rispondi citando
  • Radiante Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 22 Novembre 2010, alle ore 20:15
    Il puzzle inizia a comporsi,aspiri acqua da un pozzo,la cosa saggia era mettere una pompa in prossimita del pozzo un piccolo casottino esterno alla casa in giardino perfetto sul muro di confine e una tubazione in plastica fino in casa,se riesci a darmi il diametro del tubo piantato in terra posso darti altre soluzioni
    rispondi citando
  • Mirella3 Ricerca discussioni per utente
    Martedì 23 Novembre 2010, alle ore 07:40
    Il tubo dovrebbe essere da 1 pollice, ma fuori non si puo' mettere perche' il tubo prende l'acqua dal pozzo e poi dentro casa si sdoppia per servire la bifamiliare (noi e il vicino che non vuole cambiare autoclave)
    Quindi dobbiamo per forza metterne una per ognuno in casa.
    rispondi citando
  • Mirella3 Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 1 Dicembre 2010, alle ore 09:47
    Nuovo aggiornamento.

    Abbiamo cambiato autoclave.
    Abbiamo preso la dab euroinox 40/50 mp.
    Decisamente piu' silenziosa.
    Adesso si sente solo come un rumore di acqua che scorre, tipo quando si tira l'acqua del water, ma meno forte.

    L'unica cosa che si sente e' il colpo d'ariete.....
    Per quello cosa si puo' fare?
    Abbiamo gia' regolato la pressione a 2.5 bar

    Comunque siamo soddisfatti, ora non ci resta che obbligare il vicino di bifamiliare a cambiare anche la sua...
    Anche perche' adesso non sentiamo piu' la nostra ma sentiamo forte la sua......
    rispondi citando
IMMOBILIARE
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE







SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI