Questo sito utlizza cookie! Leggi informativa privacy

Accumulo d'acqua: cisterna cemento, plastica o vasca molle?


login
28 Ottobre 2006 ore 23:22 18
Ciao

oggi colui che ha comeprato casa vicino alla mia mi ha detto che verrà DEFINITIVAMENTE ad abitare nella casa da cui prelevo l'acqua.

D'inverno ne buttiamo. Quindi ok
D'estate ce ne è solo per lui.

QUINDI io devo realizzare una VASCA di ACCUMULO di circa 50 metri cubi.

Cosa mi consigliate? (vorrei una cosa duratura e non troppo costosa)

vasca in cemento prefabbricata?
Serbatoi (due da 22.000 litri) in pvc (quelli blu)
vasca molle tipo piscina (sistema più veloce) con tanto di copertura?
scavo io un bucco e faccio una soletta da 20 con muri da 20 (base 6 per 5 alta 2 metri?)

Avrei trovato anche delle vecchie cisterne per il vino in cemento armato... ma sarebbero da chiudere la dove c'era la grossa bocca di prelievo. Terrebbe una chiusura in cemento?

Vorrei il vostro parere spassionato.
  • Stiezza Ricerca discussioni per utente
    Domenica 29 Ottobre 2006, alle ore 17:24
    A cosa ti serve quest'accumolo d'acqua?
    sanitaria??? prendi vasca in cemento dei tini
    sicuramente gia' per alimenti poi modifichi la chiusura
    la ditta CAE e' specializzata in chiusini inox su misura
    ed il gioco e' fattooooo
    rispondi citando
  • Radiante Ricerca discussioni per utente
    Domenica 29 Ottobre 2006, alle ore 20:40
    La puoi fare in CA interrata ,gli fai una bella suoletta carrabile cosi ci puoi anche parcheggiare,dopo che hai fatto tutto la sanifichi con proddotti appositi,corredi con i suoi chiusin di ispezione passo d'uomo e sei perfetto.
    Puoi comprare delle cisterne da esterno gli fai una base di appoggio e via vverso nuove avventure,ricordati che l'acqua non deve vedere luce altrimenti ti vegeta.
    rispondi citando
  • Stiezza Ricerca discussioni per utente
    Domenica 29 Ottobre 2006, alle ore 21:01
    Per vegeta cosa intendi
    che ci fa un vivaio di pianticelle verdi
    be si ha ragione la luce e' alla base di qualunque forma di vita
    con qualche eccezione
    rispondi citando
  • Claudik Ricerca discussioni per utente
    Domenica 29 Ottobre 2006, alle ore 22:34
    Con l'acqua della cisterna ci faccio tutto. tranne bere.

    tra le varie soluzione, appunto pensavo anche ad una vasca in cemento aarmato in loco.

    faccio uno scavo, getto le pareti contro terra (circa 15 centimetri bastano, no?)

    il fondo idem, 15 o 20 centimetri.
    Che dite, mi crolla? (no... è contro terra....)

    (SARA SOLO PEDONABILE!!! garantito)

    TIENE l'acqua o la perde?

    Devo impermeabilizzarla con prodotti tipo mapelastic?

    oppure basta l'impermeabilizzante che ho dato sotto il piatto doccia?

    Voglio fare un tubo di uscita sul fondo.

    RADIANTE: cosa intendi per sanificare? Quanto costa. oppure mi conviene rivestire la cisterna in ca con del pvc tipo il liner blu delle piscine?

    GRAZIE a tutti per i consigli... temo sempre che una crepa mi apra in due la cisterna.

    (PS quanto pesa il cemento al metro cubo?)
    rispondi citando
  • Radiante Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 30 Ottobre 2006, alle ore 11:41
    Iniziamo a fare una sequenza giusta,scavo,gettata magrone,montaggio gabbia in ferro e getto platea,montaggio gabbie per pareti,montaggio casseformi ,giunto per tenuta fra parete e platea,getto ,vibrare bene il tutto,realizzazione solaio,intonacare solaio,prendere prodotti appositi e rivestirci tutta la cisterna,puoi farla in vtr tipo hai presente i frigoriferi sui camion del pesce,bravo,vengono a fartelo sul posto,oppure ci sono altri prodotti da dare a rullo o penello,i passi uomo devono essere piu alti del piano campagna cosi non ci va l'acqua piovana dentro che potrebbe portarci il congime del giardino,non la bevi ma i denti te li lavi
    rispondi citando
  • Claudik Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 30 Ottobre 2006, alle ore 14:03
    Grazie per la sequenza.

    ottima l'idea di sollevare il bordo dal piano di campagna!
    e se non la rivestro internamente?

    P.S.

    VIBRARE il tutto.

    io farei, come ho già fatto per un muretto di un metro e venti, i lavori in economia. In tale contesto il muro (che però è da trenta) è venuto, perlmomeno in apparenza denso e senza buchi.

    Dico questo perchè dove la trovo, in economia, una macchina vibratrice?
    Se non vibro che accade?. Potrei chiedere il cemento un po' più liquido? o magari con inerti piccoli?

    RCK? di 450 come nelle cisterne prefabbricate o posso usare il 250?
    rispondi citando
  • Claudik Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 30 Ottobre 2006, alle ore 14:14
    A RADIA'.... Scusami ma sei un'ancora...

    giunto di tenuta:

    come è fatto? Pensavo che erigendo le pareti su un basamento fatto da poco e comque inumidito prima di gettare nelle casseformi delle pareti venisse già un tutt'uno...

    e invece mi parli di sti giunti di tenuta... Che sono?
    rispondi citando
  • Radiante Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 30 Ottobre 2006, alle ore 18:13
    Una specie di Oring lo stendi poi liu si gonfia,facendo un buon lavoro non sarebbe necessario ma meglio aver paura che toccarne,il vibratore lo trovi in qualsiasi negozio di prodotti hard, passa da un edilnolo costa meno.In realta sarebbe obbligatorio il chiusino piu alto.
    Va bene il 450,la fai una volta e ci penseranno i tuo nipoti
    rispondi citando
  • Stiezza Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 30 Ottobre 2006, alle ore 21:33
    Avrei trovato anche delle vecchie cisterne per il vino in cemento armato... ma sarebbero da chiudere la dove c'era la grossa bocca di prelievo. Terrebbe una chiusura in cemento?
    ohhhhhh sbaglio oppure hai scritto tu sopra
    ma hai idea di cosa vai a fare oltre al dinaro che serve
    ma al tempo libero che ti sottrai per fare una cosa che praticamente hai gia'???
    io userei i tini dal vino e modificherei il tappo
    rispondi citando
  • Claudik Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 30 Ottobre 2006, alle ore 22:54
    Le ex cisterne del vino le ho trovate... si...

    ma a 800 euro l'una (non male) da 200 quintalia cadauna...

    ma a 45 km da casa mia....

    viaggio e piccolo scavo 1200 euro... salvo imprevisti...
    e vuoi che un imprevisto non sorga?
    quindi stavo considerando se tra imprevisti, cisterne per il vino vecchie e da "modificare" (E ORA tu, stiezza mi dici che tengono) non mi convenisse aggiungere un poco e farmele in loco gettando...
    rispondi citando
  • Claudik Ricerca discussioni per utente
    Domenica 5 Novembre 2006, alle ore 12:13
    Ho avuto il preventivo per realizzare in loco una cisterna di 6 metri per 6 metri di base alta 1,80 CARRABILE (e più di 50 metri cubi) per un totale di 8000 euro compreso scavo. è tanto?

    il cemento è impastato con additivi idrofughi. Secondo la ditta basta. Non occorre poi mano di prodotto mapei interno.

    Sarà vero?

    Comunqe sto proseguendo per verificare per le cisterne usate, il cui maggior costo è il trasporto a casa mia,e qche questa voce non presenti sorprese...
    rispondi citando
  • Claudik Ricerca discussioni per utente
    Domenica 5 Novembre 2006, alle ore 12:14
    Fondo e pareti spesse 20 cm.
    rispondi citando
  • Radiante Ricerca discussioni per utente
    Domenica 5 Novembre 2006, alle ore 14:54
    Mi sembra un prezo ragionevole,i chiusini passouomo sono compresi?almeno due poi ricordati di mettere dei passanti per passare le tubazioni carico aspirazione e respiro
    rispondi citando
  • Claudik Ricerca discussioni per utente
    Domenica 5 Novembre 2006, alle ore 15:39
    I chiusini non sono compresi.
    perchè DUE chiusini (botola 60 X 60, intendi) e non basta 1?
    rispondi citando
  • Radiante Ricerca discussioni per utente
    Domenica 5 Novembre 2006, alle ore 17:35
    La botola va bene 80x80 meglio se da 100x100 all'interno ci metti il passouomo da 45cm di diametro in acciaio inox,il telaio lo monti prima del getto,due perche due è meglio di one,mettiamo il caso ci sia da andare dentro per pulire e fare mantenzione cosi circola anche l'aria
    rispondi citando
  • Claudik Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 6 Novembre 2006, alle ore 00:00
    K grazie... capito....

    mi sono anche inventato un foro sulla parte superiore della botola o della cisterna (vedrò) nel quale mettere un asta di bandiera con in fondo, immerso nella acqua della cisterna, un blocco di polistirolo...

    cos' quando il livello dell'acqua sale alza il polistirolo che spinge a sua volta fuori dal foro l'asta di bandiera a cui è attacato...

    più l'asta è fuori dalla cisterna e più so che c'è acqua nella cisterna...
    rispondi citando
  • Radiante Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 6 Novembre 2006, alle ore 12:25
    Mettiamo il caso che i,l cemento si crepi mettiamo il caso ci sia da andarci dentro con due chiusini c'è piu ventilazione per eventuali opere di manutenzione.
    Devi realizzare ua botola di 80x80 piu alta del fili terreno dentro ci sara il chiusino passo uomo in acciaio inox ,li ci saranno i passanti per le tubazioni,c'è bisogno di spazio per poter lavorare,piu grandi sono piu comodi risulteranno
    rispondi citando
  • Claudik Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 6 Novembre 2006, alle ore 13:12
    I tubi, anzi IL TUBO pensavo di farlo in basso....

    Uno a 5 centimetri dal fondo della cisterna da tre quarti. questo è il tubo di carico... (è a terra lo so). Di inverno la pompa del pozzo (che è nel pozzo) invia acqua alla cisterna (che è a quattro metri SOPRA il pozzo e distante 40 metri).. riempiendo la cisterna.

    D'estate, chiudo la pompa, apro un raccordo a T e con lo stesso tubo di carico faccio arrivare acqua al pozzo (visto che vi arriva per caduta)...

    (A parte un tubo da due o tre metri di lunghezza raso terra sul fondo della cisterna per lo svuotamento e pulizia, magari da 1 pollice mezzo...)

    Eviterei così di mettere un tubo in altonella cisterna di carico lungo 40 metri ed uno in basso per il prelievo lungo anch'esso 40 metri. (due valvole ed uso lo stesso tubo.... (che metterei appunto per poterlo usare come preleiveo dalla cisterna in basso, a 5 centimetri dal fondo della cisterna...)

    In alto farei solo un troppo pieno di sicurezza di pochi metri......

    E' sbagliato?

    K per i due chiusini e per il sopralzo dal piano di campagna, magari con un giro di mattoni pieni..
    rispondi citando
IMMOBILIARE
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Casa.it
  • Velux
  • Novatek
  • Murprotec
  • Geosec
  • Sicurezzapoint
  • Officine Locati
  • Uretek
  • WaterBarrier
  • Zaccaria Monguzzi
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI